norma uni tr 11428

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
pizza75
Messaggi: 206
Iscritto il: ven ott 20, 2006 12:14

norma uni tr 11428

Messaggio da pizza75 »

Buongiorno qualche mese fa ho fatto una valutazione energetica relativa ai consumi di un
condominio nel quale si sono staccati negli anni quasi tutti gli utenti.
Attualmente la prevalenza degli utenti ha l'impianto di riscaldamento autonomo mentre c'è ancora qualche
unità immobiliare collegata all'impianto centralizzato che è ovviamente di vecchia generazione
e potenzialità non adeguata alle sole utenze attuali.

Per fare la simulazione tra la situazione attuale e quella precedente al distacco ho usato
edilclima EC 700 ovviamente conforme alle UNI TS 11300
Un tecnico mi contesta di non aver seguito la UNI TR 11428 che è relativa alle modalità
di diagnosi energetica, che attualmente non ho a disposizione.

Tuttavia il d.lgs. 115/08 all'allegato III richiama nelle metodologie per la redazione delle diagnosi
energetiche degli edifici le norme UNI TS 11300 quindi dovrei essere piuttosto tranquillo essendo
richiamate dal d.lgs diventano cogenti mentre la UNI TR 11428 è solo vigente.

Attendo Vs. commenti ed eventuali esperienze in merito.

Grazie

L

Mimmo_510859D
Messaggi: 1407
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: norma uni tr 11428

Messaggio da Mimmo_510859D »

Tranquillo la UNI CEI TR 11428 non dice nulla circa l'algoritmo calcolo energetico. Non da altro che informazone su cosa fare ma non sul come
Ecco qual è lo scopo della norma (riportato in copertina)
Il rapporto tecnico definisce i requisiti e la metodologia comune per le diagnosi energetiche nonché la documentazione da produrre. Si applica a tutti i sistemi energetici, a tutti i vettori di energia e a tutti gli usi dell'energia. Non definisce requisiti specifici per le diagnosi energetiche relative ad edifici, processi produttivi, trasporti.

HUGO
Messaggi: 977
Iscritto il: mer lug 18, 2007 11:17

Re: norma uni tr 11428

Messaggio da HUGO »

Ma scusa, secondo me hai un occasione irripetibile.
Anzichè perderti in un mare di norme che abbiamo visto cosa valgono, visto che come dice giustamente qualcuno su questo forum "i consumi si misurano, non si ipotizzano" non ti conviene fare un'analisi con i consumi reali delle bollette ?
UNI 11300....no grazie, non faccio fumo !

Mimmo_510859D
Messaggi: 1407
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: norma uni tr 11428

Messaggio da Mimmo_510859D »

Ma il calcolo energetico devi comunque farlo. I consumi possono tornare utili per tararlo (il calcolo).

pizza75
Messaggi: 206
Iscritto il: ven ott 20, 2006 12:14

Re: norma uni tr 11428

Messaggio da pizza75 »

Grazie a tutti.
Diciamo che alcuni condomini sono in contenzioso e i primi distacchi rilalgono a 7 anni fa quindi
non so se riesco a reperire tutti i dati relativi ai consumi.
Inoltre anno dopo anno si sono staccati dal centralizzato alcuni condomini in modo frazionato
quindi dalle fatture ho paura di non riuscire a trarne valori attendibili.

Nella simulazione ho fatto diverse ipotesi:
- situazione originaria con tutti gli appartamenti collegati
- situazione attuale con poche unità ancora collegate e caldaia esistente
- situazione attuale con poche unità ancora collegate e nuova caldaia a condensazione
con potenzialità rimodulata sulle reali dispersioni di calore
- situazione attuale con poche unità ancora collegate e impianti autonomi con caldaie a condensazione

Grazie

HUGO
Messaggi: 977
Iscritto il: mer lug 18, 2007 11:17

Re: norma uni tr 11428

Messaggio da HUGO »

Mimmo_510859D ha scritto:Ma il calcolo energetico devi comunque farlo. I consumi possono tornare utili per tararlo (il calcolo).
Puoi fare tutto ciò che vuoi basta intenderci.
Secondo me ha più valore un'analisi che prende come punto di partenza le bollette (sicuramente reale)
che una serie di norme tecniche o giù di lì che partono da roma, passano per pechino e sidney poi ritornano a roma per spiegarti che i consumi calcolati sono solo "convenzionali" o quantomeno "pseudoreali"
UNI 11300....no grazie, non faccio fumo !

HUGO
Messaggi: 977
Iscritto il: mer lug 18, 2007 11:17

Re: norma uni tr 11428

Messaggio da HUGO »

pizza75 ha scritto:Grazie a tutti.
Diciamo che alcuni condomini sono in contenzioso e i primi distacchi rilalgono a 7 anni fa quindi
non so se riesco a reperire tutti i dati relativi ai consumi.
Inoltre anno dopo anno si sono staccati dal centralizzato alcuni condomini in modo frazionato
quindi dalle fatture ho paura di non riuscire a trarne valori attendibili.

Nella simulazione ho fatto diverse ipotesi:
- situazione originaria con tutti gli appartamenti collegati
- situazione attuale con poche unità ancora collegate e caldaia esistente
- situazione attuale con poche unità ancora collegate e nuova caldaia a condensazione
con potenzialità rimodulata sulle reali dispersioni di calore
- situazione attuale con poche unità ancora collegate e impianti autonomi con caldaie a condensazione

Grazie
Contenzioso per quale motivo ? Se non sono indiscreto.
UNI 11300....no grazie, non faccio fumo !

pizza75
Messaggi: 206
Iscritto il: ven ott 20, 2006 12:14

Re: norma uni tr 11428

Messaggio da pizza75 »

Solite liti condominiali

Rispondi