vecchia autorimessa con locale idrico ante 1989

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
magazzini
Messaggi: 66
Iscritto il: mar set 25, 2007 14:41

vecchia autorimessa con locale idrico ante 1989

Messaggio da magazzini »

Buongiorno a tutti.

Mi trovo a redarre una variante per una autorimessa con progetto presentato ad Aprile 1998 con CPI
Autorimessa a 2 piani: piano terra su terrazzo e piano interrato.
le modifiche saranno semplicemente di una ridistribuzione dei posti auto al piano terrazza con aumento posti, e lo spostamento dell'anello antincendio dal piano terrazzo al piano interrato. Al piano interrato non sono previste modifiche nè di tipo compartimentazione, esodo ecc.., solo il rifacimento della tubazione dal locale idrico, locale idrico e gruppo di pompaggio da non sostituire.

Questa modifica dell'impianto non è una modifica sostanziale, in quanto non cambia nè la natura, l'estinguente e non vi è neppure un idrante in più. Non si applica quindi il decreto "impianti".

Ebbene, in fase di SCIA dovrò asseverare che vengono rispettate le normative, in particolar modo il DM 01/02/1986.
Nulla mutato al piano sottostante secondo voi?

Ebbene cosa ho rilevato: quadri e apparecchi videosorveglianza collocati nel locale tecnico antincendio, locale tecnico antincendio e quadri con porta metallica e per giunta le aerazioni di questo locale sono sul corsello per fare il raffreddammento ad aria diretta del motore endotermico. Niente compartimentazioni REI fra autorimessa e locali tecnici, l'autorimessa ha più di 40 autoveicoli

Ad aprile 1998 non c'era la uni10779 (è di settembre 1998), quindi non c'era alcuna norma (boh se la conoscete voi) che prescriveva l'utilizzo esclusivo del locale idrico antincendio (c'era la 9490 ma era solo per gli impianti automatici) , e quindi in nessun punto si prescriveva di avere un locale ad uso esclusivo.

Ma secondo voi però il punto 3.5.3 del 01/02/1986 già non comportava una compartimentazione? la nota Nota prot. n. P55/4108 sott. 22/11 del 4/2/2000 ad esempio chiarisce addirittura che è ammessa la comunicazione, purhè con filtro.

Che ne pensate? L'autorimessa era a norma prima, e se faccio l'asseverazione oggi, rispetto la normativa dichiarando nulla mutato, essendoci l'approvazione sia del progetto, che dopo il sopralluogo con CPI rilasciato?

Grazie

Rispondi