CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
mmaarrccoo
Messaggi: 382
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da mmaarrccoo » mar apr 11, 2017 11:51

Ciao a tutti,
mi riferisco ai classici fuel-tank (nel caso specifico serbatoio gasolio con bacino, tettoia e pistola erogatrice, inferiore a 9 mc). A quanto mi risulta:

A - se è in uso ad aziende agricole, cave, cantieri per mezzi eventualmente anche targati e circolanti su strada oppure qualsiasi attività produttive per mezzi non targati e non circolanti su strada --> att. 12.1.A --> DM 19/03/1990

B - se è in uso ad aziende di autotrasporto merci o persone (ovviamente circolanti su strada) --> att. 13.1.A --> DM 12/09/2003

Domande:
1. il serbatoio è sempre lo stesso, a cosa serve avere 2 attività e norme diverse che, fatte salve qualche differenza sulle distanze di sicurezza, più o meno chiedono le stesse cose?

2. sembra di capire che se non si è un'azienda agricola, cava o cantiere, il serbatoio si può mettere solo se si riforniscono mezzi che non escono dal sito. Siccome è molto "facile" che un'azienda utilizzi tale serbatoio sia per rifornire i propri mezzi interni non circolanti su strada ma anche qualche macchina di chi lavora lì, questo significa che si starebbe facendo un illecito? Questo divieto sarebbe per tutelare le "lobby" dei petrolieri e le tasse governative connesse sul carburante stradale? E perchè allora se se ho un'azienda agricola invece posso fare il pieno anche alla mia macchina che va su strada?

3. se l'azienda rientra come oggetto sociale in entrambi i casi A e B (ad esempio è un cantiere ed è anche registrato come autotrasportatore) che attività è e quale norma si segue?

Non capisco perchè per un serbatoio debba essere tutto così complicato... :shock:
Grazie.

Terminus
Messaggi: 7744
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da Terminus » mar apr 11, 2017 12:23

In effetti la questione dei CDM è quantomeno complicata.
Autorizzati inizialmente per impieghi molto specifici (cave, cantieri ed agricole) sono stati poi via via concessi anche per altre tipologie di aziende, fino al DM per le attività di autotrasporto.
Fiscalmente parlando il gasolio agricolo non può essere impiegato per autoveicoli non agricoli, così come il gasolio dell'azienda di autotrasporto deve rifornire solo i veicoli immatricolati con quel fine e non gli altri. Ma questo dal punto di vista antincendio conta poco o nulla.
Ad oggi, sembra che sia come hai detto tu: per cave, cantieri ed az.agricole (e per le altre aziende per mezzi non circolanti), sono considerati depositi di carburanti, mentre per le attività di autotrasporto sono considerati come distributori.
Tra le differenze: il DM autotrasporto limita al massimo a 9mc per l'intera attività, mentre come depositi puoi averne più di uno da 9mc all'interno della stessa azienda.

mmaarrccoo
Messaggi: 382
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da mmaarrccoo » mar apr 11, 2017 13:26

Se rientri in tutti e due i casi A e B tu quale attività e norma seguiresti?
Grazie.

Avatar utente
grifo68
Messaggi: 845
Iscritto il: ven feb 24, 2012 13:02
Località: Genova

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da grifo68 » mar apr 11, 2017 15:00

poi a modificare ulteriormente la questione è intervenuto il DL 91/2014:

http://www.agrimpresaonline.it/attualit ... metri-cubi

(lasciate perdere le imprecisioni nel testo....)

Avatar utente
tigers
Messaggi: 1040
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:08

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da tigers » mer apr 12, 2017 17:04

Che belle queste cose: ovviamente le aziende agricole rispettano tutte PERFETTAMENTE il regolamento, ma non vogliono qualcuno fra i piedi che controlli, chissà come mai?

Terminus
Messaggi: 7744
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da Terminus » gio apr 13, 2017 00:08

Refuso della prima ora, quando i cdm per aziende agricole (cave e cantieri) erano state escluse da qualsiasi controllo....

robbys74
Messaggi: 3
Iscritto il: mer gen 17, 2018 11:46

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da robbys74 » mer set 26, 2018 17:37

Alla luce del Dm 22 novembre 2017 i contenitori distributori rimovibili e non di carburanti liquidi fino a 9 m3 con punto di infiammabilità > 65 °C sono stati ricompresi al punto 13.1.A per cui il dubbio è superato.
Ora pongo la seguente domanda a chi è più esperto di me: un'azienda agricola vorrebbe installare due cdm della capacità rispettivamente di mc 6 e mc 8.
E' corretto presentare SCIA per attività 13.1.A solo per il cdm da 8 mc o devo considerarli entrambi? In tal caso che attività si configura?

Avatar utente
tigers
Messaggi: 1040
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:08

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da tigers » mer set 26, 2018 18:59

Direi che dipende anche dalla distanza fra i contenitori. Se sufficientemente distanti farei SCIA per il solo serbatoio grande, citando ed individuando puntualmente l'altro serbatoio non soggetto; ricordiamoci che non è soggetto a CONTROLLI ma resta soggetto al rispetto delle regole, che quindi verificherei essere rispettate.

Terminus
Messaggi: 7744
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da Terminus » mer set 26, 2018 19:09

Se li poni ad una distanza reciproca di almeno 10m sono indipendenti uno dall'altro: due depositi di distribuzione, di cui quello da 6mc non è soggetto a controllo.
A questo proposito mi sembra che il DM al punto 2.3 rimandi in modo erroneo al punto 5.1 lettera a) (quindi distanza di 5m), poichè i depositi, essendo attività soggetta, dovrebbero essere posti a distanza reciproca di 10m, come da lettera b).

mmaarrccoo
Messaggi: 382
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: CONTENITORE DISTRIBUTORE GASOLIO: ATTIVITA' 12 0 13?

Messaggio da mmaarrccoo » mer mar 27, 2019 11:20

Riapro il topic per una domanda bruciante: ma tutte queste aziende che vedo in giro che si fanno il pieno di gasolio ai propri mezzi circolanti su strda (sia che facciano consegne sia che non facciano consegne, ad esempio le auto private di chi lavora li) sbaglio o:
1. erano fuorilegge prima in quanto non autotrasportatori, non aziende agricole, non cave, non cantieri, con mezzi targati e circolanti su strada?
2. sono fuorilegge tuttora? E' cambiato qualcosa o realmente chiunque può farsi un distributore privato bypassando le stazioni di rifornimento pubbliche per strada?

Grazie.

Rispondi