dlgs 311 - prime considerazioni

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
SuperP
Messaggi: 9376
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

dlgs 311 - prime considerazioni

Messaggio da SuperP » sab feb 03, 2007 12:37

ALLEGATO A: DEFINIZIONI
la definizione di ristrutturazione di impianto termico passa da “modifica sostanziale SIA dei sistemi di produzione SIA dei sistemi di distribuzione” a “modifica sostanziale SIA dei sistemi di produzione SIA dei sistemi di distribuzione CHE emissione”. La differenza è importante -> è ristrutturazione dell'impianto (con relativi obblighi) solo se modifico ad esempio: caldaia + tubazioni + radiatori!!!
l'equivalenza 9MJ=1kWhe presuppone un rendimento della rete elettrica nazionale di 0,4. questo rendimento è invece dichiarato essere 0,36 nell'allegato I

ALLEGATO E: RELAZIONE TECNICA
la relazione tecnica è molto + completa e richiederà molto + tempo

ALLEGATO H: RENDIMENTI DI COMBUSTIONE MINIMI RILEVATI NEI CONTROLLI
non sembrano un tantino elevati rendimenti minimi di 90+(2logPn) -1??

ALLEGATO I: PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI
verifica un rendimento basso 65+3logPn: ha senso?
Nel caso di sostituzione della caldaietta (P<35kW) con una della stessa potenza, è facoltà del comune richiedere o meno la presentazione della relazione tecnica
l'uso del rinnovabile per ACS è obbligatorio da ora o bisogna aspettare il decreto attuativo?
Il FV è obbligatorio per le nuove costruzioni. Per le ristrutturazioni non si citano i punti del comma 2 lettera a dell'art. 3 per i quali è previsto l'obbligo. In questa lettera rientrano anche il rifacimento degli intonaci :(

Scox
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ago 30, 2006 19:57

Re: dlgs 311 - prime considerazioni

Messaggio da Scox » sab feb 03, 2007 18:05

Ho parlato con un collega che si diletta della parte elettrica.

E volevo dire solamente una cosa a proposito del fotovoltaio obbligatorio.

Da noi, pannelli fotovoltaici, quadro elettrico, cavi ed inverter (lavori appena preventivati).

€ 6000÷6500 al [kW]

Aspetto mi venga consegnato il bastone come previsto dal DLgs 29 dicembre 2006 n°311, per difendermi dal cliente, che mi accuserà di attentato alle sue finanze ed idiozia. :twisted:

SuperP
Messaggi: 9376
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Messaggio da SuperP » dom feb 04, 2007 10:34

Caro scox,
per il Fv i prezzi da te indicati, a parte essere un po' bassi se riferiti a 1kWp, non sono di certi utilizzabili per impianti da 0,2 kWp (come ad esempio impone la finanziaria).
Sono d'accordo completamente con te sull'idiozia di tale norma, ma per me, bisogna aspettare per il FV un decreto attuativo e vedrai, sarà obbligatorio il FV solo per costruzioni con + di 4/6 alloggi. L'ANCE ha il suo bel potere...

Dorianoz
Messaggi: 572
Iscritto il: gio ott 05, 2006 14:56

Re: dlgs 311 - prime considerazioni

Messaggio da Dorianoz » dom feb 04, 2007 11:27

non mi risponde nessuno..........
ma i vari decreti attuativi, si sa quando presumibilmente usciranno?

Scox
Messaggi: 539
Iscritto il: mer ago 30, 2006 19:57

Messaggio da Scox » lun feb 05, 2007 09:09

Caro superp.
Sempre che il 192 e la finanziaria, vadano di pari passo.

Anzi, leggendo per bene il punto 12 dell'Allegato I.

Nell'esempio, "I'impianto di produzione dell'energia termica deve essere progettato e realizzato in modo da coprire almeno il 50% del fabbisogno annuo di energia primaria richiesta per la produzione di acqua calda sanitaria ....".

Oppure:

Nell' esempio, "l'utilizzo delle predette fonti di energia" ossia "energia termica ed elettrica", servirà a "coprire almeno il 50% del fabbisogno annuo di energia primaria richiesta per la produzione di acqua calda sanitaria"

LIBERA INTERPRETAZIONE.

Penso che per il fotovoltaico, la soluzione sia quella di piantare nel giardino, quei lampioncini che caricandosi durante il giorno, al crepuscolo, iniziano ad illuminare il circondario, con un luce fioca e celestina, tipo fuoco fatuo. :lol:

Avatar utente
armyceres
Messaggi: 497
Iscritto il: mer ott 25, 2006 12:52
Località: Piemonte

Messaggio da armyceres » lun feb 05, 2007 09:36

Un chiarimento......

Art 6 "certificazione energetica degli edifici" comma 1ter.

per poter accedere ai vari bandi pubblici di incentivazione per la sostituzione delle caldaie o per l'installazione di pannelli solari, secondo voi, è indispensabile la certificazione energetica??????

se SI per poter ottenere 600 o 800 Euro quanto bisogna spendere?????

Grazie e buona giornata.

Rispondi