Condotto per intubamento condnesazione

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » mar ott 06, 2015 14:29

Sono in tilt...
mi sono riletto le varie norme 7129:08 - 10641:97 - 10641:13 - 11071:07 et etc etc

Per scaricare a tetto, con condotto per intubamento in cavedio, il cavedio può essere all'interno dell'edificio o deve essere addossato a parete esterna? Ditemi che può esserlo, sia che sia singolo, sia che sia multiplo. Resta il problema di ventilare il cavedio alla base se non aspiro direttamente dall'intercapedine.

Terminus
Messaggi: 7627
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da Terminus » mar ott 06, 2015 14:44

Se non sbaglio il requisito della superficie di ventilazione tra canna e camino non è richiesto nel caso di camini esterni oppure anche addossati all'edificio ma non adiacenti a locali abitati.

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » mar ott 06, 2015 14:55

Terminus ha scritto:Se non sbaglio il requisito della superficie di ventilazione tra canna e camino non è richiesto nel caso di camini esterni oppure anche addossati all'edificio ma non adiacenti a locali abitati.
Ok, ma a me interessa sapere se posso fare un intubamento in un muro centrale. Sono sicuro che posso, ma dopo la rilettura delle norme ho le idee molto cionfuse.

Tom Bishop
Messaggi: 1713
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da Tom Bishop » mar ott 06, 2015 18:42

Puoi farlo a patto che l'intercapedine sia ventilata o con griglia alla base o con presa aria comburente. L'intercapeine deve poi avere dimensioni minime come da norma
Tom Bishop

befe
Messaggi: 50
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da befe » mar ott 06, 2015 22:15

Il cavedio può essere sia addossato al muro che incorporato nel muro stesso. Se il cavedio si trova al centro della casa (e quindi non riesci a fare la ventilazione) ti consiglio di fare una canna coassiale. In questo modo intercapedine non deve essere ventilata poiché la usi per aspirare l'aria comburente.

claudioedil
Messaggi: 165
Iscritto il: dom ago 21, 2011 10:24

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da claudioedil » mer ott 07, 2015 07:03

con che potenza hai a che fare?
per quello che so io c'è un problema legislativo sopra i 35 kW, per cui l'unica soluzione?! che ho trovato è fare come dice befe, tra l'altro corroborato dalla norma tecnica specifica (che però non è legge come la 7129).

Avatar utente
armyceres
Messaggi: 497
Iscritto il: mer ott 25, 2006 12:52
Località: Piemonte

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da armyceres » mer ott 07, 2015 08:25

SuperP ha scritto:Sono in tilt...
mi sono riletto le varie norme 7129:08 - 10641:97 - 10641:13 - 11071:07 et etc etc

Per scaricare a tetto, con condotto per intubamento in cavedio, il cavedio può essere all'interno dell'edificio o deve essere addossato a parete esterna? Ditemi che può esserlo, sia che sia singolo, sia che sia multiplo. Resta il problema di ventilare il cavedio alla base se non aspiro direttamente dall'intercapedine.
Prova a dare un'occhiata alla UNI 10845 :wink:
Tra il dire e il fare, la differenza è nell'aver fatto..........

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » mer ott 07, 2015 09:57

armyceres ha scritto:Prova a dare un'occhiata alla UNI 10845 :wink:
Vale solo per l'esistente.. e cmq non mi sembrava agggiungesse altro (è del 2000) l'avevo già letta ma non considerata tanto... proprio perchè parla di risanamento e le altre vanno invece nello specifico
L'unica cosa che questa dice, e ricordo è la classe 0 del cavedio

Penso di realizzare tutto murando il sistema twin della camini wierer


Unica cosa.. non ho trovato nessun obbligo di realizzare l'apertura di ispezione alla base del camino intubato (dicono sempre "se è prevista") che mi comporta di fatto un po' di problemi anche estetici, oltre al sifone sul camino (che potrebbe essere evitato se la condensa va in caldaia).

Kalz
Messaggi: 2288
Iscritto il: gio feb 01, 2007 12:09
Località: Umbria centrale

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da Kalz » mer ott 07, 2015 10:47

a mio avviso il sifone alla base del condotto bisogna metterlo...molti costruttori di caldaie non accettano la condensa dal canale da fumo/condotto intubamento, io personalmente faccio fare sempre il sifone alla base del camino/condotto intubato, e il canle da fumo meglio installarlo con leggera pendenza verso il camino/condotto proprio per evitare la condensa ritorni dentro la caldaia.

Kalz
Messaggi: 2288
Iscritto il: gio feb 01, 2007 12:09
Località: Umbria centrale

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da Kalz » mer ott 07, 2015 10:49

scusa ma la tua installazione non rientra nei casi della UNI 7129/08 - 3 punto 5.4.1.2?

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » mer ott 07, 2015 11:51

Kalz ha scritto:a mio avviso il sifone alla base del condotto bisogna metterlo...molti costruttori di caldaie non accettano la condensa dal canale da fumo/condotto intubamento, io personalmente faccio fare sempre il sifone alla base del camino/condotto intubato, e il canle da fumo meglio installarlo con leggera pendenza verso il camino/condotto proprio per evitare la condensa ritorni dentro la caldaia.
Bosh e motli altri lo accettano. Sono progettate apposta.
La soluzione è si quella della 5.4.1.2, e infatti non trovo riferimenti al fatto che debba essere un muro esterno.
Volevo usare il prodotto che ho linkato.

mat
Messaggi: 2903
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da mat » mer ott 07, 2015 15:24

SuperP ha scritto:La soluzione è si quella della 5.4.1.2
Quindi un intubamento in pressione positiva? Sicuro che non si riesca a verificare la canna in pressione negativa? In tal caso l'intercapedine non la devi proprio fare.
Diversamente, fai come dice Tom, usala per aspirare l'aria comburente così ti eviti l'apertura alla base (però devi dimensionare per il 150% della sezione del condotto).

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » mer ott 07, 2015 15:30

mat ha scritto: Quindi un intubamento in pressione positiva? Sicuro che non si riesca a verificare la canna in pressione negativa? In tal caso l'intercapedine non la devi proprio fare.
Diversamente, fai come dice Tom, usala per aspirare l'aria comburente così ti eviti l'apertura alla base (però devi dimensionare per il 150% della sezione del condotto).
non ho provato, ma solitametne devi sacassare molto di + perchè ti viene tipicamente da 130 + isolante.
Ovvio che aspiro dall'intercapedne

mat
Messaggi: 2903
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da mat » mer ott 07, 2015 15:53

SuperP ha scritto:non ho provato, ma solitametne devi sacassare molto di + perchè ti viene tipicamente da 130 + isolante.
Ovvio che aspiro dall'intercapedne
Per potenza sotto i 35 kW? Mi sembra tanto, anche se chiaramente dipende dall'altezza totale del camino. L'isolante a che serve in un intubamento, per giunta in un cavedio tutto interno? A nulla.
L'aspirazione potresti anche poterla fare dal locale stesso, rispettando i dovuti requisiti, oppure porti il condotto di aspirazione fuori in parete; noi non abbiamo il progetto davanti, perdona se non è ovvio...

danilo2
Messaggi: 1565
Iscritto il: ven dic 21, 2007 14:22

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da danilo2 » mer ott 07, 2015 16:01

Paolo occhio che se al camino i focolari allacciati come somma supera 35 kW rientra nel campo di applicazione anche del 152/2006
theo62chiocciolinavirgilio.it

befe
Messaggi: 50
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da befe » mer ott 07, 2015 20:53

Per l'ispezione mi sembra che la 11071 ti dica di prevederla. Visto che hai in mente di montare wierer hai provato a sentire se hanno un ispezione esteticamente carino?

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » gio ott 08, 2015 08:47

danilo2 ha scritto:Paolo occhio che se al camino i focolari allacciati come somma supera 35 kW rientra nel campo di applicazione anche del 152/2006
Ciao danilo, non sapevo. Quindi le canne collettive rientrano?
Cmq per fortuna vogliono fare tutti condotti singoli

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » gio ott 08, 2015 08:49

befe ha scritto:Per l'ispezione mi sembra che la 11071 ti dica di prevederla. Visto che hai in mente di montare wierer hai provato a sentire se hanno un ispezione esteticamente carino?
Secondo me non obbliga.. dimmi dove obbliga per cortesia.
L'ispezione (quindi il tee e consegnuente scaricon condensa) sono bruttini, anche perchè ti viene lo sportellino a vista interno.. locale cucina.

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » gio ott 08, 2015 10:13

Kalz ha scritto:scusa ma la tua installazione non rientra nei casi della UNI 7129/08 - 3 punto 5.4.1.2?
la 7129 non si applica agli scarichi di sistemi a consendeazione

HUGO
Messaggi: 943
Iscritto il: mer lug 18, 2007 11:17

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da HUGO » gio ott 08, 2015 12:15

A me questa storia del cavedio per intubamento che richiede la ventilazione alla base mi pare una str..
A parte il fatto che ci sono delle caldaie a condensazione per impianti medio grandi che non ti permettono di fare il
condotto di sapirazione sdoppiato fino al cavedio in modo di mandarlo in depressione, la sola intercapedine cavedio/condotto (che tra l'altro dev'essere
certificato sia dal produttore che collaudato dall'installatore) apresta alla sommità non è sufficiente per garantire l'eventuale fuoriuscita dei prodotti
della combustione ? A me pare un eccesso di zelo da parte del normatore...
UNI 11300....no grazie, non faccio fumo !

iltubo
Messaggi: 704
Iscritto il: lun lug 07, 2008 16:22
Località: CO

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da iltubo » gio ott 08, 2015 13:37

SuperP ha scritto:
befe ha scritto:Per l'ispezione mi sembra che la 11071 ti dica di prevederla. Visto che hai in mente di montare wierer hai provato a sentire se hanno un ispezione esteticamente carino?
Secondo me non obbliga.. dimmi dove obbliga per cortesia.
L'ispezione (quindi il tee e consegnuente scaricon condensa) sono bruttini, anche perchè ti viene lo sportellino a vista interno.. locale cucina.
Se il costruttore dell'apparecchio dice che puoi scaricare la condensa tramite la caldaia puoi evitare la T e mettere una curva convogliando tutta la condensa in caldaia. (UNI 11071 nota 1 alla figura 1 dopo il par. 5.3)

iltubo
Messaggi: 704
Iscritto il: lun lug 07, 2008 16:22
Località: CO

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da iltubo » gio ott 08, 2015 13:41

HUGO ha scritto:A me questa storia del cavedio per intubamento che richiede la ventilazione alla base mi pare una str..
A parte il fatto che ci sono delle caldaie a condensazione per impianti medio grandi che non ti permettono di fare il
condotto di sapirazione sdoppiato fino al cavedio in modo di mandarlo in depressione, la sola intercapedine cavedio/condotto (che tra l'altro dev'essere
certificato sia dal produttore che collaudato dall'installatore) apresta alla sommità non è sufficiente per garantire l'eventuale fuoriuscita dei prodotti
della combustione ? A me pare un eccesso di zelo da parte del normatore...
Se aperta sotto penso sia meglio, si crea una migliore ventilazione del cavedio che, in caso di rottura/sfilamento di un tubo rischierà meno di andare in pressione.
Il lato negativo della cosa è che se il cavedio è prossimo alla superficie interna della parete, in inverno con aria fredda, il muro si raffredda molto e può creare problemi di condensa superficiale/muffa.

HUGO
Messaggi: 943
Iscritto il: mer lug 18, 2007 11:17

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da HUGO » gio ott 08, 2015 14:10

iltubo ha scritto:
HUGO ha scritto:A me questa storia del cavedio per intubamento che richiede la ventilazione alla base mi pare una str..
A parte il fatto che ci sono delle caldaie a condensazione per impianti medio grandi che non ti permettono di fare il
condotto di sapirazione sdoppiato fino al cavedio in modo di mandarlo in depressione, la sola intercapedine cavedio/condotto (che tra l'altro dev'essere
certificato sia dal produttore che collaudato dall'installatore) apresta alla sommità non è sufficiente per garantire l'eventuale fuoriuscita dei prodotti
della combustione ? A me pare un eccesso di zelo da parte del normatore...
Se aperta sotto penso sia meglio, si crea una migliore ventilazione del cavedio che, in caso di rottura/sfilamento di un tubo rischierà meno di andare in pressione.
Il lato negativo della cosa è che se il cavedio è prossimo alla superficie interna della parete, in inverno con aria fredda, il muro si raffredda molto e può creare problemi di condensa superficiale/muffa.
All'atto pratico tutto questo vantaggio dell'apertura inferiore mi piacerebbe verificarlo, si dovrebbe guardare di caso in caso.
UNI 11300....no grazie, non faccio fumo !

SuperP
Messaggi: 9372
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Condotto per intubamento condnesazione

Messaggio da SuperP » gio ott 08, 2015 14:37

iltubo ha scritto:Se il costruttore dell'apparecchio dice che puoi scaricare la condensa tramite la caldaia puoi evitare
Faccio riferimento alla cndensa che si sviluppa nell'intercapedine... alla fine bisogna sentire il costruttore del camino, che guarda caso lo metto.. ma si può installare anche sul canale da fumo

Rispondi