Intercapedine antincendio

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Gius83
Messaggi: 122
Iscritto il: mar ott 18, 2016 19:02

Intercapedine antincendio

Messaggio da Gius83 »

Buongiorno scrivo per avere il vostro parere in quanto è la prima volta che mi trovo difronte ad una caso analogo. L'accesso ad un CT alimentata a metano avviene tramite intercapedine antincendio delimitata su entrambi i lati da pareti appartenenti al fabbricato servito (uffici). Su una delle due pareti vi è un infisso in vetro e alluminio di un piccolo locale all'interno del quale vi è un quadro elettrico. In base alla definizione di intercapedine antincendio (DM 30 Novembre 1983), sembrerebbe che le pareti delimitanti l'intercapedine devono avere una classe REI 120 (stessa classe di resistenza al fuoco del locale CT). A mio avviso, anche il suddetto infisso deve essere sostituito con un vetro REI...
Chiedo vostro parere in merito.
Grazie mille

Gius83
Messaggi: 122
Iscritto il: mar ott 18, 2016 19:02

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Gius83 »

Nessuna opinione??? :roll:

Terminus
Messaggi: 8745
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Terminus »

Premesso che sulla parete intercapedine-CT solitamente ci sono anche le aperture di aerazione, considerato che l'intercapedine ha la funzione di distacco ma non è spazio scoperto, per evitare interferenze con l'altro locale tecnico, io sostituirei la porta vetrata con un infisso tagliafuoco cieco, che costa molto di meno di una vetrata EI.

gattor4
Messaggi: 50
Iscritto il: ven gen 22, 2016 16:43

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da gattor4 »

l'interpretazione sembra corretta: occorre che i muri longitudinali che delimitano l'intercapedine siano entrambi con una resistenza al fuoco pari alla classe richiesta dal fabbricato servito (in questo caso CT > 116 kW ), oltre ovviamente al rispetto degli altri requisiti richiesti (L>0,9m, H>2m, ecc..)

Gius83
Messaggi: 122
Iscritto il: mar ott 18, 2016 19:02

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Gius83 »

Grazie mille ad entrambi...approfitto della vostra gentilezza per chiedervi conferma di un altro aspetto, vale a dire sul concetto di "esclusività" dell'intercapedine antincendio. Dalla lettura DM 12 aprile 1996, tale aspetto è riferito a mio avviso alla sola ventilazione/aerazione da creare sulla parete la cui lunghezza deve essere pari ad almeno il 15% del perimetro del locale (par. 4.1.1.b). Tuttavia noto che alcuni colleghi (non so se a torto o a ragione oppure perchè non viene ben interpretata la norma) riferiscono il concetto di esclusività all'ACCESSO al locale CT. Personalmente non lo ritengo corretto, stando alla lettura rigorosa del DM di cui sopra (par.4.2.5 del DM).
Grazie ancora

Terminus
Messaggi: 8745
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Terminus »

Aerazione: intercapedine (non necessariamente antincendi) ad uso esclusivo - vedi anche l'attestazione del 15%
Accesso: intercapedine antincendi (non necessariamente ad uso esclusivo).
Per l'aerazione la richiesta è chiara: non ci devono essere interferenze con altri locali/attività, ai fini dell'evacuazione dei prodotti della combustione e del gas combustibile.
Per l'accesso la presenza di porte di locali estranei alla CT, potrebbe configurare collegamenti non consentiti, posto che la presenza delle aperture di aerazione della CT e della stessa porta non tagliafuoco, non consentono, a rigore, di considerare l'intercapedine come filtro nè come disimpegno compartimetato.
Ovviamente se, come detto sopra, la parete dell'intercapedine costituisce il 15% ed ospita le aperture di aerazione, la norma richiede l'esclusività, quindi l'assenza di altri usi come l'accesso ad altri locali.
Detto quanto sopra, secondo me l'accesso di servizio a locali tecnici, tramite infisso tagliafuoco, potrebbe essere ammesso, anche se la parete della CT ha le caratteristiche suddette, ma ovviamente conta l'opinione del funzionario VVF, il quale potrebbe richiedere deroga.

Gius83
Messaggi: 122
Iscritto il: mar ott 18, 2016 19:02

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Gius83 »

Grazie mille Terminus molto chiaro come sempre. In ogni caso torno sulla questione in quanto, dopo i dovuti rilievi siamo costretti ad installare un vetro REI che andrà a sostituire quello esistente. Ho sentito uno dei principali produttori, il quale riferisce che la certificazione è giustamente dal lato fuoco. A questo punto mi chiedo se il lato esposto al fuoco va considerato il locale quadri o l'intercapedine. A mio avviso lato locale quadri in quanto l'intercapedine destinata, ricordo, al solo accesso di persone dovrebbe essere sempre libera da eventuali prodotti di combustione derivanti da locali "interferenti"...chiedo la vostra opinione in merito. A proposito di intercapedine antincendio, confrontandomi con un collega, mi diceva che l'accesso a questa deve avvenire dall'ESTERNO. Onestamente non concordo anche solo per la definizione contenuta nel DM 30/11/83 che non prevede tale requisito. A mio avviso è possibile l'accesso da altro locale interno, purché venga installata una porta tagliafuoco in corrispondenza della comunicazione stessa con a corredo le dovute compartimentazioni a livello murario.
Grazie.

Terminus
Messaggi: 8745
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Terminus »

L'accesso è previsto dall'esterno, oppure dall'interno tramite disimpegno (se consentito dalla presenza di altre attivitànel fabbricato).
Se puoi considerare l'intercapedine come disimpegno aerato, allora pareti e porte devono essere almeno R/EI60.

Gius83
Messaggi: 122
Iscritto il: mar ott 18, 2016 19:02

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Gius83 »

Scusami Terminus ma in questo caso non capisco esattamente il tuo messaggio. L'accesso al locale CT avviene per mezzo di intercapedine antincendio in cui si attesta la porta di ingresso del locale CT (non REI) e la finestra del locale QE oggetto del precedente messaggio. L'intercapedine è larga 1.20 metri ed è delimitata superiormente da "spazio a cielo libero" (nel senso che ci piove) per una larghezza appunto di 1.20 metri. L'intercapedine poi sfocia a pari livello su una corte interna che può essere considerata spazio scoperto; in ogni caso non posso spostare la porta di ingresso della CT che pertanto rimane attestata su intercapedine. A sua volta, l'accesso all'intercapedine suddetta avviene per mezzo di una porta (che vorrei sostituire con infisso REI 120) e la sala di attesa per gli uffici. Nel mio caso la resistenza al fuoco sia delle pareti dell'intercapedine che del vetro suddetto deve essere pari almeno ad una REI 120 credo, in quanto il locale servito è una CT con portata termica >116 KW. Non capisco come mai il collega sostiene che l'accesso all'intercapedine deve avvenire necessariamente dall'esterno (nel mio caso ho un locale adibito a sala di attesa appunto), non mi sembra che la definizione del DM 83 imponga tale requisito.

Terminus
Messaggi: 8745
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Terminus »

Volevo dire che il DM dà la possibilità di accedere alla CT tramite disimpegno con idonee caratteristiche.
Se sulla tua intercapedine sono attestate le aerazioni della CT, potresti separarne una parte compartimentata come disimpegno, altrimenti considerarla tal quale come disimpegno per l'accesso.

Gius83
Messaggi: 122
Iscritto il: mar ott 18, 2016 19:02

Re: Intercapedine antincendio

Messaggio da Gius83 »

L'apertura di aerazione sarebbe sulla parete attestata su spazio scoperto, sull'intercapedine avrei porta ingresso CT (non REI), porta accesso cavedio impianti (che avevo intenzione di sostituire con infisso REI) e finestra locale Quadri elettrici che volevo sostituire con vetro REI.
Tuttavia, in base a quanto dice Terminus, più che di intercapedine a questo punto si potrebbe parlare di disimpegno areato in cui pareti ed infissi suddetti (ad eccezione della porta della CT) dovrebbero diventare REI 60.
Per lo meno credo di aver capito in questo modo.
Grazie

Rispondi