ambulatori medici > 500mq (classificazioni aree)

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

ambulatori medici > 500mq (classificazioni aree)

Messaggio da nicorovoletto » mer gen 28, 2015 12:19

Ciao a tutti.
Vi chiedo se ultimamente avete affrontato casi di ambulatori medici oltre i 500mq.
Personalmente ho un dubbio derivato dalla lettura della circolare di "chiarimenti" del 10 aprile 2003 prot. 366/4122 sott. 45 bis.

In sostanza la mia domanda è questa:
Anche gli ambulatori sono divisi in aree tipo "A, B, C, D, ed E" con le relative compartimentazioni (personalmente credo sia così).
Oppure gli ambienti degli ambulatori (compresi uffici, sale riunioni ecc.) sono tutti classificati come aree tipo "C" (come sembra dica la circolare di chiarimento), quindi non devo creare compartimentazio tra ambulatori, uffici, sale riunioni ecc.

grazie
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

Ronin
Messaggi: 3498
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: ambulatori medici > 500mq (classificazioni aree)

Messaggio da Ronin » mer gen 28, 2015 12:32

negli ambulatori non ci dovrebbero essere aree di tipo D.
se ci sono aree di altro tipo, vanno compartimentate, ma cum grano salis (la saletta riunioni funzionale all'attività secondo me non deve essere un compartimento separato, insomma, come se fosse un auditorium).

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: ambulatori medici > 500mq (classificazioni aree)

Messaggio da nicorovoletto » mer gen 28, 2015 16:20

Ti ringrazio per la risposta e la sottoscrivo.
In effetti le aree da analizzare con attenzione per procedere con idonee compartimentazione sono le tipo "B" (tipo laboratori e depositi) e tipo "E" che inlcudono spazi per visitatori (tipo reception e bar), in quanto alcuni ambulatori avrebbero la tendendenza molto carina dell'open-space che cozza con le notre belle porte rei color panna!

Grazie ancora
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

Rispondi