Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Bomber90
Messaggi: 250
Iscritto il: gio giu 07, 2012 16:54

Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da Bomber90 »

Buonasera colleghi, devo chiedervi una cosa, in una centrale termica dove sono presenti 2 caldaie rispettivamente da 35 e 25 kW, che scaricano nella solita canna fumaria di 20.
Verranno sostituite con due della solita potenzialità a condensazione è ancora possibile mandarle insieme? non ci sono limiti di distanze fra i canali da fumo? e sopratutto ci vuole il progetto visto che si superano i 35 kW?
Grazie

m4rc8
Messaggi: 27
Iscritto il: gio lug 05, 2012 22:12
Località: cremona

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da m4rc8 »

la canna fumaria dovra' venir intubata,se si addottano le condensazione.
Se le due caldaie lavorano su impianti idraulicamente separati,che io sappia,non serve progetto di canna fumaria ne altro..si procede per mera sostituzione.

Bomber90
Messaggi: 250
Iscritto il: gio giu 07, 2012 16:54

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da Bomber90 »

m4rc8 ha scritto:la canna fumaria dovra' venir intubata,se si addottano le condensazione.
Se le due caldaie lavorano su impianti idraulicamente separati,che io sappia,non serve progetto di canna fumaria ne altro..si procede per mera sostituzione.

Ciao no le due caldaie lavorano insieme alimentato il solito impianto! cosa intendi per intubate?

m4rc8
Messaggi: 27
Iscritto il: gio lug 05, 2012 22:12
Località: cremona

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da m4rc8 »

solitamente la canna fumaria originaria viene intubata (fisicamente viene posto un nuovo condotto all'interno,oppure rivestito con un apposita "calza" che poi viene gonfiata e fissata permanentemente con caldaiette a vapore, ) per evitare che le condense possano intaccare la "vecchia" canna fumaria..ma so anche di certe canne fumarie in metallo (per le condensazione solitamente si usano tubi in pvc specifico) che posson convivere con le condensazione..

Marcus
Messaggi: 1168
Iscritto il: sab nov 25, 2006 15:28
Località: Roma
Contatta:

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da Marcus »

la butto lì a naso, però penso che nel caso delle condensazione sia possibile collettorarle solo se le 2 caldaie fanno parte di un solo impianto termico. Se gli impianti sono separati gli scarichi fumi delle condensazione dovrebbero essere separati

Bomber90
Messaggi: 250
Iscritto il: gio giu 07, 2012 16:54

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da Bomber90 »

Rispondo a entrambi, fanno parte del solito impianto! Questa cosa dell'intubatura ci sono ditte specializzate che lo fanno? poi essendo >50 kW devo farci il progetto e se mi venisse piu piccola di quale esistente? devo farla sostituire giusto? un ultima cosa molto importante questa benedetta apertura di compensazione? di quando deve essere grande? in base a cosa? Grazie infite

Marcus
Messaggi: 1168
Iscritto il: sab nov 25, 2006 15:28
Località: Roma
Contatta:

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da Marcus »

se per "solito" intendi dire che le 2 caldaie fanno parte dello stesso impianto termico, nel momento in cui le sostituisci nel loro insieme costituiscono un'unica caldaia.
Quindi avranno le uscite fumi già collettorate e certificate in un unico scarico e il problema di come raccordarle non si pone. La canna fumaria andrò intubata comunque.
Le 2 caldaie in uscita avranno un solo kit INAIL essendo di fatto un'unica caldaia.
In realtà ti consiglio di sentire qualche produttore, tipo immergas o similare, che sono in grado di fornirti un sistema completo costituito dalle 2 caldaie, il kit inail, l'anello primario, il collettore fumi e la regolazione delle 2 caldaie.
Noto anche che le 2 potenze in gioco sono diverse, in commercio però esistono solo caldaie di potenza nominale equivalente al limite depotenziate

Bomber90
Messaggi: 250
Iscritto il: gio giu 07, 2012 16:54

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da Bomber90 »

Marcus ha scritto:se per "solito" intendi dire che le 2 caldaie fanno parte dello stesso impianto termico, nel momento in cui le sostituisci nel loro insieme costituiscono un'unica caldaia.
Quindi avranno le uscite fumi già collettorate e certificate in un unico scarico e il problema di come raccordarle non si pone. La canna fumaria andrò intubata comunque.
Le 2 caldaie in uscita avranno un solo kit INAIL essendo di fatto un'unica caldaia.
In realtà ti consiglio di sentire qualche produttore, tipo immergas o similare, che sono in grado di fornirti un sistema completo costituito dalle 2 caldaie, il kit inail, l'anello primario, il collettore fumi e la regolazione delle 2 caldaie.
Noto anche che le 2 potenze in gioco sono diverse, in commercio però esistono solo caldaie di potenza nominale equivalente al limite depotenziate

No non sono di quelle in batteria, ma sono due caldaie singole che alimentatno il solito impianto con due tronchetti inail con due scarichi separati! Quindi è diverso... in pratica le faccio intubare dal dentro sarebbe? e la canna fumaria rimarrebbe la solita?

befe
Messaggi: 50
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da befe »

Se le caldaie fanno parte dello stesso impianto termico devi fare riferimento al decreto 128 che in pratica ti dice che puoi scaricare i fumi della combustione tramite collettore.
Se le due caldaie non fanno parte dello stesso impianto termico puoi fare riferimento alla 13384-2 e vedere se le due caldaie sono similari tra loro.

Bomber90
Messaggi: 250
Iscritto il: gio giu 07, 2012 16:54

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da Bomber90 »

befe ha scritto:Se le caldaie fanno parte dello stesso impianto termico devi fare riferimento al decreto 128 che in pratica ti dice che puoi scaricare i fumi della combustione tramite collettore.
Se le due caldaie non fanno parte dello stesso impianto termico puoi fare riferimento alla 13384-2 e vedere se le due caldaie sono similari tra loro.
Ciao il decreto 128 di quale anno? hai dei riferimenti? grazie

befe
Messaggi: 50
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da befe »

il decreto legislativo 128 è del 2010, non è altro che l'aggiornamento del decreto legislativo 152 di qialche anno più vecchio.

Bomber90
Messaggi: 250
Iscritto il: gio giu 07, 2012 16:54

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da Bomber90 »

befe ha scritto:il decreto legislativo 128 è del 2010, non è altro che l'aggiornamento del decreto legislativo 152 di qialche anno più vecchio.

aa ma il 128/2011 quello che è entrato in vigore a settembre?

befe
Messaggi: 50
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da befe »

no dovrebbe essere di fine giugno del 2010.

Bomber90
Messaggi: 250
Iscritto il: gio giu 07, 2012 16:54

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazi

Messaggio da Bomber90 »

befe ha scritto:no dovrebbe essere di fine giugno del 2010.

Tom Bishop
Messaggi: 2030
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da Tom Bishop »

Riprendo questo thread in quanto mi capita di dover collegare i fumi di 4 caldaie <35kW in un unico collettore per poi evacuare a tetto tramite una sola canna fumaria. Le 4 caldaie sono però a servizio di 4 impianti termici separati e di 4 proprietari diversi. Nelle norme non trovo nulla che possa impedirlo, mi sfugge qualcosa?
Tom Bishop

Kalz
Messaggi: 2359
Iscritto il: gio feb 01, 2007 12:09
Località: Umbria centrale

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da Kalz »

quindi è un collettore orizzontale e le quattro caldaie sono poste in centrale termica...nella 7129/2015 tale casistica non è contemplata però a mio avviso non significa, in base ad un progetto di dimensionamento e verifica, tale installazioen non sia ammessa. Le uniche prescrizioni per il collettore orizzontale, se non sbaglio, ci sono per due apparecchi a tiraggio naturale. Quindi a mio avviso se il calcolo viene verificato UNI EN 13384-2, ogni generatore ha la valvola di non ritorno fumi, la potenza è identica per ogni singolo generatore e i generatori sono tutti a condensazione non vedo nessun problema. Inoltre verificherei anche cosa dice il costruttore degli apparecchi.

ponca
Messaggi: 1368
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da ponca »

ne avevamo parlato in un altro post
forse costituisce un problema il fatto che 4 caldaie autonome sono installate nello stesso locale
in quanto la 7129 richiede che ciascuna caldaia sia posta in uno spazio ad uso esclusivo

Kalz
Messaggi: 2359
Iscritto il: gio feb 01, 2007 12:09
Località: Umbria centrale

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da Kalz »

oddio non mi sembra, bastano che non siano manomissibili da parte di terzi, nel senso dentro il locale centrale termica ( DM 12/04/1996) siano installate in maniera tale da non essere manomesse volontariamente o involontariamente ( box sotto chiave ).

Tom Bishop
Messaggi: 2030
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da Tom Bishop »

Si sono in un locale centrale termica
Tom Bishop

ponca
Messaggi: 1368
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da ponca »

ok ma in teoria all'interno della centrale ciascuna caldaia dovrebbe essere contenuta in un vano tecnico accessibile al solo utilizzatore
viewtopic.php?t=25291

mat
Messaggi: 3111
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da mat »

Tom Bishop ha scritto:
sab ott 05, 2019 05:27
Riprendo questo thread in quanto mi capita di dover collegare i fumi di 4 caldaie <35kW in un unico collettore per poi evacuare a tetto tramite una sola canna fumaria. Le 4 caldaie sono però a servizio di 4 impianti termici separati e di 4 proprietari diversi. Nelle norme non trovo nulla che possa impedirlo, mi sfugge qualcosa?
Vedo problemi a raffica. Intanto la norma da seguire per il sistema di evacuazione fumi (inciso: il tratto verticale non è una canna, è un camino) è la 11528 e non la 7129 (è scritto chiaro nel campo di applicazione della prima), mentre non essendo le caldaie installate in batteria per la rete gas ed il luogo di installazione va seguita la 7129; già questo di per sé mi scoraggerebbe dal procedere :wink:
Scendendo nello specifico: come ricorda ponca, non è possibile installare apparecchi domestici in un locale comune senza i necessari approntamenti specificati nella 7129, quand'anche il locale fosse centrale termica. Anzi in tal caso sarebbe ancora peggio essendo che l'accesso dovrebbe essere consentito solo al manutentore/terzo resp. (nominato e in nome per conto di chi?).

girondone
Messaggi: 10790
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da girondone »

mat ha scritto:
lun ott 07, 2019 11:59
Tom Bishop ha scritto:
sab ott 05, 2019 05:27
Riprendo questo thread in quanto mi capita di dover collegare i fumi di 4 caldaie <35kW in un unico collettore per poi evacuare a tetto tramite una sola canna fumaria. Le 4 caldaie sono però a servizio di 4 impianti termici separati e di 4 proprietari diversi. Nelle norme non trovo nulla che possa impedirlo, mi sfugge qualcosa?
Vedo problemi a raffica. Intanto la norma da seguire per il sistema di evacuazione fumi (inciso: il tratto verticale non è una canna, è un camino) è la 11528 e non la 7129 (è scritto chiaro nel campo di applicazione della prima), mentre non essendo le caldaie installate in batteria per la rete gas ed il luogo di installazione va seguita la 7129; già questo di per sé mi scoraggerebbe dal procedere :wink:
Scendendo nello specifico: come ricorda ponca, non è possibile installare apparecchi domestici in un locale comune senza i necessari approntamenti specificati nella 7129, quand'anche il locale fosse centrale termica. Anzi in tal caso sarebbe ancora peggio essendo che l'accesso dovrebbe essere consentito solo al manutentore/terzo resp. (nominato e in nome per conto di chi?).
concordo leggevo solo ora e mi hai anticipato :-)

Tom Bishop
Messaggi: 2030
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Obbligo di progetto canne fumarie collettive? condensazione?

Messaggio da Tom Bishop »

Ok, il punto che ne vieta l'utilizzo è il già segnalato 4.2.1.1. della UNI7129-2:2015. Non c'è altro da aggiungere.
Tom Bishop

Rispondi