TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Avatar utente
Roger
Messaggi: 132
Iscritto il: mar set 18, 2007 17:25

TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da Roger »

Ciao a tutti!
Devo fare la mia prima pratica 55% per la sostituzione di infissi in un appartamento di circa 100 mq con impianto autonomo, ma appartenente a condominio degli anni 60. Non esiste relazione depositata e ho solo la piantina, tra l'altro errata...! Ho dovuto rilevare tutto l'unità immobiliare e le stratigrafie dei componenti opachi!
Secondo voi quanto si può chiedere per la pratica (AQE+Asserveraz.+Scheda Informativa,+Rilievo,+ Trassmiss ENEA) ?????

Grazie!
..tu buttala di la...nn si sa mai che non torni..

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da SuperP »

Roger ha scritto:Secondo voi quanto si può chiedere per la pratica (AQE+Asserveraz.+Scheda Informativa,+Rilievo,+ Trassmiss ENEA) ?????
400/500€

Avatar utente
Roger
Messaggi: 132
Iscritto il: mar set 18, 2007 17:25

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da Roger »

Grazie SuperP...! Io mi fido di te!
..tu buttala di la...nn si sa mai che non torni..

girondone
Messaggi: 10243
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Messaggio da girondone »

quoto SuperP!
l'unica cosa, dovresti evitarti l'asseverazione con il certificato del produttore dei serramenti..

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Messaggio da SuperP »

girondone ha scritto:l'unica cosa, dovresti evitarti l'asseverazione con il certificato del produttore dei serramenti..
Perchè?

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da SuperP »

Roger ha scritto:Grazie SuperP...! Io mi fido di te!
se sei convinto tu... :D

girondone
Messaggi: 10243
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Messaggio da girondone »

perchè nel caso di sotituzione di infissi l'asseverazione può essere sostituita dal certificato dei produttori (come per caldaiette e valvole termostatiche)

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Messaggio da SuperP »

girondone ha scritto:perchè nel caso di sotituzione di infissi l'asseverazione può essere sostituita dal certificato dei produttori (come per caldaiette e valvole termostatiche)
Mi consolo, un altro che lavora di sabato pomeriggio!

Cmq devi asseverare anche il vecchio.. INoltre il calcolo della trax di ogni serramaento devi cmq farlo per inserire i dati nella scheda informativa e per fare i calcoli del risparmio energetico e il calcolo dell'EPi

girondone
Messaggi: 10243
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Messaggio da girondone »

per il calcolo, i valori li inserisco ma me li da il serramentista nel certificato, per il vecchio l'enea mi ha detto di non asseverare, anche se una ipotesi sui serramenti vecchi si fa cmq per calcolare il risparmio
avevo già postato la rips enea ora la ricerco e la metto qui sotto:
.....
io:
> buona sera
> ancora infissi...
>
> 1:
>
> l'asseveraz in generale dovrebbe asseverare la U prima e
>dopo l'intervento.
> per la sostituz di infissi può essere sostituita da un
>certificato dei produttori.
> ok....
> resta però da asseverare i vecchi infissi!
> non lo fa certamente il costruttore!
> quindi l'assseverazione serve comunque, il
>professionista deve asseverare le nuove facendo
>riferimento al certificato del produttore, e ai suoi
>calcoli per le vecchie.
>
> problema: molte volte le vecchie il professionista non
>le vede neanche può calcolarle con i software sulla base
>di indicazioni di massima del committente e del
>costruttore dei nuovi infissi. come avrebbe già fatto per
>stimare il risparmio energetico, solo che deve
>asseverarlo.
>
> secondo me è un "buco" normativo...
> basterebbe stimare la U dei vecchi serramenti per essere
>sicuri di poter detrarre e per calcolare il risparmio
>
> 2:
>
> la UNCSAAL sostiene che, visto cosa afferma la circolare
>36 sul fatto di considerare tapparelle persiane ecc, che
>anche se un cliente non detrae per es. le tapparelle, la
>U dell'infisso deve essere calcolata contando l'influenza
>degli scuri ( come da norma UNI). cosa che secondo me
>molti colleghi non è giusta anche perche la tabella del
>decreto parla di U di finestre comprensive di infissi e
>basta.
> quindi se così fosse molte finestre rientrerebbero in
>detrazione quando a mio avviso non potrebbero.
> gli scuri vanno contati "ecomonicamente" se si cambiano
>e basta...


ENEA

Il decreto dice che per le sostituzioni di finestre,
comprensive di infissi, l'asseverazione può
essere sostituita da una certificazione dei produttori
degli stessi infissi che attesti il rispetto dei requisiti
indicati nell'allegato D del decreto attuativo. Quindi, in
questo caso, riteniamo che la U dei vecchi infissi, da
considerare solo ai fini dell'attestato di qualificazione
energetica, possa essere stimata se non altrimenti
accertabile.
Per la seconda domanda, siamo d'accordo con lei. Ciò che
rileva è la trasmittanza di finestre e infissi.
Cordiali saluti.



c'è anche la domanda sulla U degli infissi che poi sappiamo come è andata tramite Uncsaal!!!
buon proseguimento

Avatar utente
Roger
Messaggi: 132
Iscritto il: mar set 18, 2007 17:25

Messaggio da Roger »

girondone ha scritto: c'è anche la domanda sulla U degli infissi che poi sappiamo come è andata tramite Uncsaal!!!
buon proseguimento
CIOE????
..tu buttala di la...nn si sa mai che non torni..

girondone
Messaggi: 10243
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Messaggio da girondone »


massimo.pepe
Messaggi: 101
Iscritto il: dom set 30, 2007 19:41
Contatta:

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da massimo.pepe »

SuperP ha scritto:
Roger ha scritto:Secondo voi quanto si può chiedere per la pratica (AQE+Asserveraz.+Scheda Informativa,+Rilievo,+ Trassmiss ENEA) ?????
400/500€
Secondo me è poco, considerando anche il lavoro per il rilievo architettonico, quindi aumenterei di almeno 100-200 € in relazione al tempo per eseguire il rilevo e restituire il disegno.
La cifra va bene se ho già i file dwg od una piantina affidabile da cui ricostruire il tutto in autocad.
Saluti.

engel_eagle
Messaggi: 16
Iscritto il: mar set 25, 2007 19:37

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da engel_eagle »

SuperP ha scritto:
Roger ha scritto:Secondo voi quanto si può chiedere per la pratica (AQE+Asserveraz.+Scheda Informativa,+Rilievo,+ Trassmiss ENEA) ?????
400/500€

Scusa, ma che conto hai fatto? Ci sono dei tariffari così bassi in giro? Qualcuno mi sa indicare un criterio che sia valido per non svendersi al miglior offerente e contemporaneamente non essere troppo esosi nei confronti del committente, tenendo conto che l'attestato di certificazione prodotto è valido 10 anni? Grazie 1000!
Libero professionista! Professionista si, ma libero no!

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da SuperP »

engel_eagle ha scritto:Scusa, ma che conto hai fatto? Ci sono dei tariffari così bassi in giro? Qualcuno mi sa indicare un criterio che sia valido per non svendersi al miglior offerente e contemporaneamente non essere troppo esosi nei confronti del committente, tenendo conto che l'attestato di certificazione prodotto è valido 10 anni? Grazie 1000!
L'unico tariffario te lo fai tu
Si svende tua ... lasciamo perdere
L'AQE non dura 10 anni
Se non ti sai organizzare per velocizzare i lavori è colpa tua
+ di 500€ per complessive 4/5 ore di lavoro non le chiedo.

Plonk!

Kia
Messaggi: 85
Iscritto il: gio giu 14, 2007 12:41
Località: ALESSANDRIA

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da Kia »

L'unico tariffario te lo fai tu
Si svende tua ... lasciamo perdere
L'AQE non dura 10 anni
Se non ti sai organizzare per velocizzare i lavori è colpa tua
+ di 500€ per complessive 4/5 ore di lavoro non le chiedo.

Plonk![/quote]

Sono d'accordo con massimo.pepe e non credo che bastino 4/5 ore se devi fare il rilievo e restituzione grafica. In ogni caso se riesci a preventivare le ore di lavoro, credo che 80-100 €/ora siano congrue.
KIA

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da SuperP »

Kia ha scritto:Sono d'accordo con massimo.pepe e non credo che bastino 4/5 ore se devi fare il rilievo e restituzione grafica. In ogni caso se riesci a preventivare le ore di lavoro, credo che 80-100 €/ora siano congrue.
Se tu riesci e lui riuscite a farvi pagare 1000€ mi complimento.. in ogni caso non c'è nessuna restituzione grafica... dopo il rilievo tiri 5 linee col cad in 15 minuti..

P.S.: 400/500€ riferiti all'appartamento ma mi sembrava di averlo specificato

mik
Messaggi: 128
Iscritto il: gio ago 31, 2006 12:35

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da mik »

massimo.pepe ha scritto:
SuperP ha scritto:
Roger ha scritto:Secondo voi quanto si può chiedere per la pratica (AQE+Asserveraz.+Scheda Informativa,+Rilievo,+ Trassmiss ENEA) ?????
400/500€
Secondo me è poco, considerando anche il lavoro per il rilievo architettonico, quindi aumenterei di almeno 100-200 € in relazione al tempo per eseguire il rilevo e restituire il disegno.
La cifra va bene se ho già i file dwg od una piantina affidabile da cui ricostruire il tutto in autocad.
Saluti.
Un chiarimento. Al di la del fatto che una planimetria rende indubbiamente più comprensibile l'AQE, non mi pare che nel decreto del 19 febbraio sia esplicitamente richiesta. O mi è sfuggito?

jerryluis
Messaggi: 2396
Iscritto il: mer apr 04, 2007 20:46
Località: Nella Regione delle Banane

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da jerryluis »

SuperP ha scritto:
Kia ha scritto:Sono d'accordo con massimo.pepe e non credo che bastino 4/5 ore se devi fare il rilievo e restituzione grafica. In ogni caso se riesci a preventivare le ore di lavoro, credo che 80-100 €/ora siano congrue.
Se tu riesci e lui riuscite a farvi pagare 1000€ mi complimento.. in ogni caso non c'è nessuna restituzione grafica... dopo il rilievo tiri 5 linee col cad in 15 minuti..

P.S.: 400/500€ riferiti all'appartamento ma mi sembrava di averlo specificato
Mi sembra che vi stiate confondendo con le informazioni ... uno parla di AQE l'altro di ACE, per cui anche le tariffe possono variare :)

Secondariamente è molto difficile dare dei dati affidabili, come d'altra parte si è già dibattutto a più riprese sul forum... troppe sono le variabili in gioco.

Distanza dell'abitazione dallo studio, disponibilità di planimetrie, e complessità del paticolare edificio... per capirci se sul posto devi rilevare dieci tipologie di muratura e di ciascuna l'utente sa poco o nulla come minimo fai un po' di misure e inizia cercare se c'è qualche frattura per capire com'è fatta e le 4-5 ore spesso sono solo per il sopralluogo...
altra lotta è capire comè l'impianto di riscaldamento ricerca dei dati del generatore ecc. ecc..

Ma sono io l'unico sfigato a cui di un condominio danno al massimo la planimetria del piano interrato(box) ed al più un mappale;
devo fare una certificazione e finisco a quasi 2000 metri di quota nella casa dei sette nani con una caldaia senza neppure mantello degli anni 70 e ci sono volute 3 ore solo di viaggio.

Ovviamente neanche chiedere il progetto degli impianti termici che ti mettono due dita negli occhi e vai di inventiva.... :)

Non vedo l'ora di dover avere un caso di quelli da manuale dove con 4 ore faccio tutto .... :D

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da SuperP »

jerryluis ha scritto: Mi sembra che vi stiate confondendo con le informazioni ... uno parla di AQE l'altro di ACE, per cui anche le tariffe possono variare :)
Di certo non io.

jerryluis ha scritto: Secondariamente è molto difficile dare dei dati affidabili, come d'altra parte si è già dibattutto a più riprese sul forum... troppe sono le variabili in gioco.
Distanza dell'abitazione dallo studio, disponibilità di planimetrie, e complessità del paticolare edificio... per capirci se sul posto devi rilevare dieci tipologie di muratura e di ciascuna l'utente sa poco o nulla come minimo fai un po' di misure e inizia cercare se c'è qualche frattura per capire com'è fatta e le 4-5 ore spesso sono solo per il sopralluogo...
altra lotta è capire comè l'impianto di riscaldamento ricerca dei dati del generatore ecc. ecc..
La planimetria c'è sempre allegata all'atto notarile. Per le strutture se uno è sveglio sa come si costruiva (materiali e tecnologia) solo sapendo pressapoco l'anno di costruzione e guardando l'edificio. Poi le CTI 3/03 ci vengono in aiuto

10gradiest
Messaggi: 414
Iscritto il: lun lug 02, 2007 19:47
Località: Corte Franca

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da 10gradiest »

Roger ha scritto:Ciao a tutti!
Devo fare la mia prima pratica 55% per la sostituzione di infissi in un appartamento di circa 100 mq con impianto autonomo, ma appartenente a condominio degli anni 60. Non esiste relazione depositata e ho solo la piantina, tra l'altro errata...! Ho dovuto rilevare tutto l'unità immobiliare e le stratigrafie dei componenti opachi!
Secondo voi quanto si può chiedere per la pratica (AQE+Asserveraz.+Scheda Informativa,+Rilievo,+ Trassmiss ENEA) ?????

Grazie!
DAI RETTA A ME, NON MENO DI 700 euri + cassa prev. + iva !!!!!!
10gradiest

tagio
Messaggi: 759
Iscritto il: ven nov 24, 2006 17:34

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da tagio »

10gradiest ha scritto:
DAI RETTA A ME, NON MENO DI 700 euri + cassa prev. + iva !!!!!!
Beato se che riesci a farteli dare. Non dico che non sia un prezzo giusto, dico solo che bisogna fare i conti con il mercato della propria zona.

10gradiest
Messaggi: 414
Iscritto il: lun lug 02, 2007 19:47
Località: Corte Franca

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da 10gradiest »

tagio ha scritto:
10gradiest ha scritto:
DAI RETTA A ME, NON MENO DI 700 euri + cassa prev. + iva !!!!!!
Beato se che riesci a farteli dare. Non dico che non sia un prezzo giusto, dico solo che bisogna fare i conti con il mercato della propria zona.
n° 5 pratiche inoltrate
n°10 pratiche in elaborazione
Tariffa minima richiesta 600 + cassa + iva (solo per le prime, poi ho aggiustato il tiro verso l'alto)
Tariffa massima richiesta 2.000 + cassa + iva

Qui si parla di fare sopralluogo, RILIEVO , calcolo (con indicazione di altri interventi e relativi costi), asseverazione, inoltro, ecc. per 400 euro

MA STIAMO SCHERZANDO ?

Con tutto il rispetto per tutti, chi dice che lo fa in 4 ore la spara grossa.

La verità è che chi lo fa per 400 euro porta a casa meno della signora delle pulizie che viene a casa mia.
10gradiest

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da SuperP »

10gradiest ha scritto:Con tutto il rispetto per tutti, chi dice che lo fa in 4 ore la spara grossa..
AQE + scheda + asseverazione per appartamento in condominio che cambia i serramenti..
facciamo i conti:

1/2h viaggio
1/2h rilievo
1 1/2h calcoli (con un foglio di calcolo e metodo semplificato)
1/2h stampe
1/2h riconsegna...


tot. 3 1/2h, diciamo 4/5 ore tranquille


Certo che per interventi in abitazioni bifamiliari per cambio caldaia con ACE mi faccio pagare di +.. Ma considera anche dove uno lavora etc...

Nel convegno che ho fatto, tieni presente, che ho sentito dire che qualche tecnico fa il tutto per 250€..

Io opto per le tariffe fisse! :)

10gradiest
Messaggi: 414
Iscritto il: lun lug 02, 2007 19:47
Località: Corte Franca

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da 10gradiest »

SuperP ha scritto:
AQE + scheda + asseverazione per appartamento in condominio che cambia i serramenti..
facciamo i conti:

1/2h viaggio
1/2h rilievo
1 1/2h calcoli (con un foglio di calcolo e metodo semplificato)
1/2h stampe
1/2h riconsegna...


tot. 3 1/2h, diciamo 4/5 ore tranquille


Certo che per interventi in abitazioni bifamiliari per cambio caldaia con ACE mi faccio pagare di +.. Ma considera anche dove uno lavora etc...

Nel convegno che ho fatto, tieni presente, che ho sentito dire che qualche tecnico fa il tutto per 250€..

Io opto per le tariffe fisse! :)
Lasciamo perdere quelli che fanno 250 euro, che mi piacerebbe vederne una delle loro pratiche... (chiaro che se si è disposti a scrivere qualche numero più o meno a caso tanto per inoltrare una pratica e avere una ricevuta se ne possono fare anche 3/4 al giorno).

Parliamo di quelli che lavorano seriamente come te e come me.
Prova a seguire il mio ragionamento.
Credo che noi partiamo da idee non divergenti, anzi forse molto vicine.
Tu sostieni che non ti sembra giusto chiedere più di 100 euro/ora.
(Anche io alcuni anni fa pensavo che non era giusto chiedere più di 500.000 lit al giorno... ma non è questo il punto).
Allora consideriamo che una tariffa di 60 euro/ora possa essere considerarata onesta dal tuo punto di vista ed adeguata dal mio.
Sei d'accordo ?

Se la risposta è SI ti faccio due conti in tasca.
Diciamo che lavori 230 giorni all'anno per 8 ore al giorno e siamo a 110.000 euro l'anno ?
Ora non sono così maleducato da chiederti cosa fatturi in un anno e non lo voglio nemmeno sapere.

Ma la mia considerazione è questa, come mai io che sono così "caro" fatturo molto meno, nonostante lavori almeno 1000 o 1200 ore in più rispetto a quelle che benevolmente ti ho ipotizzato ?

Medita giovine, medita....
10gradiest

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da SuperP »

10gradiest ha scritto:Medita giovine, medita....
E' lunga da spiegare qui..

Cmq magari fatturare anche solo la metà dei 110'000€!

Cosa vuoi che ti dica. Io ho circoscritto i miei 400€ per che tipo di intervento e ti assicuro che quei tempi li rispetto.

In + ti dico che magari averne 2 pratiche al giorno (8000€ al mese.. mi prenderei un giovane e lo farei girare per rilievi, altrochè!)

Per me poi, che mi sto staccando completamente dallo studio dove lavoro come progettista edile, è importante farmi conoscere e il passaparola funziona ancora..

jerryluis
Messaggi: 2396
Iscritto il: mer apr 04, 2007 20:46
Località: Nella Regione delle Banane

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da jerryluis »

SuperP ha scritto:
La planimetria c'è sempre allegata all'atto notarile. Per le strutture se uno è sveglio sa come si costruiva (materiali e tecnologia) solo sapendo pressapoco l'anno di costruzione e guardando l'edificio. Poi le CTI 3/03 ci vengono in aiuto
Certo che è sempre allegata, poi è da vedere se i proprietari sanno dov'è!! Se l'incarico ce l'hai tramite un amministratore e questo ha poco o nulla di disegni, quanti contatti fai prima di arrivare ad avere un pezzo di carta... ma a voi capita solo soggeti a cui basta porre la domanda 1 volta e ti danno la risposta corretta subito?

L'impianto di riscaldamento devi sempre valutarlo anche se cambi i serramenti e se vai sul posto e la C.T. è chiusa e le chiavi le ha il manutentore del condominio? torni e sarai più fortunato? Non è questione di essere svegli o meno è questione che su 10 casi che possono capitarti 1 va liscio e 9 hanno le loro singolarità..

Vi è sempre capitata la piantina che rispattava in toto l'appartamento? a me forse 1 volta su 100 e se voglio dare dei consigli seri sull'impianto può fare la differenza avere i progetti esecutivi veritieri anche dell'impianto o non averli..
sapere di avere una forte esuberanza di radiatori, piuttosto che scoprire che sono pochi o sono messi male ... ecc. ecc..
Non è questione di essere svegli, ovviamente devi mediare tra il superfluo, l'ottimo e il mercato..
se ti tocca confrontarti con chi si svende a 250€ consiglio da amico lasciagliele fare tutte. Tu fai i progetti.

andrea.bernardi
Messaggi: 106
Iscritto il: ven giu 08, 2007 15:37
Località: Venezia
Contatta:

Re: TARIFFA 55% SOSTITUZIONE INFISSI

Messaggio da andrea.bernardi »

SuperP ha scritto:
10gradiest ha scritto:Medita giovine, medita....
Cosa vuoi che ti dica. Io ho circoscritto i miei 400€ per che tipo di intervento e ti assicuro che quei tempi li rispetto.

In + ti dico che magari averne 2 pratiche al giorno (8000€ al mese.. mi prenderei un giovane e lo farei girare per rilievi, altrochè!)
Concordo pienamente, magari non prenderei un ragazzo però sicuramente sarei tranquillo a fine mese :)

So che nella mia zona ci sono tecnici che chiedono 900-1000€ per fare una pratica, sinceramente (sarei curioso di sapere quante ne fanno), poi vengo a sapere che per 10 unità hanno chiesto 180€ per appartamento!!! :evil:

questo si che mi fa meditare :(

10gradiest
Messaggi: 414
Iscritto il: lun lug 02, 2007 19:47
Località: Corte Franca

Messaggio da 10gradiest »

2 pratiche al giorno

... sogni ? ...

... illusioni ? ...

... miraggi ? ...


16574 tecnici registrati, 5645 pratiche inoltrate,
in media 0,34 pratiche per ogni tecnico nell'arco di alcuni mesi

... realtà ? ...

Meditate su ciò che è, non su ciò che sarebbe...
Meditate sui vostri fatturati per quello che sono, non per quello che sarebbero se ci fossero 2 pratiche al giorno a testa...
10gradiest

claudio
Messaggi: 504
Iscritto il: mer feb 21, 2007 10:23

Messaggio da claudio »

quoto appieno superP.
ma quanto ci si deve impiegare per rilevare 100 mq di casa e poi per me il prezzo è sempre lo stesso e quindi considerate la media di AQE in cui ho già il dwg con altri in cui non c'è molto.
io personalmente per AQE per 1 intervento di quelli previsti dal DM, con rilievo con metro laser + rilievo di generatore + fogliettino excel per procedura semplificata + fogliettino (ma proprio ino) per calcolo risparmio di ogni intervento + compilazione all A ed E on line (e non serve asseverare i vecchi U dei serramenti approposito) + asseverazione (cambio solo data e riferimenti). e non serve nemmeno metterlo su cad (anche se non ci vuole molto) chiedo 450,00 in zona e 500,00 fuori zona (diciamo milano o lc per me che sono di bg)
50,00 € in + per ogni intervento aggiuntivo e quindi arrivo al max con serramenti + solare + caldaia a 550,00.
noticina. per ACE uso pedissequamente tabellina legambiente (con qualche sconto per impresari e/o notai che me danno un buon numero)
ciao
claudio
claudio

SuperP
Messaggi: 9420
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Messaggio da SuperP »

10gradiest ha scritto:16574 tecnici registrati, 5645 pratiche inoltrate,
in media 0,34 pratiche per ogni tecnico nell'arco di alcuni mesi.
Io ma non solo io, faccio inviare le pratiche per posta..

tagio
Messaggi: 759
Iscritto il: ven nov 24, 2006 17:34

Messaggio da tagio »

10gradiest ha scritto: 16574 tecnici registrati, 5645 pratiche inoltrate,
in media 0,34 pratiche per ogni tecnico nell'arco di alcuni mesi
Secondo me il dato dei tecnici registrati non e' indicativo.
Io, come penso altri, mi sono registrato poi ho fatto sempre le pratiche cartacee da inviare per posta.

10gradiest
Messaggi: 414
Iscritto il: lun lug 02, 2007 19:47
Località: Corte Franca

Messaggio da 10gradiest »

Non che la cosa sposti di molto il problema ma, tanto per conoscenza, vi giro il dato effettivo di pratiche inoltrate all'Enea.
Come già detto non voglio fare polemiche perchè non serve a niente.
Rimango dell'idea che queste pratiche per noi sono un'occasione importante di lavoro e di crescita professionale.
Per quanto i numeri ora sono bassi credo che cresceranno molto nei prossimi mesi e nei prossimi anni (spero).
Vi invito anche a considerare che se chiediamo 400 euro, la pratica al cliente costa effettivamente 200.
Siccome, come ho già avuto modo di segnalare, la mia esperienza lavorativa mi ha insegnato che molti (forse anche inconsciamente) valutano un professionista per quanto si fa pagare (costa poco = vale poco) io mi rifiuto di far valere una mia giornata di lavoro 200 euro!!!
Mi rendo sempre più conto che è una questione di principio e che se ognuno di noi avesse più rispetto di sè stesso ne guadagneremmo tutti.
Comunque non pretendo di convincere nessuno a cambiare il suo tariffario, voglio solo dare spunti di riflessione sperando che nel corso degli anni contribuiscano a far maturare un modo diverso di valutare le cose...



Buongiorno

Il numero riportato nel contatore è relativo, ad oggi,
alle sole documentazioni inviate on line. Il totale delle
documentazioni pervenute si aggira intorno alle 16000.

Cordiali saluti

ENEA

On Sat, 6 Oct 2007 10:46:32 +0200
> Buongiorno,
> vorrei sapere se il numero indicato alla voce "Richieste
>ricevute" sulla pagina di apertura del web per la
>compilazione e l'invio della documentazione per le
>detrazioni del 55% (ad oggi 5729), è relativo alle sole
>pratiche ricevute per via telematica o include anche
>quelle ricevute per posta.
> Se il numero fosse relativo alle sole pratiche ricevute
>per via telematica è possibile conoscere in via
>approssimativa il numero totale di pratiche ricevute ?
>
> Cordiali saluti
10gradiest

jerryluis
Messaggi: 2396
Iscritto il: mer apr 04, 2007 20:46
Località: Nella Regione delle Banane

Messaggio da jerryluis »

claudio ha scritto:quoto appieno superP.
ma quanto ci si deve impiegare per rilevare 100 mq di casa e poi per me il prezzo è sempre lo stesso e quindi considerate la media di AQE in cui ho già il dwg con altri in cui non c'è molto.
io personalmente per AQE per 1 intervento di quelli previsti dal DM, con rilievo con metro laser + rilievo di generatore + fogliettino excel per procedura semplificata + fogliettino (ma proprio ino) per calcolo risparmio di ogni intervento + compilazione all A ed E on line (e non serve asseverare i vecchi U dei serramenti approposito) + asseverazione (cambio solo data e riferimenti). e non serve nemmeno metterlo su cad (anche se non ci vuole molto) chiedo 450,00 in zona e 500,00 fuori zona (diciamo milano o lc per me che sono di bg)
50,00 € in + per ogni intervento aggiuntivo e quindi arrivo al max con serramenti + solare + caldaia a 550,00.
noticina. per ACE uso pedissequamente tabellina legambiente (con qualche sconto per impresari e/o notai che me danno un buon numero)
ciao
claudio
Scusa ma da Bg arrivare a Lecco quanto ci impieghi? Io quando ero a Lecco facevo la strada in bici e normalmente arrivavo prima io che le macchina ovvero 1 o 2 ore su un viaggio di andata possono essere normali, raddoppia per il ritorno e sei solo di viaggio a 3-4 ore senza a ver fatto una cippa!! hai messo in moto un mezzo che ha un costo di gestione e con certi rischi sulla strada lo sai quanto paga la mia sovìcietà sportiva un motociclista che fa la scorta tecnica per 2 ore di gara? (200€) e questo tiene uan bandierina e fa andare un clacson con la 5° elementare, probabilmente ti sei dovuto anche fermare a mangiare fuori .... io ti invidio a pensare che riescia farti un utile e coprire tutte le spese che si hanno in uno studio...

questo è un'altro spunto di riflessione

claudio
Messaggi: 504
Iscritto il: mer feb 21, 2007 10:23

Messaggio da claudio »

io ho la fortuna di essere proprio in una posizione baricentrica tra bg e lc e comunque organizzo sempre i sopralluoghi in orari fuori dai momenti critici e ti assicuro che da dove ho lo studio, per andare a lc o bg ci impiego circa 20-25 min max (è chiaro che non vado alle 8 di mattina o alle 17, sarebbe folle). per il mangiar fuori, se succede devi vederla come una spesa; io la porto in detrazione mentre se mangio a casa non porto dal commercialista lo scontrino del salumiere; su questo punto la tua disamina mi sembra un pò riduttiva così come lo è sul discorso del deperimento auto e combustibile (anche se poco ma si detraggono). sul discorso dello sbandieratore che probabilmente guadagna più di noi, con me sfondi una porta aperta. io però sono ottimista e cerco anche i lati positivi della professione, e mi dico fortunato a non essere obbligato in catena di montaggio con il cervello annichilito. poi ripeto, mio cognato fa il mulettista in una grossa ditta ed ha 13esima, 14esima e premi di produzione e non si deve preoccupare di chiamare il cliente per farsi pagare, ma la sua vita per me è comunque triste e non farei mai cambio. e tu?
ciao
claudio
claudio

eliobono
Messaggi: 340
Iscritto il: mer ago 23, 2006 15:53
Località: Ponte in Valtellina (So)
Contatta:

Messaggio da eliobono »

claudio ha scritto:io ho la fortuna di essere proprio in una posizione baricentrica tra bg e lc e comunque organizzo sempre i sopralluoghi in orari fuori dai momenti critici e ti assicuro che da dove ho lo studio, per andare a lc o bg ci impiego circa 20-25 min max (è chiaro che non vado alle 8 di mattina o alle 17, sarebbe folle). per il mangiar fuori, se succede devi vederla come una spesa; io la porto in detrazione mentre se mangio a casa non porto dal commercialista lo scontrino del salumiere; su questo punto la tua disamina mi sembra un pò riduttiva così come lo è sul discorso del deperimento auto e combustibile (anche se poco ma si detraggono). sul discorso dello sbandieratore che probabilmente guadagna più di noi, con me sfondi una porta aperta. io però sono ottimista e cerco anche i lati positivi della professione, e mi dico fortunato a non essere obbligato in catena di montaggio con il cervello annichilito. poi ripeto, mio cognato fa il mulettista in una grossa ditta ed ha 13esima, 14esima e premi di produzione e non si deve preoccupare di chiamare il cliente per farsi pagare, ma la sua vita per me è comunque triste e non farei mai cambio. e tu?
ciao
claudio
Non mi sembra il caso di trovare scuse per applicare tariffe ridicole. Un professionista serio esegue il proprio lavoro con zelo e competenza, sopratutto quest'ultima richiede lunga esperienza ed elevati costi. Il non tenerne costo potrebbe costare caro. E SVILISCE LA PROFESSIONALITA' DI TUTTA LA CATEGORIA. Almeno in questo i Collegi dovrebbero servire a qualcosa. Stiamo attenti a non finire dalla padella dei Collegi alla brace del Libero Mercato.... Da troppi anni il lavoro viene svilito ad esclusivo vantaggio degli speculatari. STIAMO ATTENTI A NON FAVORIRE QUESTO PROCESSO ABERRANTE!!!!!
Viva il lavoro serio ed onesto, abbasso le speculazioni dei furbi fannulloni!
Lavorare è meno noioso che divertirsi.
Charles Baudelaire

claudio
Messaggi: 504
Iscritto il: mer feb 21, 2007 10:23

Messaggio da claudio »

sul fatto che in generale i prezzi sono bassi concordo. io tra l'altro non mi giustificavo, ma facevo notare che l'osservazione mossami era solo un pò di parte. poi ribadisco che con 450,00 euri per fare AQE (non ACE per la quale come già detto nel forum applico pedissequamente listino di legambiente) mi sembrano equilibrati.
ciao
claudio
claudio

Avatar utente
ilverga
Messaggi: 1972
Iscritto il: gio ott 05, 2006 17:42
Località: prov. MI

Messaggio da ilverga »

eliobono ha scritto:
claudio ha scritto:io ho la fortuna di essere proprio in una posizione baricentrica tra bg e lc e comunque organizzo sempre i sopralluoghi in orari fuori dai momenti critici e ti assicuro che da dove ho lo studio, per andare a lc o bg ci impiego circa 20-25 min max (è chiaro che non vado alle 8 di mattina o alle 17, sarebbe folle). per il mangiar fuori, se succede devi vederla come una spesa; io la porto in detrazione mentre se mangio a casa non porto dal commercialista lo scontrino del salumiere; su questo punto la tua disamina mi sembra un pò riduttiva così come lo è sul discorso del deperimento auto e combustibile (anche se poco ma si detraggono). sul discorso dello sbandieratore che probabilmente guadagna più di noi, con me sfondi una porta aperta. io però sono ottimista e cerco anche i lati positivi della professione, e mi dico fortunato a non essere obbligato in catena di montaggio con il cervello annichilito. poi ripeto, mio cognato fa il mulettista in una grossa ditta ed ha 13esima, 14esima e premi di produzione e non si deve preoccupare di chiamare il cliente per farsi pagare, ma la sua vita per me è comunque triste e non farei mai cambio. e tu?
ciao
claudio
Non mi sembra il caso di trovare scuse per applicare tariffe ridicole. Un professionista serio esegue il proprio lavoro con zelo e competenza, sopratutto quest'ultima richiede lunga esperienza ed elevati costi. Il non tenerne costo potrebbe costare caro. E SVILISCE LA PROFESSIONALITA' DI TUTTA LA CATEGORIA. Almeno in questo i Collegi dovrebbero servire a qualcosa. Stiamo attenti a non finire dalla padella dei Collegi alla brace del Libero Mercato.... Da troppi anni il lavoro viene svilito ad esclusivo vantaggio degli speculatari. STIAMO ATTENTI A NON FAVORIRE QUESTO PROCESSO ABERRANTE!!!!!
Viva il lavoro serio ed onesto, abbasso le speculazioni dei furbi fannulloni!
Pienamente d'accordo con te per quanto riguarda il discorso PROFESSIONALITA'!...è altrettanto vero però che non dobbiamo arrabbiarci se qualcuno riesce a fare un preventivo inferiore al nostro, accusandolo di "svendere la categoria". Anche perchè magari a noi il tariffario che apllichiamo potrebbe servire mantenerci il BMW ZX e il Burgman, a lui potrebbe essere necessario a pagarsi i mezzi pubblici e/o la bicicletta nuova (e non lo dico per fare il moralista, conosco almeno un paio di colleghi che, per spostarsi su Milano, usano i mezzi pubblici!!).

N.B. non ho ne il BMW ne il Burgman, per vostra conoscenza!! Mi basta il Peugeottino... :D :D

my_TT
Messaggi: 116
Iscritto il: gio giu 14, 2007 16:07

Messaggio da my_TT »

10gradiest ha scritto: Meditate sui vostri fatturati per quello che sono, non per quello che sarebbero se ci fossero 2 pratiche al giorno a testa...
faccio il professionista da 10 anni e concordo con te, la congruità delle parcelle la si vede nel fatturato annuo, o meglio nell'utile annuo.
I primi anni hai degli abbagli economici poi quando le spese vanno a regime cambi idea.
Quello che si incassa non è quello che si guadagna, ci sono tempi morti, ci sono ore per leggere e informarsi, giorni di corsi e convegni, costi di studio (affitto, riscaldamento, computer) automobile benzina.......
Se all fine dell'anno metti in tasca netti 26000€ (sono 2000€ per 13 mensilità) direi che è il minimo della decenza per un lavoro da tecnici con grandi responsabilità.
Io solo di polizza professionale pago 600€ l'anno.
Da non dimenticarsi che se ad un cliente gli viene in mente che il numeretto sul certificato è sbagliato so ca.. :)
Poi è giusto che ognuno cheide quello che ritiene opportuno (non essendoci più i minimi :( ), il mercato seleziona :wink:

jerryluis
Messaggi: 2396
Iscritto il: mer apr 04, 2007 20:46
Località: Nella Regione delle Banane

Messaggio da jerryluis »

my_TT ha scritto:
10gradiest ha scritto: Meditate sui vostri fatturati per quello che sono, non per quello che sarebbero se ci fossero 2 pratiche al giorno a testa...
faccio il professionista da 10 anni e concordo con te, la congruità delle parcelle la si vede nel fatturato annuo, o meglio nell'utile annuo.
I primi anni hai degli abbagli economici poi quando le spese vanno a regime cambi idea.
Quello che si incassa non è quello che si guadagna, ci sono tempi morti, ci sono ore per leggere e informarsi, giorni di corsi e convegni, costi di studio (affitto, riscaldamento, computer) automobile benzina.......
Se all fine dell'anno metti in tasca netti 26000€ (sono 2000€ per 13 mensilità) direi che è il minimo della decenza per un lavoro da tecnici con grandi responsabilità.
Io solo di polizza professionale pago 600€ l'anno.
Da non dimenticarsi che se ad un cliente gli viene in mente che il numeretto sul certificato è sbagliato so ca.. :)
Poi è giusto che ognuno cheide quello che ritiene opportuno (non essendoci più i minimi :( ), il mercato seleziona :wink:
Oltre a concordare, aggiungerei che voi liberi professionisti, io sono solo un "manovale" di uno studio, avete anche il rischio d'impresa.
Sapete cosa dico io da "manovale" di studio? col fischio che per avere 2000€ netti di mensilità all'anno lavoro a rischio integrale!! che se un cliente non ti paga e tu invece devi saldare i tuoi oneri sei praticamente con le "chiappe sul bracere"...
ocio... :D
ocio soprattutto se pensate che la certificazione all'utente costa il 55% in meno, praticamente all'utente costa meno del vostro utile!!!

andrea.bernardi
Messaggi: 106
Iscritto il: ven giu 08, 2007 15:37
Località: Venezia
Contatta:

Messaggio da andrea.bernardi »

per vivere decentemente senza varie paranoie bisogna portare a casa come minimo 50.000€...... :(

jerryluis
Messaggi: 2396
Iscritto il: mer apr 04, 2007 20:46
Località: Nella Regione delle Banane

Messaggio da jerryluis »

andrea.bernardi ha scritto:per vivere decentemente senza varie paranoie bisogna portare a casa come minimo 50.000€...... :(
Segui le indicazioni del Presidente Marini: 250.000€/anno per i ragionieri della Camera perchè fanno un lavoro altamente professionale!!
Gli altri ragioneri d'Italia sono emeriti Co..ni secondo questo soggetto!! e Voi (io spero di entrare nel club dei co.....nazzi a breve ) liberi professionisti siete doppiamente Co..ni sempre seguendo il ragionamento di questo soggetto, perchè non solo guadagnate molto meno, ma addirittura vi addossate il rischio d'impresa.
Sto pensando ad un errore di progettazione per un impianto industriali quali danni possa causare....
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Mi fermo perchè c'è un burrone fuori strada pericoloso...

andrea.bernardi
Messaggi: 106
Iscritto il: ven giu 08, 2007 15:37
Località: Venezia
Contatta:

Messaggio da andrea.bernardi »

jerryluis ha scritto: Mi fermo perchè c'è un burrone fuori strada pericoloso...
bhe....è il costo della nostra "libertà".....

sono scelte di vita, chissà magari fra 5-10 anni porto a casa 250.000€
( :lol: :lol: si si mi piace sognare :wink: )

my_TT
Messaggi: 116
Iscritto il: gio giu 14, 2007 16:07

Messaggio da my_TT »

andrea.bernardi ha scritto: bhe....è il costo della nostra "libertà".....
sono scelte di vita
straquoto!!
andrea.bernardi ha scritto: chissà magari fra 5-10 anni porto a casa 250.000€
( :lol: :lol: si si mi piace sognare :wink: )
sognare è gratis ma ti posso già dire che non sarà così, behh sicuramente non potrai mai fare i soldi con le ceritficazioni da 500€ :lol:

Rispondi