limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
achille89
Messaggi: 4
Iscritto il: lun mag 21, 2018 20:22

limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da achille89 » mar set 10, 2019 12:38

Salve a tutti,

sto facendo un progetto di un efficientamento energetico di un edificio pubblico. L'ultimo solaio dell'edifico disperde verso un sottotetto non accessibile piuttosto ampio. In termini di riqualificazione e rispetto della normativa vigente basta isolare solo il solaio verso sottotetto o devo prevedere anche l'isolamento del tetto?

grazie in anticipo

danilo2
Messaggi: 1571
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da danilo2 » mar set 10, 2019 15:00

Prescindendo dalle norme Regionali: "Il limite si applica anche alle strutture opache, verticali, orizzontali e inclinate che delimitano verso l’ambiente esterno gli ambienti non dotati di impianto di climatizzazione adiacenti agli ambienti climatizzati"
Il problema è che la definizione di "ambiente" nella norma non c'è. Però se utilizziamo la FAQ 2.30 "Qualora l’ambiente sia classificabile come spazio di volume definito e chiuso sì. Nel caso invece di spazi aperti (portici, verande aperte, ecc.) no."
A mio parere la FAQ potrebbe riportarci alle condizioni della norma precedente, ovvero se il sottotetto è aerato verrebbe meno l'obbligo dell'isolamento della falda.
theo62chiocciolinavirgilio.it

mat
Messaggi: 2940
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da mat » mar set 10, 2019 15:48

Danilo hai citato una prescrizione valida per nuove costruzioni o ristrutturazioni di primo livello afferenti demolizioni e ricostruzioni: non credo sia il caso in esame. Per quanto riguarda ogni altra situazione, i limiti di trasmittanza, coefficiente di scambio globale etc. riguardano solamente superfici dell'involucro disperdente.
Il tetto non necessita isolamento, in sintesi.

danilo2
Messaggi: 1571
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da danilo2 » mar set 10, 2019 16:35

Si vero Mat, se non è ristrutturazione di primo livello niente. Sarebbe interessante sapere come la pensate su quello che ho scritto, nel caso vada applicato.
theo62chiocciolinavirgilio.it

mat
Messaggi: 2940
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da mat » mer set 11, 2019 16:17

danilo2 ha scritto:
mar set 10, 2019 16:35
se non è ristrutturazione di primo livello niente
di primo livello E con demolizione e ricostruzione, particolare non da poco. In pratica se non rifai l'edificio da zero, le strutture da nr verso esterno possono restare "al grezzo".
Per quanto riguarda il tuo ragionamento collaterale, direi che un sottotetto areato è senz'altro uno spazio chiuso, benché fornito di aperture, al pari di un'autorimessa, un magazzino o una cantina che possono (o devono) avere aperture permanenti verso l'esterno.

danilo2
Messaggi: 1571
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da danilo2 » gio set 12, 2019 16:21

No non mi risulta, a livello Nazionale se non hai contestualmente "demolizione e ricostruzione" puoi evitare il limite di 0,8 per le strutture edilizie di separazione tra edifici o unità di immobiliari confinanti. Il limite di 0,8 per le strutture, degli ambienti non dotati di impianto di riscaldamento, affacciate all'esterno ce l'hai sempre per nuova costruzione e ristrutturazione di primo livello, a prescindere dalla eventuale "demolizione e ricostruzione".
theo62chiocciolinavirgilio.it

Esa
Messaggi: 1355
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da Esa » sab set 14, 2019 15:14

Si può considerare che il "blocco":
- soletta di copertura (verso sotto tetto)
- intercapedine d'aria (sottotetto, se non aerato)
- tetto
debba rispettare la U limite per le strutture verso l'esterno?
Se il sotto tetto è aerato, considerarlo come "spazio esterno" ?

mat
Messaggi: 2940
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da mat » dom set 15, 2019 17:43

danilo2 ha scritto:
gio set 12, 2019 16:21
No non mi risulta, a livello Nazionale se non hai contestualmente "demolizione e ricostruzione" puoi evitare il limite di 0,8 per le strutture edilizie di separazione tra edifici o unità di immobiliari confinanti. Il limite di 0,8 per le strutture, degli ambienti non dotati di impianto di riscaldamento, affacciate all'esterno ce l'hai sempre per nuova costruzione e ristrutturazione di primo livello, a prescindere dalla eventuale "demolizione e ricostruzione".
Non vedo perchè operi questa distinzione: le due prescrizioni citate (0.8 per strutture tra ui e 0.8 per strutture tra nr ed esterno) sono inserite nel medesimo comma, che incomincia appunto col delineare il campo di applicazione: perchè la seconda dovrebbe essere ad applicazione globale sul primo livello?

achille89
Messaggi: 4
Iscritto il: lun mag 21, 2018 20:22

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da achille89 » lun set 16, 2019 12:20

Grazie a tutti per le risposte. Colgo l'occasione per approfondire a livello pratico come agire in fase di progetto e di cantiere.

Se prevedo il cappotto esterno e prevedo anche il solo isolamento dell'estradosso del solaio sottotetto rimane un ponte termico tra il tetto che non isolo e la muratura esterna, giusto?

A questo punto in ottica di una riqualificazione seria e completa dovrei isolare anche il tetto?

danilo2
Messaggi: 1571
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da danilo2 » lun set 16, 2019 12:23

No Mat, c'è un punto. L'ultimo capoverso è separato.
theo62chiocciolinavirgilio.it

mat
Messaggi: 2940
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: limiti trasmittanza da rispettare sottotetto e tetto

Messaggio da mat » lun set 16, 2019 15:20

danilo2 ha scritto:No Mat, c'è un punto. L'ultimo capoverso è separato.
Cattura2.PNG
Cattura2.PNG (12.68 KiB) Visto 463 volte
Non mi pare si sia in nessuna delle due condizioni, o sbaglio?
C'è un punto in primis perchè si tratta di un'altra prescrizione, e poi perchè un periodo di 12 righe senza sospensioni è pesante. Ma per conto mio se vuoi cambiare le premesse allora me le riscrivi; oppure mi fai un altro comma, anche senza premesse, e siccome sono nel capitolo "nuovo e primo livello" io lettore capisco che vale per tutti i casi di nuovo e primo livello, senza eccezioni.

Rispondi