Impianto produzione ACS

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
zakstevenson
Messaggi: 92
Iscritto il: dom ott 18, 2015 16:44

Impianto produzione ACS

Messaggio da zakstevenson » mer feb 27, 2019 17:23

Apro il post per confrontarmi relativamente alla scelta dell'accumulo ACS da prevedere in una palestra.

La palestra in questione ha 5 docce (3 in spogliatoi uomini, 2 in spogliatoio donne)

Ho fatto qualche calcolo, utilizzando le dispense di Caleffi, e qualche calcolo manuale, considerando che:

- l'accumulo può stoccare ACS a 70 °C; prevedo che venga miscelata con acqua fredda a 10 °C per erogarla in doccia a 50 C°;

- ho una caldaia da 32 Kw che produce ACS, nello specifico la produzione è pari a 15 litri/min;

Le soluzioni attuali sono scegliere tra accumulo da 320 litri ed accumulo da 500 litri.

Da un rapido utilizzo delle dispense Caleffi, calcolo 312 litri; da un calcolo manuale calcolo di avere un sistema che eroga, in 20 minuti, 700 litri di ACS a 50 °C;

Vi sembra che 300 litri sia un volume adeguato? Finora non trovo ragioni per adottare un accumulo da 500 litri;

Un saluto

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4161
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Impianto produzione ACS

Messaggio da NoNickName » mer feb 27, 2019 19:42

700°litri a 40°C corrispondono a 4 docce da 10 minuti, cioè 4 persone e hai fatto fuori l'accumulo per i successivi 20 minuti.
No, direi che non va bene.
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

zakstevenson
Messaggi: 92
Iscritto il: dom ott 18, 2015 16:44

Re: Impianto produzione ACS

Messaggio da zakstevenson » gio feb 28, 2019 17:04

Ciao NoNickname,

Ho considerato che una doccia ha portata 7 lt/min, dura 5 minuti, da cui 35 litri di acqua calda per doccia.
Nella mia considerazione 700 litri equivarrebbe a 20 docce.
Il ragionamento è incorretto?

Un saluto

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4161
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Impianto produzione ACS

Messaggio da NoNickName » gio feb 28, 2019 17:22

zakstevenson ha scritto:
gio feb 28, 2019 17:04
Ho considerato che una doccia ha portata 7 lt/min, dura 5 minuti, da cui 35 litri di acqua calda per doccia.
Nella mia considerazione 700 litri equivarrebbe a 20 docce.
Il ragionamento è incorretto?
Un soffione di una doccia può portare fino a 10-12 l/min e la doccia può durare magari 10minuti.
Diventano 10 docce. C'è altro collegato al preparatore ACS? Altri rubinetti o utenze?
C'è una spa con idromassaggio?

Io userei un buffer da almeno 750litri. A casa mia siamo in 4 e ho un accumulo da 600 litri.
Ti permetterebbe anche di spostare la fase dell'accumulo acs da solare di alcune ore.

Hai già pensato a come fare lo shock termico antibatterico?
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

zakstevenson
Messaggi: 92
Iscritto il: dom ott 18, 2015 16:44

Re: Impianto produzione ACS

Messaggio da zakstevenson » lun mar 04, 2019 08:58

Buondì Nonickname,

Dopo delle valutazioni, ho deciso di passare da un accumulo a 520 litri; si, ho anche 2 rubinetti; no spa e no vasche;

Lo schock termico antibatterico lo dà la caldaia, a cui il bollitore è collegato;

Un saluto e buon inizio di settimana!

zakstevenson
Messaggi: 92
Iscritto il: dom ott 18, 2015 16:44

Re: Impianto produzione ACS

Messaggio da zakstevenson » mer mar 06, 2019 11:47

Approfitto per confrontarmi su un altro argomento: ho abbinato, al bollitore da 520 litri, un impianto solare termico, attualmente dimensionato per coprire il 50% di ACS da rinnovabile.

Ai fini di un miglior dimensionamento, è forse più utile prevederne 3 di pannelli solari termici?

Un saluto

Tony27
Messaggi: 34
Iscritto il: gio nov 27, 2014 09:31

Re: Impianto produzione ACS

Messaggio da Tony27 » mer mar 06, 2019 12:48

Il bollitore da 520 Litri è del tipo a doppio serpentino, riscaldato sia dal solare che dalla caldaia?
Controlla bene i conti perché in questo caso la caldaia ti garantirà solo la parte superiore calda (dipende dal modello, da 1/3 a 1/2 circa del volume totale del serbatoio), e in inverno la parte sottostante sarà praticamente fredda.

Il numero corretto di pannelli lo puoi sapere tu, in base al dimensionamento che hai fatto. Al momento quanti ne hai previsti?
Ad occhio, 3 pannelli su un 500 Litri potrebbero essere tanti, ma dipende dal consumo.

P.S. Se in estate la palestra sarà poco o per nulla utilizzata, io starei ben distante dal prevedere un impianto solare termico. Verifica col committente quale sarà il profilo di utilizzo della struttura.

Rispondi