Consiglio su anemometro

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
SuperP
Messaggi: 9376
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Consiglio su anemometro

Messaggio da SuperP » ven giu 17, 2016 11:06

Scusate,
devo prendere un anemometro così smetto di scroccarlo. Mi serve per piccoli impianti ad aria da tarare e/o verificarne il funzionamento
Quali caratteristiche deve avere? Rielavere velocità da 0.2m/s con buona precisione.. Poi?
Avete qualche modello in mente?
A me potrebbe interessare questo http://www.ebay.it/itm/Anemometro-digit ... SwUV9WnfQR che nn costa molto, ma vedo quelli professionali decisamente + costosi..

SimoneBaldini
Messaggi: 2364
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SimoneBaldini » ven giu 17, 2016 12:06

Io ho i testo da una vita (fino al 2012 era il mio principale lavoro l'aria), nulla a che vedere con il costo di quello linkato. Fondamentale sono 2 sonde, quella piccola per canale (15mm va bene fai il foro con la tazza da elettricista e ci metti il tappo) e qualla grande per bocchette (60mm). Per esperienza non mi sono mai trovato bene con il filo caldo.

SuperP
Messaggi: 9376
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SuperP » ven giu 17, 2016 16:02

Quasi quasi ... lasciando perdere le sonde canale di cui per ora non mi occupo... questo fa per me
https://www.testo.it/dettagli_prodotto/ ... ro-a-elica
+ https://www.testo.it/dettagli_prodotto/ ... ment#tab-1 e poi vado a farmi io le tarature degli impianti di ventilazione meccanica che progetto facendomele pagare!

SimoneBaldini
Messaggi: 2364
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SimoneBaldini » ven giu 17, 2016 19:01

Io ho questo con diverse sonde
https://www.testo.it/dettagli_prodotto/ ... a-ambiente
mi piaccono molto anche i nuovi sisemi smart bt
https://www.testo.it/dettagli_prodotto/ ... ntilazione
utilizzi il tuo telefono e credo che hai sempre il sw aggiornato, quindi fino a quando la sonda resiste hai uno strumento all'avanguardia.

Tom Bishop
Messaggi: 1768
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da Tom Bishop » sab giu 18, 2016 05:45

SuperP ha scritto: facendomele pagare!
Auguri :wink:
Tom Bishop

Tom Bishop
Messaggi: 1768
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da Tom Bishop » sab giu 18, 2016 05:48

Anche io ho il Testo multifunzione e le due sonde che ha segnalato Simone Baldini. L'ho comprato nel 2007 e mi è stato davvero molto utile, ma a farmi pagare la taratura di impianti che ho progettato non ci sono mai riuscito.
Se vuoi fare le misure sulla VMC residenziale non aspettarti miracoli, le portate sulle singole bocchette sono così basse che fai davvero fatica. Tarare l'aria non è così semplice.
Tom Bishop

SimoneBaldini
Messaggi: 2364
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SimoneBaldini » sab giu 18, 2016 08:44

Anche io ho il Testo multifunzione e le due sonde che ha segnalato Simone Baldini. L'ho comprato nel 2007 e mi è stato davvero molto utile, ma a farmi pagare la taratura di impianti che ho progettato non ci sono mai riuscito.
Io ho sempre esposto i costi da strumentista e devo dire che le cifre non sono male, il problema è che se faccio quello non faccio altro dato che devo farlo io e non posso delegare. Devo anche dire che erano strutture di un certo livello (pronti soccorsi, ospedali, case di cura e anche banche) dove venivano richiesti i report di taratura.
Se vuoi fare le misure sulla VMC residenziale non aspettarti miracoli, le portate sulle singole bocchette sono così basse che fai davvero fatica. Tarare l'aria non è così semplice.
Sulla VMC per me è impossibile tarare l'impianto, vanno previste le serrande autoregolanti per ogni diffusore. Io procedo alla verifica sulla macchina della portata corretta, poi avendo le autotaranti per forza di cose l'impianto sarà bilanciato. Quando è centralizzato per piu' appartamenti bilancio sempre gli stacchi sul montante poi nelle singole abitazioni avendo le serrande pretarate vado di fiducia, verifico solo che esca l'aria.

Tom Bishop
Messaggi: 1768
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da Tom Bishop » dom giu 19, 2016 10:11

SimoneBaldini ha scritto: Sulla VMC per me è impossibile tarare l'impianto, vanno previste le serrande autoregolanti per ogni diffusore. Io procedo alla verifica sulla macchina della portata corretta, poi avendo le autotaranti per forza di cose l'impianto sarà bilanciato. Quando è centralizzato per piu' appartamenti bilancio sempre gli stacchi sul montante poi nelle singole abitazioni avendo le serrande pretarate vado di fiducia, verifico solo che esca l'aria.
Sottoscrivo tutto, faccio anche io così
Tom Bishop

Tom Bishop
Messaggi: 1768
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da Tom Bishop » dom giu 19, 2016 10:12

SimoneBaldini ha scritto: Devo anche dire che erano strutture di un certo livello (pronti soccorsi, ospedali, case di cura e anche banche) dove venivano richiesti i report di taratura.
Il mio problema è che normalmente mi chiamano a tarare impianti che ho progettato io e il compenso va sotto l'uscio in quanto in realtà dovrebbe essere fatta dall'impiantista, ma solitamente se ne frega e scarica sul progettista.
Tom Bishop

SimoneBaldini
Messaggi: 2364
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SimoneBaldini » dom giu 19, 2016 11:07

Tom Bishop ha scritto:Il mio problema è che normalmente mi chiamano a tarare impianti che ho progettato io e il compenso va sotto l'uscio in quanto in realtà dovrebbe essere fatta dall'impiantista, ma solitamente se ne frega e scarica sul progettista.
Su quelli che faccio io le taratura c'è un tecnico incaricato dalla committenza di prendere in consegna l'impianto, che non è la DL. Praticamente dopo aver tarato l'impainto (questo a carico dell'esecutore lavori) c'è un contraddittorio con questa figura per la consegna dell'impianto.

SuperP
Messaggi: 9376
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SuperP » lun giu 20, 2016 08:37

SimoneBaldini ha scritto:Sulla VMC per me è impossibile tarare l'impianto, vanno previste le serrande autoregolanti per ogni diffusore.
Tom Bishop ha scritto:Se vuoi fare le misure sulla VMC residenziale non aspettarti miracoli, le portate sulle singole bocchette sono così basse che fai davvero fatica. Tarare l'aria non è così semplice.
NO dai.
Ne ho visti di impianti tarati con balometri.. e non servono diffusori autoregolanti, a bastano le riduzioni o set di regolazione dei prodittori dei componenti...

Prendere un testo multifunzioni mi piacerebbe, fa anche termoflussimetria, ma i costi per me sono troppo alti.

SimoneBaldini
Messaggi: 2364
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SimoneBaldini » lun giu 20, 2016 09:51

Ne ho visti di impianti tarati con balometri.. e non servono diffusori autoregolanti, a bastano le riduzioni o set di regolazione dei prodittori dei componenti...
Il problema è chi ha eseguito l'impianto, con le autoregolanti ti togli il problema, eseguito bene o male l'aria arriva corretta d'appertutto. Se vuoi agire sui singoli diffusori per portate di 30 mc/h ti assicuro che ci perdi le giornate e non ottieni un buon risultato. A conti fatti io uso autoregolanti da qualche decina di euro, meno del consto di una serrandina in lamiera.
Prendere un testo multifunzioni mi piacerebbe, fa anche termoflussimetria, ma i costi per me sono troppo alti.
Dai che scarichi il 140%!

SuperP
Messaggi: 9376
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SuperP » lun giu 20, 2016 10:33

SimoneBaldini ha scritto: Il problema è chi ha eseguito l'impianto, con le autoregolanti ti togli il problema, eseguito bene o male l'aria arriva corretta d'appertutto. Se vuoi agire sui singoli diffusori per portate di 30 mc/h ti assicuro che ci perdi le giornate e non ottieni un buon risultato. A conti fatti io uso autoregolanti da qualche decina di euro, meno del consto di una serrandina in lamiera.
Fai riferimento a questi http://www.lindab.com/it/pro/products/pages/ma.aspx ? Mai usati.. risulta poi difficile toglierl.
CI penserò, grazie.

SimoneBaldini ha scritto:Prendere un testo multifunzioni mi piacerebbe, fa anche termoflussimetria, ma i costi per me sono troppo alti.
Dai che scarichi il 140%![/quote]

Dici? In che senso?

SimoneBaldini
Messaggi: 2364
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SimoneBaldini » lun giu 20, 2016 11:16

Fai riferimento a questi http://www.lindab.com/it/pro/products/pages/ma.aspx ? Mai usati.. risulta poi difficile toglierl.
CI penserò, grazie.
Si quel tipo. Se hai un plenum di mandata li inserisci li e per toglierli smonti il plenum o la braga.
Dai che scarichi il 140%!
Dici? In che senso?
Se devi spendere per la professione quest'anno è l'ideale.
http://www.pmi.it/impresa/contabilita-e ... nisti.html

soloalfa
Messaggi: 1179
Iscritto il: ven ott 10, 2008 16:36

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da soloalfa » ven giu 24, 2016 23:09

SuperP, noi abbiamo preso questo kit. costa poco ed ha tutto quel che serve. lo usi con lo smartphone.
https://www.testo.it/dettagli_prodotto/ ... ntilazione
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona.
La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché.
Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché !

SuperP
Messaggi: 9376
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da SuperP » sab giu 25, 2016 07:48

soloalfa ha scritto:SuperP, noi abbiamo preso questo kit. costa poco ed ha tutto quel che serve. lo usi con lo smartphone.
https://www.testo.it/dettagli_prodotto/ ... ntilazione
l'avevo visto.. ma ho preferito prendere il 417 con i coni per le bocchette.

il_conte
Messaggi: 534
Iscritto il: sab ott 13, 2007 12:39

Re: Consiglio su anemometro

Messaggio da il_conte » mar giu 28, 2016 17:07

Io ho il multifunzione Testo sia con la ventolina che con il filo caldo. Ove possibile preferisco misurare direttamente nel canale piuttosto che direttamente sulla bocchetta. Il problema è che in effetti il sistema costicchia (c'ho messo dentro all'epoca anche sonda qualità aria, un paio di sonde di temperatura e di umidità), ma funziona molto bene. Inevitabile se fai CTP o CTU. Nel caso ricorda che va fatto tarare!
Se devo dirla tutta, dopo qualche anno ho dovuto sostituire la scheda madre del misuratore.... tipo 400€ di spesa...

Rispondi