Ripartitore impossibile

Normativa nazionale, contabilizzazione dei consumi, ripartizione delle spese

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Terminus
Messaggi: 8177
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Ripartitore impossibile

Messaggio da Terminus »

Chiedo scusa se la cosa è già stata trattata, ma a una veloce ricerca non ho trovato nulla.
In un condominio, su un radiatore risulta fisicamente impossibile installare il ripartitore, in quanto il corpo scaldante è attaccato al mobile della cucina (il frigorifero incassato...... :shock: ). Il condomino non ne vuole sapere di spostare il mobile (ovviamente) nè è posa cosa pensare di spostare il radiatore.
Ho consigliato di sostituire il radiatore con uno di minore spessore in modo da guadagnare qualche centimentro per poter installare almeno la sonda remota di temperatura e mettere il ripartitore a lato sul muro.
La ditta che sta installando i ripartitori e che si occuperà della contabilizzazione ha detto al cliente che può anche non mettere il ripartitore e che loro considereranno il radiatore sempre aperto a piena potenza per l'intera stagione.
E' fattibile quanto riferito dall'installatore ?
Lasciando stare per un momento la cntabilizzazione dell'energia emessa da radiatore (da calcolare secondo il cap.12 della UNI 10200), è ammesso non installare un ripartitore in queste condizioni (eventualmente la spesa per la sistemazione potrebbe portare ad una non convenienza) ?

gianlun
Messaggi: 87
Iscritto il: mer feb 04, 2015 10:09

Re: Ripartitore impossibile

Messaggio da gianlun »

potresti valutare di installare il contabilizzatore econt

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4485
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ripartitore impossibile

Messaggio da NoNickName »

Ci sono anche soluzioni con sonda ultrasottile, comunque anche quello che ti ha detto l'installatore è vero e può essere una soluzione (costosa).
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

Terminus
Messaggi: 8177
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Ripartitore impossibile

Messaggio da Terminus »

NoNickName ha scritto:Ci sono anche soluzioni con sonda ultrasottile, comunque anche quello che ti ha detto l'installatore è vero e può essere una soluzione (costosa).
Sonda ultrosottile da posizionare sul radiatore senza piastra ? (si tratta di un radiatore in alluminio)
Cmq o trovo una soluzione accettabile da tutti, oppure andranno di forfettario.

Ma questa situazione è normativamente accettabile ?

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4485
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ripartitore impossibile

Messaggio da NoNickName »

No, la piastrina ci vuole, ma sono 5mm
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

Rispondi