trasmittanza vecchi muri

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Alò
Messaggi: 39
Iscritto il: gio mar 22, 2007 14:20

trasmittanza vecchi muri

Messaggio da Alò » mer giu 27, 2007 10:31

Perdonate l'ignoranza. Al fine di calcolare le dispersioni di una casa colonica in ristrutturazione. I muri perimetrali sono stati costruiti agli inizi del secolo con il metodo a sacco. Utilizzando esclusivamente pietre arenarie e come legante una malta di calce che si potrebbe definire molto simile all'argilla. Quasi muratura a terra e sassi insomma. Che trasmittanza si può adottare?
Come si opera di solito in questi casi non "tabellati"?

Terminus
Messaggi: 7783
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: trasmittanza vecchi muri

Messaggio da Terminus » mer giu 27, 2007 11:08

Alò ha scritto:Perdonate l'ignoranza. Al fine di calcolare le dispersioni di una casa colonica in ristrutturazione. I muri perimetrali sono stati costruiti agli inizi del secolo con il metodo a sacco. Utilizzando esclusivamente pietre arenarie e come legante una malta di calce che si potrebbe definire molto simile all'argilla. Quasi muratura a terra e sassi insomma. Che trasmittanza si può adottare?
Come si opera di solito in questi casi non "tabellati"?
Con l'ausilio di un programma, ricostruisci la stratigrafia impiegando le voci dei materiali (per esempio muratura in pietra naturale o blocchi di tufo). Oppure vedi le tabelle della Raccomandazione CTI R03/3

Rispondi