anello antincendio esistente - adeguamento

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da nicorovoletto »

problemuccio:
anello antincendio 400m x 60m esistente
dovrei adeguare l'impianto inserendo un gruppo antincendio che mi garantisca portata e pressione (trovati i soldi e la posizione per il gruppo altri problemi non ne vedo) però mi rimangono questi dubbi:
l'anello antincendio dovrò verificare in che stato è messo
1) se trovo un PE PN 10 = non si fà niente;
2) se trovo un PE PN 16= come minimo devo fare una prova a pressione secondo UNI 10779 (esecuzione collaudo) ad una pressione 1.5 volte la pressione di esercizio (sperando non fessuri)
3) devo verificare che le cassette rispetti la norma uni 671/2

apprezzo critiche, osservazioni, tirate di orecchio ecc. ecc.

grazie
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

Terminus
Messaggi: 8194
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da Terminus »

Hai certamente letto il capitolo 11 della UNI 10779.
Da come dici non rientri tra gli interventi "di maggiore rilevanza", andando a modificare solo l'alimentazione idrica.
1) potresti anche trovare PVC PN10 (mi è successo di recente su un impianto di 40 anni), ma potrebbero essere sufficienti.
2) se hai un impianto a bassa pressione non dovresti avere problemi
3) se le cassette sono preesistenti non le devi necessariamente sostituire con quelle CE.

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da nicorovoletto »

Terminus ha scritto:Hai certamente letto il capitolo 11 della UNI 10779.
Da come dici non rientri tra gli interventi "di maggiore rilevanza", andando a modificare solo l'alimentazione idrica.
1) potresti anche trovare PVC PN10 (mi è successo di recente su un impianto di 40 anni), ma potrebbero essere sufficienti.
2) se hai un impianto a bassa pressione non dovresti avere problemi
3) se le cassette sono preesistenti non le devi necessariamente sostituire con quelle CE.
1) però ho sempre paura far passare un PN10 :roll:
2) dovrei avere circa 6bar di pressione di esercizio... quindi pressione di collaudo 9 bar :?
altra cosa è vero che per impianti esistenti le tubazioni sono escluse però le cassette no, quindi devono rispettare (a mio avviso) la uni 671/2
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

Terminus
Messaggi: 8194
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da Terminus »

Da nessuna parte viene imposto di cambiare le cassette idranti esistenti: le manichette le sostituisci alla bisogna, le lance le cambi se vuoi mettere quelle a triplo effetto (così ti porti a casa un pò di rame che di questi tempi vale quanto l'oro :wink: ), altrimenti nulla.
Quelle di nuova installazione è lapalissiano che debbano essere CE.

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da nicorovoletto »

Terminus ha scritto:Da nessuna parte viene imposto di cambiare le cassette idranti esistenti: le manichette le sostituisci alla bisogna, le lance le cambi se vuoi mettere quelle a triplo effetto (così ti porti a casa un pò di rame che di questi tempi vale quanto l'oro :wink: ), altrimenti nulla.
Quelle di nuova installazione è lapalissiano che debbano essere CE.
ok ok lo sai che se insisti ti ascolto!
grazie :wink:
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

Ivanhoe
Messaggi: 2
Iscritto il: ven gen 10, 2020 11:53

Re: anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da Ivanhoe »

Buogiorno a tutti.
Riprendo la questione di impianti idrici esitenti. La questione:
- impianto idrico PN 10 esistente;
- a servizio di un capannone con attività sotto il controllo dei vvf in cui è stato presentato un progetto con il Codice nella versione piu recente. Si dice che l'impianto idrico deve essere confforme alla UNI 10779;
- non è possibile riclassificare la tubazione (il costruttore non da indicazione sul tipo di polietilene);
- l'imp. idrico richiede lievi modifica (installazione di 1 idrante e di un attacco motopompa e di 3 valvole, sostituzione di manichette e casette obsolete).
- pressione di esercizio 6 bar da acquedotto.
Qualcuno ha avuto una esperienza simile?
Pensavo di applicare il paragr. 11 della UNI 10779 per modifiche non rilevanti mantenendo la tubazione PN 10. Formalmente sarei ancora in coformità al Codice in quanto conforme alla UNI 10779. Certo è che l'attacco motopompa ha una valvola di sicurezza tarata a 12 bar...
Iv.

L'Enzo
Messaggi: 451
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da L'Enzo »

nella 10779 c'è da sempre l'indicazione al par 6.1 "La pressione nominale dei componenti del sistema non deve essere minore della
pressione massima che il sistema può raggiungere in ogni circostanza e comunque non minore di 1,2 MPa."

o erro?

Terminus
Messaggi: 8194
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da Terminus »

Esatto.
Ma supponiamo che trattasi di impianto antecedente al 1998.
La vecchia UNI 9490 richiedeva tubazioni minimo PN10.

Ivanhoe
Messaggi: 2
Iscritto il: ven gen 10, 2020 11:53

Re: anello antincendio esistente - adeguamento

Messaggio da Ivanhoe »

Anno di installazione 1994 (c'è anche la data di produzione marcata sul tubo).
Se guardo la UNI 10779 e solo il capitolo 11 INTERVENTI SU IMPIANTI ESISTENTI (tralascaindo gli altri capitoli della norma in quanto non pertinenti)
e poi leggo il paragrafo 11.3.3 Prestazioni minime:
Il sistema completo, inteso sia come impianto esistente, sia come parte estesa o modificata realizzate in confomita ai punti 11.3.1 e 11.3.2, deve comunque essere in grado di assicurare, per la parte oggetto di intervento (quindi sul nuovo), le prestazioni di:
- ... OK
- portata e pressioni minime (io intendo quelle di utilizzo e non quelle costruttive)
- ... OK
specificati nella presente norma, senza ridurre le prestazioni minime precedentemente assicurate dalla parte di impianto preesistente.

Che pensate?

Rispondi