Pompe di calore condensate con acqua di mare

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
teo012
Messaggi: 55
Iscritto il: gio ott 19, 2006 17:52

Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da teo012 » mar set 02, 2008 16:25

Devo realizzare un complesso su un'isola a Venezia. La mia idea sarebbe di utilizzare una pompa di calore condensata però con acqua di mare. Qualcuno ha qualche esperienza in merito? Oltre allo scambiatore Cupronikel del gruppo secondo voi servono altri accorgimenti nel circuito di condensazione? Sapete se esistono vincoli leggi (tutela delle acque,ecc..)nell'utilizzo dell'acqua di mare?

MAX76
Messaggi: 1591
Iscritto il: sab ott 13, 2007 09:53

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da MAX76 » mar set 02, 2008 18:58

Deve esserci qualcosa nel decreto Ronchi soprattutto sul massimo aumento consentito di T in una determinata area (il DT deve essere 1°C) ma parlando di laguna veneta credo che vi siano anche disposizioni più rigorose dal Magistrato alle acque.

Erikle
Messaggi: 5
Iscritto il: lun set 01, 2008 14:13

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da Erikle » mar set 02, 2008 19:48

comunque quello (cioè con acqua di mare ) e una pompa di calore sono uno dei pochi casi in cui ha un senso usare l'acqua

Se è per rinfrescare usa machine in aria la condnesazione ad acqua non ha molto senso e l'apparente maggior efficenza se la mangiano le pompe e/o la torre evaporativa

Caino75
Messaggi: 265
Iscritto il: ven apr 04, 2008 19:07

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da Caino75 » mer set 03, 2008 08:19

non credo userebbe torri evaporative. Potrebbe essere una buona scelta, ma il discorso dello shock termico sicuramente può limitarne le potenzialità. Inoltre, considerata la composizione salina dell'acqua, potresti avere problemi di corrosione.

mizu
Messaggi: 167
Iscritto il: dom mar 16, 2008 12:22

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da mizu » mer set 03, 2008 09:54

sulle navi tutte le macchine (propulsore, oleodinamica, generatori, ecc ) sono esclusivamente raffreddate con acqua di mare !

gli scambiatori usati solotamente sono a fascio tubiero ( caso del cupronikel) e( in titanio ) scambiatori a piastre.

vengono predisposte due prese mare per ogni macchina da raffreddare nella eventualità in cui una di queste possa essere ostruita da varie porcherie (sacchetti, bottiglie e tutto quello che il mare di più bello ci offre) per ogni presa mare si deve montare un apposito filtro (comunemente chiamato filtro anti alghe). nelle navi più grandi sono montati per ogni presa due filtri in serie con potere filtrante cresente !

Caino75
Messaggi: 265
Iscritto il: ven apr 04, 2008 19:07

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da Caino75 » mer set 03, 2008 12:13

per curiosità:in che materiale sono le canalizzazioni?acciaio 316 debitamente protetto o altro?

Avatar utente
maverick
Messaggi: 78
Iscritto il: ven ott 27, 2006 16:50

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da maverick » mer set 03, 2008 12:26

da profano penso 316 o addirittura 318 ... ps sono curioso anche io
"Oggigiorno si conosce il prezzo di tutto e il valore di niente" O. Wilde

mizu
Messaggi: 167
Iscritto il: dom mar 16, 2008 12:22

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da mizu » mer set 03, 2008 15:00

relativamente alla mia esperienza...

le tubazioni sono realizzate in cupronikel... gli elementi di fonderia (presa mare ecc...) in ottone.
Non ho mai visto l'impiego dell'acciaio 316 e 318 per i impieghi di questo tipo.

per le canalizazzioni dell'aria si lamiera zincata coibentata esternamente.

Erikle
Messaggi: 5
Iscritto il: lun set 01, 2008 14:13

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da Erikle » mer set 03, 2008 20:05

Caino75 ha scritto:non credo userebbe torri evaporative. Potrebbe essere una buona scelta, ma il discorso dello shock termico sicuramente può limitarne le potenzialità. Inoltre, considerata la composizione salina dell'acqua, potresti avere problemi di corrosione.
il mio discorso era un altro ossia che una pompa di calore e con acqua di mare è una delle poche volte che a mio parere vale la pena usare la condensazione ad acqua..manco per idea penserei di usare una torre con acqua di mare

Se invece si dve solo climatizzare sempre a mio parere conviene usare macchine con condnesazione in aria

Caino75
Messaggi: 265
Iscritto il: ven apr 04, 2008 19:07

Re: Pompe di calore condensate con acqua di mare

Messaggio da Caino75 » gio set 04, 2008 09:08

si si difatti non ritenevo tu ti riferissi ad una condensazione tramite torre evaporativa. Lo shock termico a cui io ed altri accenniamo è riferito ad un discorso di potenziale valutazione di impatto ambientale da fare, ma parlo andando a naso e buon senso, il tuo è un caso che non mi è mai capitato neanche a livello di studio di fattibilità.

Rispondi