S.8 LIVELLO PRESTAZIONE III - AUTORIMESSA

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
travereticolare
Messaggi: 91
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56

S.8 LIVELLO PRESTAZIONE III - AUTORIMESSA

Messaggio da travereticolare » ven apr 12, 2019 11:08

Buongiorno,

Autorimessa classificata SA – AB – HD, quindi, privata, superficie pari 3.975 m2 e minima quota del piano pari a -12,60 m.

Secondo tabella V.6-4 “Livelli di prestazione per controllo fumo e calore” la mia attività dovrà essere dotata di misure di controllo fumi con Livello di Prestazione III quindi installazione di sistema di evacuazione di fumi e calore forzato.

Come sappiamo bene la 9494 non si può applicare in quanto il mio ambiente possiede altezza inferiore a 3m.

Vi è già capitata un’autorimessa di questo genere? Come avete risolto senza passare per una modellazione FDS?

L'unica soluzione sarebbe quella di applicare norme estere, confermate?

Grazie !

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 921
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: S.8 LIVELLO PRESTAZIONE III - AUTORIMESSA

Messaggio da weareblind » ven apr 12, 2019 15:24

Mai capitato, ma, in un caso similare (industria), ho comunque richiesto EFC in un magazzino basso (2,7 m), rispettando tutti i punti rispettabili, come da UNI 9494. Cosa che hanno specificato in progetto e conformità.

travereticolare
Messaggi: 91
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56

Re: S.8 LIVELLO PRESTAZIONE III - AUTORIMESSA

Messaggio da travereticolare » ven apr 12, 2019 16:11

La mia problematica è sostanzialmente simile alla tua, la mia autorimessa ha un’altezza di 2,60 m quindi con un Sistema Evacuazione Forzato Fumi e Calore dovrei garantire l’asse neutro a 2 m, cosa che sentendo un tecnico di una nota azienda di progettazione ha detto che con la 9494 era pressoché impossibile…

Effettivamente però la UNI 9494 dice che: “La presente norma può essere tenuta in considerazione anche in tutte le altre condizioni di installazione dei SEFFC; in ogni caso, al di fuori del campo di applicazione si può ricorrere ai metodi dell’approccio ingegneristico.".

Di conseguenza dici che potrei utilizzare tale norma solamente come riferimento specificandolo nel progetto e nel DICH.IMP?

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 921
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: S.8 LIVELLO PRESTAZIONE III - AUTORIMESSA

Messaggio da weareblind » ven apr 12, 2019 16:21

Bravo, io fatto così. D'altronde, cosa possono eccepirti, di meglio? Basta però dirlo prima.

Terminus
Messaggi: 7440
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: S.8 LIVELLO PRESTAZIONE III - AUTORIMESSA

Messaggio da Terminus » ven apr 12, 2019 23:33

Ritengo anch'io che possa utilizzarsi quello "spiraglio", senza per questo ricorrere a simulazioni FSE.
Spiegalo bene nella specifica che andrai a consegnare in sede di valutazione progetto.

Tom Bishop
Messaggi: 1676
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: S.8 LIVELLO PRESTAZIONE III - AUTORIMESSA

Messaggio da Tom Bishop » sab apr 13, 2019 05:19

È capitato anche a me e ho fatto la stessa cosa.
Tom Bishop

travereticolare
Messaggi: 91
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56

Re: S.8 LIVELLO PRESTAZIONE III - AUTORIMESSA

Messaggio da travereticolare » lun apr 15, 2019 21:58

Grazie a tutti per il confronto.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti