L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
codin
Messaggi: 4
Iscritto il: gio apr 07, 2016 15:42

L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da codin »

Gent. Forum,
nel 2008 una loggia di una villetta, molto più anziana, è stata chiusa diventando un bilocale termoautonomo. Ora per sanare l'abuso è stato chiesto anche la legge 10.

le strutture e l'impianto sono quelle del 2008 e la legge 10 con le attuali normative non verificherà nulla.

domanda:
1) quali normative utilizzare?
2) quale è il tipo di intervento?

cosa si deve verificare con la legge 10, il rendimenti di impianto ?

boba74
Messaggi: 275
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da boba74 »

Devi riferirti alle norme in vigore al momento dell'abuso.
Una sanatoria di fatto richiede la documentazione che avrebbe dovuto essere fatta allora ma che non è stata fatta e quindi la vai a presentare oggi. Io almeno l'ho sempre interpretata così.
La chiusura della loggia, ricavando un locale riscaldato è di fatto un ampliamento, e trattandosi di esistente all'epoca mi pare fosse richiesta la trasmittanza delle nuove strutture e la verifica del rendimento globale medio stagionale dell'impianto.

codin
Messaggi: 4
Iscritto il: gio apr 07, 2016 15:42

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da codin »

Anche io immaginavo si dovesse fare riferimento alla normativa dell'epoca quindi 311 il problema è che l'abitazione è più vecchia progettata con la 10/91 che aveva tutto un altro modo di ragionare, il CD, pertanto nulla torna, certamente non le trasmittanze di muri e finestre (con PT).
Penso di fare la L10 dello stato di fatto (sperando che termolog consenta il calcolo con le vecchie normative 192/311) con tutte le verifiche a NO. verrò fucilato?

boba74
Messaggi: 275
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da boba74 »

No, ma che c'entra il CD e la vecchia L10.... quella era già passata nel 2008.
L'intervento del 2008 non riguarda l'edificio costruito prima (che va considerato esistente), ma l'ampliamento o la modifica dello stesso, quindi tu inserisci tutto l'edificio e consideri come unica cosa oggetto di intervento le strutture dell'involucro oggetto di modifica (non quelle esistenti) e la verifica dell'impianto. Nel farlo utilizzi un SW del 2008.
Se non riesci, potresti anche usare un SW con le nuove norme (sarebbe riqualificazione energetica, e invece del rendimento globale consideri l'efficienza dell'impianto, non credo cambi molto), e per le trasmittanze vai a mettere come valore limite quello del 2008 anzichè quello di oggi (ad esempio modificandolo manualmente nella relazione di output). Ciò che è esistente (impianti o strutture) vanno barrati come non oggetto di intervento, quindi non ti fa le verifiche.

codin
Messaggi: 4
Iscritto il: gio apr 07, 2016 15:42

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da codin »

ok mille grazie per la dritta.

paolo m
Messaggi: 482
Iscritto il: sab ott 03, 2009 11:41

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da paolo m »

boba74 ha scritto:
ven lug 03, 2020 13:13
Devi riferirti alle norme in vigore al momento dell'abuso.
Una sanatoria di fatto richiede la documentazione che avrebbe dovuto essere fatta allora ma che non è stata fatta e quindi la vai a presentare oggi. Io almeno l'ho sempre interpretata così.
Non l'interpreta così la Regione Lombardia. Quanto segue è estratto da una risposta (del maggio 2106) da parte di CENED ad uno specifico quesito in merito di sanatoria edilizia:

.. " L'art.36 del DPR 380/2001 prevede la possibilità di sanatoria qualora l'intervento da sanare risulti conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente sia al momento in cui è stato realizzato l'intervento, sia al momento in cui viene presentata la domanda di sanatoria.
Ciò premesso, la Relazione Tecnica (ex-legge 10/91) deve essere compilata con riferimento alla procedura di calcolo vigente al momento in cui viene presentata la domanda di sanatoria (DDUO 6480/2015), mentre non è necessaria la verifica rispetto alle modalità di calcolo vigenti al momento in cui è stato realizzato l'intervento."

Terminus
Messaggi: 8967
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da Terminus »

Dalle mie parti per le sanatorie si richiede la dimostrazione della doppia conformità.
Quindi verifica secondo le norme vigenti al momento della commissione dell'abuso (dichiarato dal proprietario) e verifica con le norme vigenti oggi.

Tom Bishop
Messaggi: 2023
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da Tom Bishop »

Dipende dal caso specifico. A me è capitato che il Comune nell'ambito dell'accordo di sanatoria chiedesse l'adeguamento alle disposizioni energetiche più recenti.
Tom Bishop

codin
Messaggi: 4
Iscritto il: gio apr 07, 2016 15:42

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da codin »

La discussione si fa interessante, e l'eventuale adeguamento alla normativa odierna rende l'intervento tecnicamente problematico. Immaginate l'installazione di un cappotto solo sulla parte del condominio da sanare, 10-12 cm di dente sulle pareti per non parlare dell'adeguamento della copertura con le falde in comune con altre U.I....

Comunque sia, a vostro parere, la tipologia di intervento da utilizzare nel mio caso specifico, cioè la trasformazione di una loggia in appartamento con installazione di nuovo impianto termoautonomo, sarebbe:
A) Ampliamento di edifici esistenti con nuovo impianto, e conseguenti verifiche odiene/all'epoca.
B) Installazione di nuovo impianto, come riqualificazione energetica, e conseguenti verifiche odierne/all'epoca.

la soluzione A mi sembra quella che più centra il problema :| , la B sarebbe la soluzione semplice :D e auspicabile.

grazie

boba74
Messaggi: 275
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da boba74 »

attualmente, si tratterebbe di ampliamento, il quale, se inferiore al 15% del volume riscaldato pre esistente si riconduce al caso di riqualificazione, se superiore invece è assimilabile a nuova costruzione (con esclusione delle verifiche FER).
Da me (FE) non mi risulta che nei casi del genere si debba verificare la norma attuale, ma non escludo che in altre regioni possa essere così.
In ogni caso, già nel 2008 c'erano limiti di trasmittanza da rispettare, anche se un po' inferiori a quelli di oggi, quindi se le strutture abusive non sono state coibentate all'epoca non andrebbero comunque bene.

Cortex
Messaggi: 87
Iscritto il: sab feb 04, 2017 16:48

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da Cortex »

boba74 ha scritto:
dom lug 05, 2020 23:34
attualmente, si tratterebbe di ampliamento, il quale, se inferiore al 15% del volume riscaldato pre esistente si riconduce al caso di riqualificazione, se superiore invece è assimilabile a nuova costruzione (con esclusione delle verifiche FER).
Ma voi lo associate a "riqualificazione energetica" perchè non è riconducibile a "ristrutturazione importante"?

boba74
Messaggi: 275
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: L10 x sanatoria abuso quale normativa utilizzare

Messaggio da boba74 »

Cortex ha scritto:
mer set 09, 2020 08:54
boba74 ha scritto:
dom lug 05, 2020 23:34
attualmente, si tratterebbe di ampliamento, il quale, se inferiore al 15% del volume riscaldato pre esistente si riconduce al caso di riqualificazione, se superiore invece è assimilabile a nuova costruzione (con esclusione delle verifiche FER).
Ma voi lo associate a "riqualificazione energetica" perchè non è riconducibile a "ristrutturazione importante"?
Ristrutturazione importante non c'entra, perchè si tratta di ampliamento (dato che aumenti il volume riscaldato). La ristrutturazione importante riguarda volumi già riscaldati.

Rispondi