Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 08:33

Avevo letto qui in giro che se la caldaia a legna e qualla a gas sono separate da uno scambiatore (a piastre? tipo serpentina dei bollitori?) non si sommano le potenze dei 2 generatori per il discorso centrale termica etc..

Chi mi conferma e magari mi manda la circolare ispesl?

Andrea70
Messaggi: 629
Iscritto il: ven lug 13, 2007 10:11
Località: Trento
Contatta:

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da Andrea70 » lun ago 04, 2008 09:33

Super...dipende se possono funzionare assieme o meno...

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 09:50

Andrea70 ha scritto:Super...dipende se possono funzionare assieme o meno...
non credo sia questo..

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 10:00

SuperP ha scritto:Avevo letto qui in giro che se la caldaia a legna e qualla a gas sono separate da uno scambiatore (a piastre? tipo serpentina dei bollitori?) non si sommano le potenze dei 2 generatori per il discorso centrale termica etc..
Chi mi conferma e magari mi manda la circolare ispesl?
In realtà il mio è il caso di un termocamino Piazzetta installato in un soggiorno e la caldaia in un localino uso ripostiglio retrostante..

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » lun ago 04, 2008 10:06

Se sono separati da uno scambiatore di calore le potenze non si sommano.
Viceversa se "l'acqua è la stessa" si sommano così come ribadito in una lettera ISPESL che credo di avere scaricato da questo forum e la rimetto qui:
http://www.zen.is.it/pagine/Condivisione_files.aspx

scarica "lettera ISPESL 2006"
theo62chiocciolinavirgilio.it

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » lun ago 04, 2008 10:10

Naturalmente ti ho risposto per l'assogettabilità ISPESL. La somma delle potenze ai fini Centrale Termica la puoi verificare ai fini VVF (ma non credo superi le 100.000 Kcal/h) ma non ai fini del DM 12/04/96, per il quale l'alimentazione è a gas metano o GPL. Del resto l'>art. 1 del Decreto in questione esclude la somma:
"2 - Più apparecchi termici alimentati a gas, di seguito denominati apparecchi, installati nello stesso locale o in locali direttamente comunicanti sono considerati come facenti parte di un unico impianto, di portata termica pari alla somma delle portate termiche dei singoli apparecchi. All'interno di una singola unità immobiliare adibita ad uso abitativo, ai fini del calcolo della portata termica complessiva, non concorrono gli apparecchi domestici di portata termica singola non superiore a 35 kW quali gli apparecchi di cottura alimenti, le stufe, i caminetti, i radiatori individuali, gli scaldacqua unifamiliari, gli scaldabagno ed i lavabiancheria."
theo62chiocciolinavirgilio.it

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 10:23

danilo2 ha scritto: Del resto l'>art. 1 del Decreto in questione esclude la somma:
"2 - Più apparecchi termici alimentati a gas,."
Ad avere + tempo e calma ci sarei arrivato da solo..!! Grazie mille!!

Ascolta danilo2, come faresti tu un impianto con termocamino e caldaia? Devo per DGR 5018 fargli fare ACS e anche riscaldamento per volontà del cliente.

Pensavo ad una 3 vie che deviasse il circuito del termocamino in un bollitore per ACS ad un serpentino per temp <75°C in modo che sino al raggiungimento dei 75°C preriscaldi l'acqua che poi verrà integrata dalla caldaietta istantanea. Oltre i 75°C il termocamino riscalderà l'impianto termico ..

E' una cavolata? GLi schemi "base" che mi fornisce la piazzetta non mi piacciono.. e poi ho l'obbligo di produrre il 50% dell'ACS con la legna..

girondone
Messaggi: 9912
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da girondone » lun ago 04, 2008 10:30

buon giorno
vedo che la circolare ispesl per lo scambiatore "funziona" ancora!!
per gli schemi di impianto ...
se ti può servire dai un occhiata al link seguente...
http://www.mgsaldature.com/index.php
ciao

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » lun ago 04, 2008 10:40

Super devo dirti che questo genere di impianti non mi piacciono e cerco di "girargli alla larga" ma è una posizione personale.
Sicuramente metti lo scambiatore di calore. A valle dello scambiatore farei due circuiti, uno con circolatore che serve il bollitore acqua calda e uno nel quale passa il ritorno del riscaldamento in modo tale da alzare la temperatura dell'acqua di ritorno nella caldaia tradizionale.
theo62chiocciolinavirgilio.it

MAX76
Messaggi: 1591
Iscritto il: sab ott 13, 2007 09:53

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da MAX76 » lun ago 04, 2008 10:46

Quoto in toto danilo2: sono impianti "brutti" in cui serve una complicazione di regolazione e di livelli e poi c'è sempre qualche rischio di mal funzionamento.

L'ideale è avere un bell'accumulo di ACS e magari un volano anche sull'impianto di riscaldamento in modo da evitare eccessivi pendolamenti dei circuiti con continui attacca e stacca; il problema maggiore che vedo è l'eventuale rischio di avere le utenze ACS e riscaldamento soddisfatte ed immettere ancora calore dal termocamino oppure avere accumulo di calore sul primario dello scambiatore appunto perchè i secondari sono soddisfatti.

Credo che sul primario sia indispensabile una valvola di scarico termico a riempimento totale.

E' in effetti una tipologia di impianto troppo complicata per lo scopo che ci si prefigge... :x

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 10:47

girondone ha scritto:se ti può servire dai un occhiata al link seguente...
http://www.mgsaldature.com/index.php
li fa simili anche la comparato..

girondone
Messaggi: 9912
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da girondone » lun ago 04, 2008 10:51

lo so... lo so...
sono vicino di paese...

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » lun ago 04, 2008 10:54

Si max, per contro devo dire che trovo ottimi i camini canalizzati con 3/4 mandate aria diretta. Se i locali sono in buona comunicazione è un ottimo modo per scaricare la potenza ottenibile da un camino senza complicazioni. In più muovendo aria si può davvero caricare la legna e pensare di stare al caldo poco dopo.
Gli oggetti linkati da Girondone vanno benissimo ma non prevedono l'ACS. (peraltro mi viene da chiedere a SuperP: ma devi fare la Legge10 per il Comune? se la risposta è no eviterei la produzione di ACS con la legna)
theo62chiocciolinavirgilio.it

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 10:55

danilo2 ha scritto:Super devo dirti che questo genere di impianti non mi piacciono e cerco di "girargli alla larga" ma è una posizione personale.
Non piacciono nemmeno a me.. ma mi hanno imposto di farlo!! Costa troppo, regolazioni grossolane etc etc..
danilo2 ha scritto:uno nel quale passa il ritorno del riscaldamento in modo tale da alzare la temperatura dell'acqua di ritorno nella caldaia tradizionale.
non ho capito..

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 10:56

danilo2 ha scritto:Si max, per contro devo dire che trovo ottimi i camini canalizzati con 3/4 mandate aria diretta.
Anche io avevo consigliato questo...
danilo2 ha scritto:Gli oggetti linkati da Girondone vanno benissimo ma non prevedono l'ACS. (peraltro mi viene da chiedere a SuperP: ma devi fare la Legge10 per il Comune?
alcuni moduli la prevedeono..
Inoltre la legge 10 l'ho già fatta.. e mi hanno imposto di produrre acs con la legna..!!

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 10:57

MAX76 ha scritto: L'ideale è avere un bell'accumulo di ACS e magari un volano anche sull'impianto di riscaldamento in modo da evitare eccessivi pendolamenti dei circuiti con continui attacca e stacca;
volevo proporlo.. ma si complicherebbe ancora l'impianto e economicamente non ti dico!!
MAX76 ha scritto:E' in effetti una tipologia di impianto troppo complicata per lo scopo che ci si prefigge... :x
straquoto

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » lun ago 04, 2008 11:01

Intendevo molto semplicemente che il ritorno dell'impianto passa sempre nello scambiatore. Se c'è potenza scalda l'acqua senò ci pensa la cadaia a valle.
Se devi per forza farlo occhio alle sicurezze sul primario, valvola di scarico termico a reintegro automatico, valvola di sicurezza. Se ne hai la possibilità nel primario metti un vaso aperto con la valvola di reintegro automatico, è la sicurezza migliore per evitare di raggiungere l'ebollizione.
theo62chiocciolinavirgilio.it

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 11:09

danilo2 ha scritto:Se ne hai la possibilità nel primario metti un vaso aperto con la valvola di reintegro automatico, è la sicurezza migliore per evitare di raggiungere l'ebollizione.
ma non è obbligatorio?

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 11:17

cosa ne pensate di questo schema?
Allegati
THERMO 600 - 610 Schemi idraulici.jpg
THERMO 600 - 610 Schemi idraulici.jpg (99.59 KiB) Visto 6993 volte

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » lun ago 04, 2008 11:19

Sarebbe obbligatorio se tu superassi la potenza di 30.000 kCal/h, allora rientreresti nella raccolta R dell'ISPESL. Ma non credo proprio che il camino superi tale potenza.

(stamattina non ho voglia di lavorare, meno male che c'è il tuo camino.... :) )
theo62chiocciolinavirgilio.it

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » lun ago 04, 2008 11:25

Bello lo schema:
La valvola di sicurezza sul circuito a vaso aperto non serve a nulla, metti il reintegro termico;
L'accumulo di 200 secondo me serve a picca e nenti (come direbbe il commissario Montalbano) comunque se hai spazio un pò di inerzia la dà;
Valuterei (mi ripeto) l'eliminazione della tre vie sul ritorno del riscaldamento e farei passare SEMPRE l'acqua di ritorno della caldaia nel serbatoio (o nello scambiatore se elimini il serbatoio).
theo62chiocciolinavirgilio.it

MAX76
Messaggi: 1591
Iscritto il: sab ott 13, 2007 09:53

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da MAX76 » lun ago 04, 2008 11:38

Decisamente sostituire VS con reintegro totale.
Poi servirebbe capire se i volani termici sono sufficiente con i volumi indicati o meno in base alle potenze ed ai contenuti dei circuiti a valle.

Per danilo2: sei un lettore/estimatore di Camilleri? Grande :) :D ; oggi mi raccomando allora pasta incasciata con passaluna di antipasto ed un po' di tommazzo...

antonio
Messaggi: 412
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da antonio » lun ago 04, 2008 11:58

Anche per me lo schema è buono.
La valvola di scarico termico deve però essere con reintegro di acqua fredda.
L'accumulo da 200 lt è preferibile rispetto allo scambiatore istantaneo che solitamente presenta problemi di intasamento.
Eliminerei anch'io la valvola a tre vie.
Ai fini ISPESL il circuito idraulico del caminetto è separato da quello della caldaia e quindi, se i singoli apparecchi sono inferiori ai 35 kw., non si deve fare la denuncia.

Se vuoi migliorare il tutto, metti l'accumulo a doppio serpentino ed aggiungi i pannelli solari

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » lun ago 04, 2008 12:09

Magari oggi ci fosse il pranzo che dici tu max...e magari con Ingrid... :lol:
theo62chiocciolinavirgilio.it

MAX76
Messaggi: 1591
Iscritto il: sab ott 13, 2007 09:53

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da MAX76 » lun ago 04, 2008 12:12

Bhe ma di solito erano cenette a lume di candela a ripa di mare in quel di Vigata.
Mentre oggi l'unica acqua che vedo è quella della bottiglia di minerale con cui cerco di resistere al caldo ed all'afa della mia tranquilla fetta di pianura grassa stesa tra Po ed Appennini in cui il sole picchia martellate sulla testa della gente (al primo che indovina la citazione cinematografica un del gelato Motta in premio :lol: :lol: :lol: )

dave72
Messaggi: 121
Iscritto il: gio lug 17, 2008 16:52

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da dave72 » lun ago 04, 2008 15:14

MAX76 ha scritto:Bhe ma di solito erano cenette a lume di candela a ripa di mare in quel di Vigata.
Mentre oggi l'unica acqua che vedo è quella della bottiglia di minerale con cui cerco di resistere al caldo ed all'afa della mia tranquilla fetta di pianura grassa stesa tra Po ed Appennini in cui il sole picchia martellate sulla testa della gente (al primo che indovina la citazione cinematografica un del gelato Motta in premio :lol: :lol: :lol: )
non so una cippa di impianti ma credo che riguardo alla citazione stiamo parlando del buon guareschi (vado un po a memoria)

MAX76
Messaggi: 1591
Iscritto il: sab ott 13, 2007 09:53

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da MAX76 » lun ago 04, 2008 15:32

Corretto, correttissimo: a questo punto un termotecnico deve ad un architetto un buon gelato, anzi forse è meglio un blocco formato famiglia di ghiaccio ... con il termometro a 38°C e l'umidità a 45% direi che è più indicato.

dave72
Messaggi: 121
Iscritto il: gio lug 17, 2008 16:52

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da dave72 » lun ago 04, 2008 16:03

MAX76 ha scritto:Corretto, correttissimo: a questo punto un termotecnico deve ad un architetto un buon gelato, anzi forse è meglio un blocco formato famiglia di ghiaccio ... con il termometro a 38°C e l'umidità a 45% direi che è più indicato.
mi stai diventando un mito...i luoghi di don camillo e peppone (ahimè, ormai vivi nella memoria) mi sono molto ma molto familiari (sono un padano nel senso che abito il PO) dall'altra parte ..
ciao

MAX76
Messaggi: 1591
Iscritto il: sab ott 13, 2007 09:53

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da MAX76 » lun ago 04, 2008 16:11

Io invece sono proprio dell'estermo ovest del Mondo Piccolo e ti assicuro, bazzicando anche molto per lavoro le zone di Guastalla, Gualtieri, Brescello sino a Correggio, che non è poi cambiato molto dai racconti di Guareschi ad oggi.

Le cose vanno ancora così e la sagacia della gente il più delle volte stempera gli animi bene con una battuta ed una buona bevuta... :wink:

dave72
Messaggi: 121
Iscritto il: gio lug 17, 2008 16:52

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da dave72 » lun ago 04, 2008 16:25

è un po che non vengo in quelle zone, mi sa che durante le mie brevi vacanze ci faccio un giro con la morosa; stasera invece, come quasi ogni sera, passeggiata sull'argine o godermi il tramonto (ormai anche le zanzare mi riconoscono e non mi pungono più :mrgreen: )
a presto

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 16:55

girondone ha scritto:r gli schemi di impianto ...http://www.mgsaldature.com/index.php
Alla fine anche per riscaldare credo di usare questo http://www.mgsaldature.com/stufe-termoc ... impianto=3 motivi economici, pratici di spazio etc

Per favore datemi consigli, suggerimenti.. etc.

MAX76
Messaggi: 1591
Iscritto il: sab ott 13, 2007 09:53

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da MAX76 » lun ago 04, 2008 17:07

Se non vedo male ci sono 2 scambiatori a piastre che separano fisicamente i due primari mettendo così in parallelo la caldaia ed il termocamino.

Il problema di questo tipo di allaccio è non avere un volano termico di accumulo per cui la regolazione ne soffre di sicuro con possibili sbalzi.

Poi la circolazione sul primario del camino la devi fare a parte con le sicurezze di cui al tuo schema oltre alla valvola di scarico con reintegro totale.

Non sono molto convinto della scelta anche se sembra un modulo pre assemblato abbastanza interessante... forse cerca di controllare troppi parametri concorrenti tra loro con pochi elementi uniti insieme sia come sonde che come valvole e elettropompe, sono un po' scettico sul corretto comportamento dell'insieme, lo so che complicare le cose non è bello ma anche semplificare troppo...

antonio
Messaggi: 412
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da antonio » lun ago 04, 2008 18:05

Quoto max76.
Capisco comunque che hai problemi di ingombro e quindi devi utilizzare scambiatori istantanei (ce ne sono 2: uno per riscaldamento ed uno per il sanitario), molto meno ingombranti di quelli ad accumulo.
Attenzione però perchè il sistema mi sembra poco efficiente: il circuito camino entra in funzione a 30°C ma solamente a 60 °C c'è lo smaltimento sull'impianto, sia in fase di riscaldamento che in fase di produzione acqua calda sanitaria.
Altro grosso dubbio che ho: in fase di massimo carico di legna sul termocamino si riesce in ogni caso a smaltire tutto il calore generato?

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » lun ago 04, 2008 19:17

ANTONIO ha scritto: il circuito camino entra in funzione a 30°C ma solamente a 60 °C c'è lo smaltimento sull'impianto, sia in fase di riscaldamento che in fase di produzione acqua calda sanitaria.
no.. il circuito camino non entra in funzione a 30°C
ANTONIO ha scritto:Altro grosso dubbio che ho: in fase di massimo carico di legna sul termocamino si riesce in ogni caso a smaltire tutto il calore generato?
l'acqua va in ebollizione :) poi scaricherà e si reintegrerà l'acqua

antonio
Messaggi: 412
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da antonio » lun ago 04, 2008 19:31

Perchè no?
Eppure, guardando il filmato, fino a 30 °C non circola niente, oltre i 30 parte la pompa camino, oltre i 60 apre il circuito radiatori oppure sanitario

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » mar ago 05, 2008 08:45

ANTONIO ha scritto:Perchè no?
scusa ho sbagliato.. ho capito cosa dicevi. Quei setup sono comunque modificabili.. cosa consigli tu?

antonio
Messaggi: 412
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da antonio » mar ago 05, 2008 09:09

Io vedrei di andarci molto cauto.
Con caminetti a carica manuale ho sempre progettato e fatto realizzare impianti con accumulo senza avere mai avuto problemi, tranne un solo caso in cui il vaso aperto era stato collegato con tubazione di sicurezza addirittura in contropendenza, oltre che con diversi gomiti, e quindi con frequenti aperture della valvola di scarico/reintegro; dopo aver fatto modificare tale tubazione non ci sono più stati problemi.

Esperienze con scambiatori a piastre invece non ne ho.

Se proprio lo devi fare così, ti posso consigliare di installare almeno un caminetto a carica automatica, in modo tale che, in caso di emergenza, si possa arrestare in automatico anche l'afflusso di combustibile.

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » mar ago 05, 2008 09:33

ANTONIO ha scritto:Io vedrei di andarci molto cauto.
Io vedo che diverse ditte (anche la comparato per capirsi) stanno puntando molto su questo sistema..

Credo poi che i rischi di surriscaldamento siano pochi in quanto il termocamino (che non credo esista a carica automatica) viene installato in ambiente fornendo già circa 8kw (quando l'ambiente ne ha bisogno di 3kW). La carica quindi non verrà mai fatta molto elevata proprio per non avere un surriscaldamento.
Si può poi valutare, per evitare sovrariscaldamenti di installare una radiatore di dimensioni elevate in cantina in modo che una volta soddisfatta la temperatura dell'appartamento, nel caso in cui sia ancora presente molta energia nel camino, questo vada a riscaldare appunto la taverna.. il tutto però per periodi limitati visto che come ho detto il termocamino è installato in soggiorno e che vivere in inverno a 24°C non mi sembra molto confortevole

Avatar utente
maverick
Messaggi: 78
Iscritto il: ven ott 27, 2006 16:50

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da maverick » mar ago 05, 2008 10:32

non so se sbaglio ma io preferisco questo:

Termocamino a vaso aperto separato da uno scambiatore a piastre e qui comincia il circuito a vaso chiuso, pompa e vado a un bollitore tipo tank in tank, dove manderò l'acqua della caldaia. Così ho un pò di volano termico e le regolazioni forse funzionano. Regolazioni semplicissime, magari non efficacissime ma sicuramente affidabili. E' chiaro che sarà più costoso ed avrà bisogno di spazio...

Cosa ne pensate?
"Oggigiorno si conosce il prezzo di tutto e il valore di niente" O. Wilde

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » mar ago 05, 2008 11:09

maverick ha scritto: E' chiaro che sarà più costoso ed avrà bisogno di spazio...
Il tank in tank costa tanto..
Lì'avevo pensato anch'io (o meglio me l'avevano suggerita)

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » mar ago 05, 2008 15:45

Super mi sembra che lo schema che hai proposto tu è buono. Naturalmente se hai spazio e soldi io metterei un accumulo ma solo per il sanitario in quanto in questo schema l'ACS ce l'hai in istantaneo solo quando il camino è acceso.
Se però l'accumulo non si può fare...
(e mettere una murale con accumulo sanitario, anche piccolo?)
Personalmente poi un accumulo sul caldo che mi faccia da volano termico per il camino non mi convince molto, perchè in ogni caso se non c'è richiesta sul secondario con 8 kW di potenza come dici tu andrei in ogni caso in sovratemperatura anche con 200 l di volano (dopo 138 minuti, da 20 a 100 °C, se non ho sbagliato i calcoli) quindi il fatto di raggiungere la T di eboillizione su primario è una certezza (o prima o dopo).
Sulla differeza tra tank in tank o tradizionale (ho dei dubbi che il tank in tank riesca a trasferire 8 kw) la mia opinione è: quello che costa meno!
theo62chiocciolinavirgilio.it

antonio
Messaggi: 412
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da antonio » mar ago 05, 2008 17:07

danilo2 ha scritto:Personalmente poi un accumulo sul caldo che mi faccia da volano termico per il camino non mi convince molto, perchè in ogni caso se non c'è richiesta sul secondario con 8 kW di potenza come dici tu andrei in ogni caso in sovratemperatura anche con 200 l di volano (dopo 138 minuti, da 20 a 100 °C, se non ho sbagliato i calcoli) quindi il fatto di raggiungere la T di eboillizione su primario è una certezza (o prima o dopo).
Il calcolo è abbastanza giusto.
E' però anche vero che 2 ore di massima fiamma senza smaltimento sull'impianto non dovrebbe mai accadere.

Con scambiatore istantaneo invece i litri del circuito sono molti meno ed i minuti necessari per arrivare all'ebollizione sono veramente pochi ed è per questo che si deve porre molta attenzione al corretto dimensionamento.
(un trucchetto potrebbe anche essere quello di aumentare la capacità d'acqua del vaso aperto)

fimiproject
Messaggi: 138
Iscritto il: sab feb 02, 2008 15:47

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da fimiproject » mer ago 06, 2008 10:52

Se posso permettermi, io generalmente in questi casi non denuncio l'impianto ma installo ugualmente le sicurezze ispesl perchè ogni volta che ho fatto un impianto integrato Gas/legna si è verificato qualche problema.
Ciao a tutti

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » mer ago 06, 2008 11:06

fimiproject ha scritto: ogni volta che ho fatto un impianto integrato Gas/legna si è verificato qualche problema.
Tipo? Cause?

fimiproject
Messaggi: 138
Iscritto il: sab feb 02, 2008 15:47

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da fimiproject » mer ago 06, 2008 11:44

Guarda generalmente dovute più che altro a scelte del cliente (spesso e volentieri quando arrivo in un lavoro la roba è gia stata acquistata) che magari compra una termocucina ad acqua da 30KW per installarla in una casa da 70 mq con 5 KW di dispersioni e poi compra un termocamino ad aria o una stufetta a pellets (mi è successo più volte) e non puoi capire come bolle l'impianto quando per cattiva gestione a temperatura ambiente raggiunta, la signora continua a metter legna nella stufa.
Purtroppo a quel punto basta un qualsiasi minimo problema al sistema di espnsione aperto (ad esempio palla del galleggiante bucata o galleggiante otturato da sporcizia per mandare a puttane il sistema e qui le sicurezze tornano comode.
Secondo me è meglio una valvola di scarico termico in più che un sottotetto allagato con relativa caccia al colpevole.
E comunque ultimamente, visto che le case disperdono sempre meno, tendo a far funzionare la caldaia solo in alternativa al sistema a legna.
Un'altra cosa, io ti sconsiglio la eventuale produzione istantanea di acqua calda sanitaria con il temocamino, viste le temperature in gioco e la pendolazione continua della temperatura di mandata, la produzione è sempre poca e discontinua, a meno che non sei uno che si accontenta.
Ciao.

rudic
Messaggi: 56
Iscritto il: mar ott 02, 2007 09:19

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da rudic » mer ago 06, 2008 13:46

Concordo con quanti propongono l'accumulo termico
In numerosi impianti e diversificati (caldaia a legna, termocucina) ho sempre fatto usare l'accumulo, anche di bassa capacità.
Guardando i prezzi dei moduli con gli scambiatori, non mi sembrano molto diversi da piccoli accumuli, anche di tipo tank in tank (ce ne sono a partire dai 400 litri totali, di cui 150 per sanitaria mi sembra, di altezza limitata )
Oppure puoi usare un bollitore semplice con un serpentino da utilizzare come accumulo e con scambiatore istantaneo esterno per l'acs.
Non ho capito se la caldaia che hai a disposizione è solo riscaldamento oppure istantanea.
Comunque il tuo schema mi sembra valido a parte la bassa capacità dell'accumulo termico, penso che come costi sia inferiore quello di un piccolo tank in tank piuttosto che avere 2 bollitori
Puoi indicare il tipo di termocamino che hai scelto?
Per il problema della signora che continua a caricare legna continuamente io faccio sempre mettere un avvisatore acustico tarato intorno ai 90°, come prescritto dalla UNI.

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » mer ago 06, 2008 14:09

rudic ha scritto:Puoi indicare il tipo di termocamino che hai scelto?
Il termocamino imposto è il Piazzetta Termo610 http://www.piazzetta.it/index.php?page= ... 13&lang=it
La caldaietta sarà istantanea

Lo so del discorso dell'accumulo, ma a parte il problema economico, gli spazi sono anche ridotti..
Di oggi e domani inizio a buttare già lo schema dell'impianto.. poi ve lo farò criticare

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da SuperP » mer ago 06, 2008 14:10

fimiproject ha scritto:Un'altra cosa, io ti sconsiglio la eventuale produzione istantanea di acqua calda sanitaria con il temocamino, viste le temperature in gioco e la pendolazione continua della temperatura di mandata, la produzione è sempre poca e discontinua, a meno che non sei uno che si accontenta.
Grazie a tutti..

Se metto questo http://www.mgsaldature.com/stufe-termoc ... mpianto=12 può essere meglio?

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da danilo2 » mer ago 06, 2008 14:59

fimiproject ha scritto: ....per mandare a puttane il sistema e qui le sicurezze tornano comode....
In questo caso le sicurezze sono molto molto molto importanti :wink:
theo62chiocciolinavirgilio.it

MAX76
Messaggi: 1591
Iscritto il: sab ott 13, 2007 09:53

Re: Caldaia a biomassa + caldaia a gas : no somma di potenze se?

Messaggio da MAX76 » mer ago 06, 2008 15:08

Senza nulla togliere alla ditta che produce questi interessanti satelliti pre assemblati, ma il mini acculo di ACS da 3.5 litri è veramente mini.

Sulle sicurezze torno ancora anch'io, però consiglio anche di trovare lo spazio per un accumulo di maggiori dimensioni.

Prova ad installarlo in un eventuale sottotetto (se accessibile) o in cantina o in cucina in versione pensile un po' come gli scaldaacqua di una volta.

Rispondi