Rinnovo cpi con fotovoltaico

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
ponca
Messaggi: 1259
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Rinnovo cpi con fotovoltaico

Messaggio da ponca »

Al momento del rinnovo del cpi di un'attività scopro che è presente un impianto fotovoltaico, mai segnalato ai VVF.
Tale impianto è stato installato successivamente al rilascio del cpi dell'attività ma antecedentemente alle circolari 2010-2012.
L'impianto non risulta conforme alle prescrizioni della circolare 2012.
Il comando vuole una dichiarazione di non aggravio.
E' possibile fare una dichiarazione di non aggravio in cui si evidenzia che l'impianto è antecedente alle circolari 2010-2012 e pertanto ci si limita a installare cartellonistica e pulsante di sgancio? Un aggravio di rischio magari c'è, ma l'impianto è stato realizzato antecedentemente alle circolari per cui non posso smontarlo, ma mi limito a questi due accorgimenti.. Si può fare secondo voi un rinnovo in questa situazione? Grazie!

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1413
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Rinnovo cpi con fotovoltaico

Messaggio da weareblind »

Se è antecedente alle ultime due note, ma posteriore al CPI, deve rispondere a quel era in vigore al momento. SCIA con non aggravio in tal senso.

gattor4
Messaggi: 50
Iscritto il: ven gen 22, 2016 16:43

Re: Rinnovo cpi con fotovoltaico

Messaggio da gattor4 »

Se la data di messa in funzione dell'impianto è antecedente al 26 marzo 2010, l'impianto non è soggetto a specifiche prescrizioni antincendio-
Però....
il problema è forse che il rinnovo che stai per presiporre è 'tardivo', essendo di fatto trascorsi più di sei anni (ammesso che l'attività soggetta abbia, secondo il vecchio DM 16/02/82, periodicità di rinnovo di 6 anni). Questo presuppone che la pratica venga sistemata in accordo con il DPR 151 (e quindi con una Scia) con tutte le verifiche e dichiarazioni richieste dal Comando.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1413
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Rinnovo cpi con fotovoltaico

Messaggio da weareblind »

Per me no. L'impianto deve rispondere alla normativa antincendio in vigore all'epoca.

ponca
Messaggi: 1259
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Rinnovo cpi con fotovoltaico

Messaggio da ponca »

Il rinnovo non è tardivo, ma al momento dei precedenti rinnovi il fotovoltaico non era stato segnalato ai VVF.
Presentando una dichiarazione di non aggravio di rischio mi chiedevo, non rischio di dichiarare qualcosa di falso? L'impianto è antecedente alle circolari ok, ma è evidente che con questa installazione un aggravio di rischio per l'attività ci sia.

Terminus
Messaggi: 8746
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Rinnovo cpi con fotovoltaico

Messaggio da Terminus »

Hai le linee guida del 2012.
Valuta i tuoi rischi alla luce di queste e decidi di conseguenza se certificare il non aggravio.

Avatar utente
tigers
Messaggi: 1044
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:08

Re: Rinnovo cpi con fotovoltaico

Messaggio da tigers »

Concordo solo in parte con Terminus: il fatto che l'impianto sia antecedente alle linee-guida del 2010 vuole solo dire che può non rispettarle (ma anche uno dopo il 2010 può non rispettarle: sono linee guida, mica Leggi), ma il concetto di non aggravio del rischio e/o di sua mitigazione e compensazione esisteva anche prima. Le linee guida hanno dato a tutti un importante aiuto per capire cosa fare, ma non sono l'unica possibilità.
Certo per impianti successivi alla loro emanazione diventa molto molto dura uscirne, ma per quelli presentati prima... Certo il NON aggravio io non lo firmerei mai per una nuova installazione di FV in attività esistente: puoi avere tutte le misure compensative che vuoi ma... Il rischio residuo non può per definizione essere nullo.
Qui comincio quindi a non concordare con Terminus e direi: Hai le linee guida del 2012, valuta i tuoi rischi alla luce di queste, valuta se puoi trovare misure compensative che ti diano una riduzione di rischio simile e presenta la nuova SCIA.
Se non puoi trovarne di simili torna qui e ne riparliamo.

Rispondi