Caratteristiche pompa pilota

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Alessandro dg
Messaggi: 151
Iscritto il: gio dic 20, 2012 16:48

Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da Alessandro dg »

Salve a tutti, non sono pratico della materia...c'è scritto da qualche parte che caratteristiche devono avere le pompe pilota per un gruppo antincendio, in particolare c'è una portata minima da garantire rispetto alla pompa primaria? Grazie

Terminus
Messaggi: 9536
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da Terminus »

Le pompe pilota sono solitamente fornite in abbinamento ai gruppi di pressione dagli stessi produttori.
Cmq la pompa pilota si deve avviare ad una minima caduta di pressione dell'impianto in modo da evitare la partenza della pompa di servizio, quindi deve lavorare ad una pressione maggiore rispetto a quella a portata nulla della pompa principale.
La portata e la pressione devono essere tali da non poter alimentare, da sola, nemmeno una delle bocche di erogazione (specialmente nel caso degli sprinkler).

buge
Messaggi: 198
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da buge »

Ma la pilota non è prescitta come obbligatoria dalla Uni 12845, giusto?
Se è giusto, le perdite di pressione vengono compensate dalla partenza della pompa di mandata. Ma poi si arresta in automatico o va fermata manualmente?

Avatar utente
Sandeman
Messaggi: 126
Iscritto il: lun mar 17, 2014 08:48
Località: Veneto

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da Sandeman »

Alessandro dg ha scritto:
gio lug 11, 2013 19:25
Salve a tutti, non sono pratico della materia...c'è scritto da qualche parte che caratteristiche devono avere le pompe pilota per un gruppo antincendio, in particolare c'è una portata minima da garantire rispetto alla pompa primaria? Grazie
Salve, la pompa Jockey come diceva precedentemente Terminus serve per evitare la partenza delle pompe principali. La Jockey viene attivata tramite un pressostato che rileva le variazioni di pressione. Fa partire la pompa in caso di cali di pressione ed arresta la stessa una volta raggiunto la pressione stabilita. Questo perché, nel caso dovesse partire la pompa principale, la stessa non può essere fermata automaticamente. La pompa principale deve essere fermata Manualmente.

arkanoid
Messaggi: 3171
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da arkanoid »

buge ha scritto:
ven ott 02, 2020 09:45
Ma la pilota non è prescitta come obbligatoria dalla Uni 12845, giusto?
Se è giusto, le perdite di pressione vengono compensate dalla partenza della pompa di mandata. Ma poi si arresta in automatico o va fermata manualmente?
Le perdite di pressione sono compensate dalla jockey non dalla principale. La jockey serve appunto per tenere in pressione l'impianto, non per alimentare i terminali. Non mi risulta sia richiesta una portata minima. E' attivata da un pressostato tarato "alto" rispetto a quello che attiva la pompa principale ed è spenta da nu pressostato tarato oltre la pressione di esercizio. Come dicono gli altri non deve essere in grado di alimentare nemmeno un terminale diversamente non partirebbe la principale
redigere redigere redigere

buge
Messaggi: 198
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da buge »

La funzione della pompa pilota mi è chiara, ma il discorso che faccio io è:
Per la uni 12845 essa NON è obbligatoria, per cui un impianto con sola pompa di mandata è comunque a norma.
Le perdite vengono compensate dalla pompa di mandata che quindi non spegnendosi in automatico alla lunga brucia e va sostituita.
Però un impiamto senza pompa pilota non è contestabile normativamente (pur se non è certo il massimo...)

stfire
Messaggi: 253
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da stfire »

ciao buge
buge ha scritto:
ven ott 02, 2020 14:51
Le perdite vengono compensate dalla pompa di mandata che quindi non spegnendosi in automatico alla lunga brucia e va sostituita.
questo evento non è auspicabile (intendo bruciare una pompa antincendio e magari anche il locale nel quale è installata).
per il mantenimento in pressione dell'impianto, qualora disconnesso da acquedotto (quindi non la pompa surpressione), ci vuole una pompa di mantenimento/compenso.
qui non è questione normativa ma di buona norma.
buge ha scritto:
ven ott 02, 2020 14:51
Però un impiamto senza pompa pilota non è contestabile normativamente (pur se non è certo il massimo...)
certo che è contestabile, e se sei tu il progettista ti fanno pagare la pompa antincendio quando brucia ..
anche il più "scarso" installatore idraulico te lo farebbe notare.

ora non so di che impianto tu stia parlando, ma per quattro soldi che costa una pompa di compenso, rispetto all'intero impianto, non perderti via ... :D

Terminus
Messaggi: 9536
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da Terminus »

Per la UNI EN 12845 la pompa pilota o di compensazione non è obbligatoria, quindi è una scelta del progettista.
Il progettista potrebbe dire: la partenza della pompa di servizio è segnalata in remoto quindi il presidio (sempre che ci sia h24) può provvedere a verificare le condizioni e spegnere la pompa stessa; oppure se l'impianto è per soli idranti è ammesso lo spegnimento automatico dopo 20 minuti.
Si potrebbe anche dire che, avendo un impianto tutto a vista, un'eventuale perdita che può causare una caduta di pressione, sarebbe immediatamente individuabile e riparabile.....
Ma alla fine, come dice stfire, perchè prendersi tutte queste brighe (comunque con valutazioni sempre opinabili) per una piccola pompa di servizio che nel computo generale pesa pochissimo ?

buge
Messaggi: 198
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da buge »

E' che devo fare una perizia; il quesito è: "l'impianto è a norma"'
devo rispondere di sì, dicendo poi che non è una buona regola d'arte non aver messo la pilota.

Terminus
Messaggi: 9536
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da Terminus »

Uhmm, sei soggetto ad obbligo di progetto o no ?
Nel primo caso dovrebbe essere stato il progettista a dire all'installatore cosa installare e come, quindi se la ditta ha fatto di testa sua, ha già lavorato fuori norma (di legge prima che tecnica).
Nel secondo caso, il committente potrebbe aver detto all'impresa che la pilota non serve perchè ....... (vedi quanto ho scritto sopra), ci sono specifiche contrattuali ?
Se non ci sono specifiche contrattuali e non c'è progetto, l'impresa può ben difendersi perchè appunto la pilota non è obbligatoria per la norma tecnica (ed il committente la prossima volta impara a fare le cose per bene).

buge
Messaggi: 198
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da buge »

il progettista ha fatto n progetto risicato....dallo schema che ha messo (poco più di uno schema a blocchi) la pompa pilota non è indicata, è scritto Gruppo pressurizzazione UNI 12845 col simbolo UNI della pompa...quindi l'installatore non ha installato la pilota, ovviamente

Terminus
Messaggi: 9536
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Caratteristiche pompa pilota

Messaggio da Terminus »

Non so che parti devi rappresentare, la ditta installatrice ?
Se è così hai buone ragioni dalla tua: se nessuno ti ha prescritto delle caratteristiche specifiche, è tuo dovere installare ciò che prevede la norma ma nulla di più.
Come detto la 12845 (e quindi la 10779 dopo di essa) non obbliga la pilota.

Rispondi