canna collettiva per caldaie a condensazione

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda alexdg » sab apr 24, 2010 12:22

condominio a 6 piani con impianti autonomi muniti di caldaie a condensazione.

se faccio una canna fumaria collettiva quale normativa devo rispettare? e sopratutto è un sistema che funziona?
grazie
alexdg
 
Messaggi: 218
Iscritto il: mer ott 22, 2008 13:02

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda Marzio » lun apr 26, 2010 12:38

.....bella domanda, una norma specifica non mi risulta esserci, quella di riferimento è la 10641.
Secondo i produttori di canne fumarie è possibile realizzarla con obbligo di apertura di compensazione.
Secondo i verificatori/manutentori di impianti il funzionamento non è correttissimo visto le basse temperature dei fumi.
Io finora ho sempre evitato tale soluzione, ma qualche realizzazione ne ho vista.
Marzio
 
Messaggi: 310
Iscritto il: gio apr 30, 2009 18:55

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda Z@go80 » mar apr 27, 2010 17:25

Ho letto qualcos a riguardo. La normativa di riferimento è la 11071 specifica per le caldaie a condensazione. Cmq da quello che ho letto mi sembra che non si possano fare canne fumarie collettive ramificate.
L'unica cosa che so è che non so praticamente niente...
Avatar utente
Z@go80
 
Messaggi: 123
Iscritto il: lun ott 19, 2009 10:52

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda Zannabianca » gio apr 29, 2010 19:16

Salve a tutti
Sembra che questo argomento non interessi molti costruttori di canne fumarie e direi nemmeno i normatori.
La 11071 non da alcun riferimento al criterio per il dimensionamento.
Ho fatto dimensionare ad una ditta un camino per un generatore a condensazione da 74 kW e ho avuto un tabulato con il calcolo eseguito tramite la 13384-1.
Zannabianca
 
Messaggi: 200
Iscritto il: gio ago 27, 2009 10:51

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda Augusto » ven apr 30, 2010 20:36

Zannabianca ha scritto:Salve a tutti
Sembra che questo argomento non interessi molti costruttori di canne fumarie e direi nemmeno i normatori.
La 11071 non da alcun riferimento al criterio per il dimensionamento.
Ho fatto dimensionare ad una ditta un camino per un generatore a condensazione da 74 kW e ho avuto un tabulato con il calcolo eseguito tramite la 13384-1.


Per potenze sopra i 35 kW è corretto.
Per canne collettive c'è un altro numero della UNI 13384 (mi pare la 2) che però è solo in inglese e non so se a livello del CIG sia stata recepita o meno.
Augusto 44
Augusto
 
Messaggi: 574
Iscritto il: ven lug 21, 2006 23:20

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda Fritz » lun mag 03, 2010 14:51

Augusto ha scritto:Per potenze sopra i 35 kW è corretto.
Per canne collettive c'è un altro numero della UNI 13384 (mi pare la 2) che però è solo in inglese e non so se a livello del CIG sia stata recepita o meno.


Confermo, la norma di riferimento dovrebbe essere la UNI EN 13384-2 che rappresenta la regola dell'arte attuale.
Confermo anche i problemi nel suo utilizzo perchè è in inglese e tra l'altro mi risulta che non ammetta le canne collettive ramificate, ma il problema principale, a mio avviso, è che ammette anche un funzionamento in pressione della canna collettiva, cosa che non è ammessa dalla UNI 10641 che essendo pubblicata in Gazzetta Ufficiale è cogente.

Risultato: io seguirei ancora la uni 10641 con apertura di compensazione.

ciao
Fritz
VIVERE...e pensare che domani sarà sempre...peggio...
Avatar utente
Fritz
 
Messaggi: 123
Iscritto il: mer lug 26, 2006 09:42

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda Mimmo_510859D » lun gen 17, 2011 21:38

Salve
sto redigendo un progetto di una canna fumaria collettiva a cui si devono collegare 5 generatori a condensazione. Col software a disposizione, mi risulta che il sistema è verificato per un diametro interno di 250 se effettuo il calcolo con la UNI 13384-2. Non verifica per nulla se utilizzo il metodo UNI 10641 (a meno che non si effettuino i calcoli con le caratteristiche del generatore a con acqua a 80/60 °C).
La domanda che vi pongo è questa. Che differenze ci sono [no a livello di calcolo, ma di prescrizioni generali di montaggio] tra le due norme? Con la norma europea è previsto il ricorso alla camera di compensazione come nella 10461?
Altra domanda. Sappiamo tutti quanto queste due norme siano stringenti sul dimensionamento. Ma sappiamo anche quanto piccola è l’unità Pascal. Quindi (e siate sinceri)… quanto siete intransigenti sul NO sputato dal programma di calcolo per un certo diametro?
Grazie per l’attenzione
Da non dimenticare
1. L. 10/1991 e D.M. 37/2008 non sono la stessa cosa.
2. La Relazione Tecnica di cui all'art. 28 della L. 10/1991 è un allegato del progetto.
3. Se ben pensato, anche un impianto a radiatori fa condensare un generatore a condensazione.
Mimmo_510859D
 
Messaggi: 1132
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda theken » ven nov 30, 2012 12:45

Mimmo_510859D ha scritto:Salve
sto redigendo un progetto di una canna fumaria collettiva a cui si devono collegare 5 generatori a condensazione. Col software a disposizione, mi risulta che il sistema è verificato per un diametro interno di 250 se effettuo il calcolo con la UNI 13384-2. Non verifica per nulla se utilizzo il metodo UNI 10641 (a meno che non si effettuino i calcoli con le caratteristiche del generatore a con acqua a 80/60 °C).
La domanda che vi pongo è questa. Che differenze ci sono [no a livello di calcolo, ma di prescrizioni generali di montaggio] tra le due norme? Con la norma europea è previsto il ricorso alla camera di compensazione come nella 10461?
Altra domanda. Sappiamo tutti quanto queste due norme siano stringenti sul dimensionamento. Ma sappiamo anche quanto piccola è l’unità Pascal. Quindi (e siate sinceri)… quanto siete intransigenti sul NO sputato dal programma di calcolo per un certo diametro?
Grazie per l’attenzione



Se posso mi ricollego a questa domanda, devo fare anchio un progettto per 5 caldaie a condensazione, ma non riesco a capire quanto fare grande l'apertura di compensazione, se non la facessi prorpio? ifumi sono gia abbastanza bassi con l'apertura di compensazione si abbassno ulteriormente quindi secondo me si peggiorano le condizioni di funzionamento voi che dite?
theken
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun nov 05, 2012 09:39

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda befe » gio dic 06, 2012 20:26

Per calcolare una canna fumaria collettiva di questo genere conviene utilizzare la 10641 in quanto permette di arrivare fino ad un massimo di 8 caldaie per piano, con 7 o 8 caldaie l'apertura di compensazione è obbligatoria per norma, però conviene utilizzarla anche quando si fanno canne collettive con 5 o 6 caldaie in quanto quest'apertura aumenta la velocità dei fumi e mi permette di verificare qualche diametro più piccolo.
La sezione dell'apertura me la posso ricavare tramite programma di calcolo andando per "tentativi", può capitare che un apertura troppo grande non mi verifichi più nessun dimatro in quanto aumento di troppo a velocità dei fumi e di conseguenza le perdite di carico (ci deve essere un giusto compromesso).
E' vero che la 13384-2 è in inglese ma se vuoi avere qualche informazione in più puoi fare riferimento alla 7129/3 li infatti puoi travere le differenze dal punto di vista delle prescrizioni generali di montaggio.
quando devi fare un dimensionameto di caldaie a cond. ti conviene sempre impostare i valori riferiti a 50/30 °C perchè è la condizione più sfavorevole, se ti viene verificato un dimetro con 50/30 di conseguenza verrà verificato con 80/30 in quanto la temp. dei fumi è più alta.
Non conviene mai scegliere un diametro che non viene verificato dal programma di calcolo in quanto se il calcolo viene fatto correttamente e non si modificano i fattori di sicurezza avremo un dimensionamento che ci permette di dormire sogni tranquilli,
ogni progettista è comunque libero di fare quello che gli pare visto che alla fine se lo timbra, firma e se ne assume la responsabilità.
befe
 
Messaggi: 28
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda theken » lun dic 10, 2012 12:41

befe ha scritto:Per calcolare una canna fumaria collettiva di questo genere conviene utilizzare la 10641 in quanto permette di arrivare fino ad un massimo di 8 caldaie per piano, con 7 o 8 caldaie l'apertura di compensazione è obbligatoria per norma, però conviene utilizzarla anche quando si fanno canne collettive con 5 o 6 caldaie in quanto quest'apertura aumenta la velocità dei fumi e mi permette di verificare qualche diametro più piccolo.
La sezione dell'apertura me la posso ricavare tramite programma di calcolo andando per "tentativi", può capitare che un apertura troppo grande non mi verifichi più nessun dimatro in quanto aumento di troppo a velocità dei fumi e di conseguenza le perdite di carico (ci deve essere un giusto compromesso).
E' vero che la 13384-2 è in inglese ma se vuoi avere qualche informazione in più puoi fare riferimento alla 7129/3 li infatti puoi travere le differenze dal punto di vista delle prescrizioni generali di montaggio.
quando devi fare un dimensionameto di caldaie a cond. ti conviene sempre impostare i valori riferiti a 50/30 °C perchè è la condizione più sfavorevole, se ti viene verificato un dimetro con 50/30 di conseguenza verrà verificato con 80/30 in quanto la temp. dei fumi è più alta.
Non conviene mai scegliere un diametro che non viene verificato dal programma di calcolo in quanto se il calcolo viene fatto correttamente e non si modificano i fattori di sicurezza avremo un dimensionamento che ci permette di dormire sogni tranquilli,
ogni progettista è comunque libero di fare quello che gli pare visto che alla fine se lo timbra, firma e se ne assume la responsabilità.




5 caldaie a condensazione cn la UNi 10641 mi viene un diametro di 250mm interno + 50mm di isolante! Che dici ti sembra corretto?
theken
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun nov 05, 2012 09:39

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda befe » lun dic 10, 2012 21:42

ci sono molti fattori da considerare, ma se le caldaie sono da circa 24 Kw, potrebbe essere un risultato "abbastanza" sensato( conviene predisporre la canna fumaria con un'apertura di compensazione). usi uno di quei software gratuiti per canne fumarie?
befe
 
Messaggi: 28
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda theken » mar dic 11, 2012 09:59

befe ha scritto:ci sono molti fattori da considerare, ma se le caldaie sono da circa 24 Kw, potrebbe essere un risultato "abbastanza" sensato( conviene predisporre la canna fumaria con un'apertura di compensazione). usi uno di quei software gratuiti per canne fumarie?



Si uso quello della poliedra, tu dici cje l'apertura di compensazione conviene metterla? i fumi della canna fumaria sono gia abbastanza "freddi", con l'apertura non si freddano ulteriormente? quindi ne peggioro il tiraggio o sbaglio?
theken
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun nov 05, 2012 09:39

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda befe » gio dic 13, 2012 00:30

con il programma riesci a far verificare il diametro senza apertura di compensazione??? Credo sia un po difficile....
Comunque la risposta alle domande che mi hai fatto te le darà il programma stesso nella relazione di calcolo,
infatti vedrai che l'apertura di compensazione accellererà i fumi quel tanto che servono per uscire dalla canna fumaria, il programma della poliedra non lo conosco ma credo che farà la verifica anche della temperatura.
befe
 
Messaggi: 28
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda theken » gio dic 13, 2012 09:54

befe ha scritto:con il programma riesci a far verificare il diametro senza apertura di compensazione??? Credo sia un po difficile....
Comunque la risposta alle domande che mi hai fatto te le darà il programma stesso nella relazione di calcolo,
infatti vedrai che l'apertura di compensazione accellererà i fumi quel tanto che servono per uscire dalla canna fumaria, il programma della poliedra non lo conosco ma credo che farà la verifica anche della temperatura.



Ok ti ringrazio adesso provo e vedeo cosa viene fuori...
theken
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun nov 05, 2012 09:39

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda theken » gio dic 20, 2012 18:17

befe ha scritto:con il programma riesci a far verificare il diametro senza apertura di compensazione??? Credo sia un po difficile....
Comunque la risposta alle domande che mi hai fatto te le darà il programma stesso nella relazione di calcolo,
infatti vedrai che l'apertura di compensazione accellererà i fumi quel tanto che servono per uscire dalla canna fumaria, il programma della poliedra non lo conosco ma credo che farà la verifica anche della temperatura.



Ciao Befe, ho bisogno di chiederti un consiglio, sempre per il problema che ti ho detto sopra, ho provato a fare il dimensionamento con un programma e con la 10641 un cè verso di farla verificare, non mi torna nessun diametro, se etto troppo grande l'apertura di compensazione mi verifica la velocita e non la pressione, se invece la metto piu piccola viceversa, se invece uso la UNi EN 13384-2d mi verifica un 250.


Se uso un altro programma molto simile ma di un altra azienda mi verifica anche con la 10641 addirittura un 180 mm coibentato, voi cosa ne dite?

Quale è piu affidabile? avevo fatto dei calcoli a mano e in linea di massima mi veniva 250 mm il diametro. 180 mi pare basso
theken
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun nov 05, 2012 09:39

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda befe » gio dic 20, 2012 20:20

per risultati accettabili basta un'apertura con circa 100Cm2, prova a cambiare terminale,prova un conico.
befe
 
Messaggi: 28
Iscritto il: ven mag 18, 2012 18:55

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda theken » ven dic 21, 2012 09:33

befe ha scritto:per risultati accettabili basta un'apertura con circa 100Cm2, prova a cambiare terminale,prova un conico.


Ho provato con il conico, aprtura di 60 cm diametro verificato sia 180 che 200 mm! che dici?
theken
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun nov 05, 2012 09:39

Re: canna collettiva per caldaie a condensazione

Messaggioda tutor7 » lun nov 11, 2013 12:01

Ma la uni 10641 non è solo per canne a tiraggio naturale?
Avatar utente
tutor7
 
Messaggi: 262
Iscritto il: ven lug 19, 2013 11:17


Torna a FORUM TERMOTECNICA E IMPIANTI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti