Consiglio su parcella.

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
cramba
Messaggi: 36
Iscritto il: ven feb 23, 2007 18:38

Consiglio su parcella.

Messaggio da cramba » mer nov 21, 2007 10:29

So che non e' mai simpatico chiedere nei forum dei pareri sui prezzi, ma avrei bisogno di un consiglio su un'offerta.
Di solito faccio lavori diversi per quel che riguarda gli impianti e, in questo caso, mi trovo un po' in imbarazzo.
Si tratta di un edificio piuttosto grande, circa 500 mq in pianta, unica unita' immobiliare. Riscaldamento tradizionale e condizionamento con VRV
Non so quanto possa costare l'impianto e quindi non riesco a fare una ipotesi di tariffa.
Usate qualche procedura "semplificata" tipo tot al metro cubo?
Dovrei fare impianti e legge10.

Grazie

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Consiglio su parcella.

Messaggio da SuperP » mer nov 21, 2007 11:39

cramba ha scritto:Riscaldamento tradizionale e condizionamento con VRV
Non so quanto possa costare l'impianto e quindi non riesco a fare una ipotesi
Con il VRV fai anche riscaldamento.. perchè 2 impianti?? E poi puoi combinare anche la VMC

Il costo è sui 90€/m2

simcat
Messaggi: 1115
Iscritto il: mer apr 18, 2007 23:01

Re: Consiglio su parcella.

Messaggio da simcat » mer nov 21, 2007 12:38

SuperP ha scritto:
cramba ha scritto:Riscaldamento tradizionale e condizionamento con VRV
Non so quanto possa costare l'impianto e quindi non riesco a fare una ipotesi
Con il VRV fai anche riscaldamento.. perchè 2 impianti?? E poi puoi combinare anche la VMC

Il costo è sui 90€/m2
Conosco gli impianti tipo VRV molto bene, ne sto progettando ora ora uno a servizio di 34 appartamenti.
Non sono sempre adatti, dipende dalla località, dall'uso, dalle abitudini delle persone, dalla mancanza di gas....etc....
Vuoi però un consiglio??
Se è una civile abitazione fai un impianto tradizionale, fatto bene, magari con pannelli a pavimento. Il confort ambientale in inverno sarà sicuramente maggiore. Magari il delta costo lo riprendi installato condizionatori non VRV, sempre ad inverter, etc... Considera che ci sono unità esterne residenziali fino ad 8 unità....
Poi se sono locali tipo uffici e/o commerciali va benissimo.......

cramba
Messaggi: 36
Iscritto il: ven feb 23, 2007 18:38

Messaggio da cramba » mer nov 21, 2007 13:24

Il VRV e' solo per il raffrescamanto estivo. Per il riscaldamento vogliono un impianto tradizionale a radiatori, probabilmente quelli un po' in stile, in ghisa a colonne. E una unica unita' immobiliare piuttosto di pregio, penso sia dell'800.
In alternativa al VRV sto valutando i Super multi split della Daikin.

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Consiglio su parcella.

Messaggio da SuperP » mer nov 21, 2007 20:09

simcat ha scritto: Non sono sempre adatti, dipende dalla località, dall'uso, dalle abitudini delle persone, dalla mancanza di gas....etc....
Vuoi però un consiglio??
Se è una civile abitazione fai un impianto tradizionale, fatto bene, magari con pannelli a pavimento. Il confort ambientale in inverno sarà sicuramente maggiore. Magari il delta costo lo riprendi installato condizionatori non VRV, sempre ad inverter, etc... Considera che ci sono unità esterne residenziali fino ad 8 unità....
Poi se sono locali tipo uffici e/o commerciali va benissimo.......
Il mio consiglio (a prova di smentite) è che per star bene non serve un buon impianto ma un ottimo involucro edilizio

Per il resto a meno di non trovarsi in montagna il VRV va bene anche in riscaldamento

simcat
Messaggi: 1115
Iscritto il: mer apr 18, 2007 23:01

Re: Consiglio su parcella.

Messaggio da simcat » mer nov 21, 2007 20:24

SuperP ha scritto:[

Il mio consiglio (a prova di smentite) è che per star bene non serve un buon impianto ma un ottimo involucro edilizio
Questa non me l'aspettavo...... è sicuramente un'affermazione molto discutibile.......

robvi
Messaggi: 359
Iscritto il: mer set 26, 2007 07:24

Messaggio da robvi » mer nov 21, 2007 20:46

Questa non me l'aspettavo...... è sicuramente un'affermazione molto discutibile.......
Io direi invece che è molto discutibile questa!

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Consiglio su parcella.

Messaggio da SuperP » gio nov 22, 2007 08:30

simcat ha scritto:Questa non me l'aspettavo...... è sicuramente un'affermazione molto discutibile.......
Una casa poco isolata ha le pareti fredde, quindi c'è bisogno di aria + calda per avere la stessa T operante, con tutti i problemi che comporta.

Superfici calde (derivate dal solo isolamento), apporti solari calibrati e guidati invece danno un ottimo comfort anche con T aria relativamente basse 18/19°C

E molte altre cose

simcat
Messaggi: 1115
Iscritto il: mer apr 18, 2007 23:01

Re: Consiglio su parcella.

Messaggio da simcat » gio nov 22, 2007 09:18

SuperP ha scritto:
simcat ha scritto:Questa non me l'aspettavo...... è sicuramente un'affermazione molto discutibile.......
Una casa poco isolata ha le pareti fredde, quindi c'è bisogno di aria + calda per avere la stessa T operante, con tutti i problemi che comporta.

Superfici calde (derivate dal solo isolamento), apporti solari calibrati e guidati invece danno un ottimo comfort anche con T aria relativamente basse 18/19°C

E molte altre cose
Non mi riferivo di certo al''isolamento dell'edificio.....
Mi riferivo all'affermazione che un buon edificio può non necessitare di un buon impianto...

robvi
Messaggi: 359
Iscritto il: mer set 26, 2007 07:24

Messaggio da robvi » ven nov 23, 2007 21:23

... se è una casa passiva, non necessita affatto di impianto...

P.S. nota che io progetto impianti, non case passive...

Ciao

Avatar utente
maverick
Messaggi: 78
Iscritto il: ven ott 27, 2006 16:50

Messaggio da maverick » sab nov 24, 2007 10:23

robvi ha scritto:... se è una casa passiva, non necessita affatto di impianto...

P.S. nota che io progetto impianti, non case passive...

Ciao
Quoto Super P :

OK all'ivolucro edilizio ma il tutto deve essere corredato da un ottimo impianto (secondo me...)

Sulla casa Passiva potrei avere qualche dubbio sul fattore regolazione in base alle condizioni climatiche esterne e sul tempo di risposta delle regolazioni che effettuo (ma forse non sono bene informato sul tipo di tecnologia utilzzato per questi impianti.....)
"Oggigiorno si conosce il prezzo di tutto e il valore di niente" O. Wilde

ingbaldiniroberto
Messaggi: 406
Iscritto il: ven dic 29, 2006 17:58
Località: Figline Valdarno
Contatta:

Re: Consiglio su parcella.

Messaggio da ingbaldiniroberto » sab nov 24, 2007 10:43

cramba ha scritto:So che non e' mai simpatico chiedere nei forum dei pareri sui prezzi, ma avrei bisogno di un consiglio su un'offerta.
Di solito faccio lavori diversi per quel che riguarda gli impianti e, in questo caso, mi trovo un po' in imbarazzo.
Si tratta di un edificio piuttosto grande, circa 500 mq in pianta, unica unita' immobiliare. Riscaldamento tradizionale e condizionamento con VRV
Non so quanto possa costare l'impianto e quindi non riesco a fare una ipotesi di tariffa.
Usate qualche procedura "semplificata" tipo tot al metro cubo?
Dovrei fare impianti e legge10.

Grazie
Io faccio così una cifra fissa, minimo inderogabile, fino per appartamenti singoli (diciamo fino a 80 mq) poi a salire in proporzione alla superficie e al numero di vani, per doppio impianto un'extra minimo del 30%.
Non entro sul discorso radiatori VRV ecc. salvo un'osservazione: non sparate a SuperP, penso che volesse solo significare che qualsiasi buon impianto, inserito in un involucro con dispersioni e carichi termici da schifo, è una ciofeca dal punto di vista energetito.
vecchiaccio

cramba
Messaggi: 36
Iscritto il: ven feb 23, 2007 18:38

Messaggio da cramba » ven nov 30, 2007 08:59

OK!! Grazie

Rispondi