Impianto a radiatori "strano"

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Jerico
Messaggi: 51
Iscritto il: lun gen 21, 2013 12:06

Impianto a radiatori "strano"

Messaggio da Jerico »

Buongiorno,
a casa mia ho un impianto di riscaldamento a radiatori tubolari in acciaio con caldaia a condensazione e pompa modulante.
L'abitazione e' formata da 4 piani, ed in ognuno di essi e' installato un termostato ambiente agente sulla valvola di zona posta sul relativo modul.
La caldaia e' dotata di sonda climatica esterna.
Quando ho avviato l'impianto tutti i radiatori scaldavano, a parte quello del bagno al piano secondo che ha un funzionamento "alternato;" ovvero per qualche mese durante la stagione di riscaldamento funziona, poi per qualche mese rimane freddo. :shock:
Inoltre, ho notato che quando il radiatore di cui sopra riscalda, i termo installati nelle camere da letto al piano 2° smettono di funzionare.
Sinceramente una cosa del genere non mi era mai capitata.
Grazie per le eventuali risposte. Buon lavoro a tutti.

iltubo
Messaggi: 731
Iscritto il: lun lug 07, 2008 16:22
Località: CO

Re: Impianto a radiatori "strano"

Messaggio da iltubo »

Che caldaia hai?
Se hai una caldaia che modula la portata in funzione del dT tenendolo magari 18/20°C, è possibile che quando hai aperta una sola zona, magari con impianto non bilanciato, torni acqua calda in caldaia che modula sia bruciatore che pompa, la quale non avrà prevalenza sufficiente per far circolare acqua nei radiatori piu sfavoriti.
Se il problema è questo, un separatore idraulico ed una pompa adatta all'impianto ti risolvono il problema.

Jerico
Messaggi: 51
Iscritto il: lun gen 21, 2013 12:06

Re: Impianto a radiatori "strano"

Messaggio da Jerico »

iltubo ha scritto:Che caldaia hai?
Se hai una caldaia che modula la portata in funzione del dT tenendolo magari 18/20°C, è possibile che quando hai aperta una sola zona, magari con impianto non bilanciato, torni acqua calda in caldaia che modula sia bruciatore che pompa, la quale non avrà prevalenza sufficiente per far circolare acqua nei radiatori piu sfavoriti.
Se il problema è questo, un separatore idraulico ed una pompa adatta all'impianto ti risolvono il problema.
Ho una caldaia Modula della Paradigma con pompa modulante, comunque il problema si presenta quando la valvola di zona dell'ultimo piano e' chiusa; quando e' aperta tutti i radiatori funzionano..
Grazie per la risposta.

iltubo
Messaggi: 731
Iscritto il: lun lug 07, 2008 16:22
Località: CO

Re: Impianto a radiatori "strano"

Messaggio da iltubo »

Da quello che so il funzionamento Paradigma è come l'ho descritto io, prova a impostare la velocità minima della pompa al 100% (parametro 28 a 10 mi pare), se la situazione migliora è proprio quello che ti ho detto, e allora vai di compensatore e altra pompa.
Fammi sapere.

Jerico
Messaggi: 51
Iscritto il: lun gen 21, 2013 12:06

Re: Impianto a radiatori "strano"

Messaggio da Jerico »

iltubo ha scritto:Da quello che so il funzionamento Paradigma è come l'ho descritto io, prova a impostare la velocità minima della pompa al 100% (parametro 28 a 10 mi pare), se la situazione migliora è proprio quello che ti ho detto, e allora vai di compensatore e altra pompa.
Fammi sapere.
La pompa e' impostata alla massima velocita'. Voglio precisare che il radiatore che rimane sempre freddo (bagno secondo piano) e' collegato al collettore ubicato in mansarda. Il punto e' questo: quando la valvola di zona in mansarda e' aperta il radiatore funziona, quando e' chiusa rimane freddo; preciso che il radiatore non e' intercettato dalla valvola di zona.
Grazie.

Rispondi