Temperatura di ritorno in caldaia

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Temperatura di ritorno in caldaia

Messaggioda oscat76 » mer lug 21, 2010 10:20

Ho un problema con la temperatura di ritorno in caldaia.
La caldaia è di tipo tradizionale e nonostante imposti che la temperatura di ritorno tollerata sia 45°C mi ritrovo con temperature di 20°C.
Edilclima mi segnala che la temperatura di ritorno non è compatibile con il generatore scelto e mi chiede di inserire una pompa di ricircolo, ma quando accetto la pompa mi appare la scritta "temperatura di ritorno elevata" pompa di ricircolo non considerata.
La potenza totale dei radiatori è di 5200 W e la potenza nominale della caldaia è di 26 kW.
Il rendimento di produzione è molto basso.
oscat76
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar gen 13, 2009 13:41

Re: Temperatura di ritorno in caldaia

Messaggioda oscat76 » mer lug 21, 2010 15:58

è un problema con il software
all'interno della scheda di rendimento di produzione
scelgo come generatore caldaia
e mi carico i dati di una caldaia presente in archivio
imposto ergolazione ambiente modulante sul sì e come temperatura di ritorno tollerata 45°C
quando lancio i calcoli il grafico delle temperature di caldaia mi indica temp. di mandata 35° e temperatura di ritorno 20°C.
Vorrei sapere se ho modificato qualche opzione del programma che mi causa temperature così basse.
oscat76
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar gen 13, 2009 13:41

Re: Temperatura di ritorno in caldaia

Messaggioda Paolone » mer lug 21, 2010 17:18

Stando a quanto hai scritto sembrerebbe che la temperatura media dell'acqua sia bassa.
Questo accade quando la potenza inserita per i terminali è elevata rispetto al carico termico richiesto dall'edificio.
Maggiore è il numero di elementi dei radiatori e minore sarà la temperatura media con cui puoi far lavorarel'impianto..
Avatar utente
Paolone
 
Messaggi: 97
Iscritto il: mer feb 17, 2010 15:23

Re: Temperatura di ritorno in caldaia

Messaggioda oscat76 » mer lug 21, 2010 19:38

come potenza totale dei radiatori penso che il software in automatico mi proponga il valore delle dispersioni calcolate per le singole zone.
non ho modo in questa fase di stabilire il numero degli elementi che comporranno i singoli radiatori
oscat76
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar gen 13, 2009 13:41


Torna a FORUM TERMOTECNICA E IMPIANTI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti