Impianti a Combustibile liquido e vaso chiuso

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
enea
Messaggi: 80
Iscritto il: mer gen 28, 2009 16:30
Località: Firenze
Contatta:

Impianti a Combustibile liquido e vaso chiuso

Messaggio da enea »

Scusate l'ignoranza , ho sentito parlare varie volte in maniera generica
che la normativa sugli impianti termici maggiori di 35 Kw alimentati da
combustibile liquido non permette di istallare il vaso di espansione chiuso.
E' vero? E qual' è il riferimento preciso ?

iltubo
Messaggi: 731
Iscritto il: lun lug 07, 2008 16:22
Località: CO

Re: Impianti a Combustibile liquido e vaso chiuso

Messaggio da iltubo »

Direi comb. solido, ma liquido proprio non l'ho mai sentito! Non c'è motivo ad un divieto del genere. Vedi normativa INAIL.

rickyguicks
Messaggi: 198
Iscritto il: ven feb 01, 2013 16:47

Re: Impianti a Combustibile liquido e vaso chiuso

Messaggio da rickyguicks »

Ciao,
la limitazione è sul combustibile solido a caricamento manuale, non sul liquido.
Il documento in cui viene specificato è il DCC 1-2013 del 22-2-2013 che dice:
CAP. R.3.C - punto 3
A parziale modifica ed integrazione di quanto stabilito nella nota n. 2974 del 19/4/2011 per quanto riguarda gli impianti con generatori alimentati con combustibili solidi non polverizzati di cui al cap R.3.C della Raccolta R – Ed. 2009 si fa presente quanto segue.
Fermo restando che la Raccolta R non è applicabile agli insiemi che soddisfano alle condizioni previste nel punto c) del comma 2 dell’art. 3 del D.Lgs. 25.02.2000 n° 93, considerato che i generatori degli impianti in argomento rientrano anche nel campo di applicazione della direttiva 2006/42/EC e che la norma EN 303-05 definisce chiaramente i limiti per quanto riguarda la possibilità di inserire tali generatori negli impianti di riscaldamento a vaso di espansione aperto o chiuso, si ritiene che il punto 3 del cap. R.3.C della Raccolta R – Ed. 2009 si applica anche agli impianti con generatori alimentati con combustibili solidi non polverizzati a caricamento manuale di potenzialità non superiore a 100 kW.

Significa che gli impianti a legna non superiore a 100 kW possono essere realizzati sia vaso aperto che chiuso, per potenze superiori solo a vaso aperto.
Ciao
R.

enea
Messaggi: 80
Iscritto il: mer gen 28, 2009 16:30
Località: Firenze
Contatta:

Re: Impianti a Combustibile liquido e vaso chiuso

Messaggio da enea »

Grazie a tutti e due ...

Kalz
Messaggi: 2330
Iscritto il: gio feb 01, 2007 12:09
Località: Umbria centrale

Re: Impianti a Combustibile liquido e vaso chiuso

Messaggio da Kalz »

quindi in riferimento alla circolare inail se ho delle caldaie a Pellets da 104 kW e da 180 kW devo necessariamente renderle a vaso aperto. Giusto?

rickyguicks
Messaggi: 198
Iscritto il: ven feb 01, 2013 16:47

Re: Impianti a Combustibile liquido e vaso chiuso

Messaggio da rickyguicks »

Kalz ha scritto:.. se ho delle caldaie a Pellets da 104 kW e da 180 kW devo necessariamente renderle a vaso aperto. Giusto?
No Kalz, la limitazione è per il caricamento manuale (ciocchi di legna), il quale è realizzabile sia a vaso aperto che chiuso fino a 100 kW, mentre per potenze superiori solo a vaso aperto. I generatori a pellet (caricamento automatico) possono invece essere installati sia a vaso aperto che chiuso senza limiti di potenza.
In ogni caso, il primo passo da compiere è quello di consultare il produttore del generatore che indicherà il tipo di installazione permesso.
R.

Kalz
Messaggi: 2330
Iscritto il: gio feb 01, 2007 12:09
Località: Umbria centrale

Re: Impianti a Combustibile liquido e vaso chiuso

Messaggio da Kalz »

perfetto ti ringrazio per la precisione...spero a buon rendere

Rispondi