Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Normativa nazionale, contabilizzazione dei consumi, ripartizione delle spese

Moderatore: Edilclima

Rispondi
SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Scusate, mi ero fatto prendere da logorrea, semplifico:

Emilia Romagna- sono stato chiamato da un cliente-condomino per una consulenza su un condominio servito da TR, (impianto a colonne anni 1960), dove hanno appena installato il seguente sistema di termoregolazione/contabilizzazione:
In ogni appartamento c'è un cronotermostato wifi che comanda, con unico set-point, l'apertura/chiusura delle valvole elettroniche su ogni radiatore.
Le valvole sono "a funzionamento modulante nel tempo con intervento on/off "(qualcuno sa dirmi che vuol dire ?).
La scelta del sistema è stata deliberata in assemblea, con voto contrario del solo condomino che mi ha chiamato + un altro (chiedevano le termostatiche). Nessuna traccia di ripartitori.
Nessun progetto consegnato ai condomini, nessuna tabella previsionale dei consumi, nessuna valutazione scritta sul risparmio dei consumi. Impossibilità di controllare i consumi.
L'installatore ha detto al mio cliente che per la contabilizzazione ci sono le centraline ad ogni piano '??.
Immagino, (mi farò consegnare il progetto, ammesso che esista) che la contabilizzazione avvenga considerando le ore di apertura delle EV e la potenzialità dei corpi scaldanti di ogni appartamento); confesso che, in tutti i convegni cui ho partecipato, non ho mai sentito parlare di un tale sistema.
Domanda:
E' conforme alla legislazione vigente installare un impianto di termoregolazione/contabilizzazione così fatto ???

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Nessuno sa dirmi qualcosa ?

gianlun
Messaggi: 87
Iscritto il: mer feb 04, 2015 10:09

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da gianlun »

marca?

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Perry

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4483
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da NoNickName »

Certo, lo è. Contabilizzazione secondo ore compensate UNI/TR 11388.
Regolazione modulante a treni d'impulsi ON/OFF .

Esistono tre aziende che fanno un sistema simile: Perry, Savenergy, e Coster.
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Grazie per l'info. Questo sistema me l'ero perso per strada :oops: .
Osservazioni:
1-Tutte le EV dei radiatori vengono mandate in chiusura/apertura contemporaneamente dal crono, quindi non ho la termoregolazione per ogni ambiente, ma una sola temperatura di set point per tutta la U.I. (la T del locale dove è installato il crono). Questo sistema mi sembra che produca un livello di comfort inferiore rispetto alle VT.
2- Le EV sono ON/OFF, quindi la portata al singolo radiatore non è varabile/modulante, come per le VT, ma è tutto o niente, e questo contemporaneamente per tutte le EV. Stessa conclusione della osservazione 1.
3-Mi sembra che il sistema non rispetti l'art. 9, coma 5, lettera c, del Dlgs 102:
si ricorre all'installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore individuali per misurare il consumo di calore in corrispondenza a ciascun radiatore posto all'interno delle U.I.....".
.

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Per NNN
mi farebbe piacere avere le tue considerazioni alle mie osservazioni.
Grazie

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4483
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da NoNickName »

SERGIARA ha scritto:Per NNN
mi farebbe piacere avere le tue considerazioni alle mie osservazioni.
Grazie
Che non è così. Tutte le EV sono indipendenti, ognuna con la sua sonda, e la sua taratura rispetto alla temperatura di zona. E questo risponde anche al quesito numero 3.
Per quanto riguarda l'on/off del quesito numero 2, se ne era già discusso, qualsiasi regolazione che abbia tempi di risposta inferiore ai 40 minuti soddisfa il requisito di legge. Le EV chiudono in 15 secondi, quindi avendo 4 cicli/min potenziali, sono anche da considerarsi (blandamente) modulanti.
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Innanzi tutto grazie per la risposta.
Osservazioni 1 e 3:
NoNickName ha scritto:Tutte le EV sono indipendenti, ognuna con la sua sonda, e la sua taratura rispetto alla temperatura di zona. E questo risponde anche al quesito numero 3.
Ti assicuro che le EV installate non sono indipendenti, ma comandate contemporaneamente dal crono; almeno a leggere la descrizione del funzionamento trovata qui
http://docplayer.it/5961461-Sistema-di- ... stema.html
Per ogni appartamento è offerto un sistema di termoregolazione autonoma che comprende un cronotermostato ambiente (Codice Perry 1PE CRTX04) che comanda via radio l'apertura/chiusura contemporanea delle valvole (Codice Perry 1PE VTRX0103E) montate su ogni termosifone dell'appartamento.
.
Per questo dico che il sistema non soddisfa il dlg 102.
Oss. 2
NoNickName ha scritto:Per quanto riguarda l'on/off del quesito numero 2, se ne era già discusso, qualsiasi regolazione che abbia tempi di risposta inferiore ai 40 minuti soddisfa il requisito di legge. Le EV chiudono in 15 secondi, quindi avendo 4 cicli/min potenziali, sono anche da considerarsi (blandamente) modulanti
Prima di postare il quesito ho cercato nel forum, ma non sono riuscito a trovarlo, se mi dici dove, ti dico grazie fin da ora :D .
Sto cercando di farmi dire il prezzo totale pagato dall'inquilino, ma ancora non lo sa :shock:

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4483
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da NoNickName »

SERGIARA ha scritto:Ti assicuro che le EV installate non sono indipendenti, ma comandate contemporaneamente dal crono; almeno a leggere la descrizione del funzionamento trovata qui
http://docplayer.it/5961461-Sistema-di- ... stema.html
Questo credo che sia un sistema obsoleto. Non è l'ultimo a catalogo Perry.
SERGIARA ha scritto:Prima di postare il quesito ho cercato nel forum, ma non sono riuscito a trovarlo, se mi dici dove, ti dico grazie fin da ora
viewtopic.php?f=16&t=21439&p=137886&hil ... te#p137889
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Grazie del topic, avevo cercato solo in questa sezione del forum.
NoNickName ha scritto:Questo credo che sia un sistema obsoleto. Non è l'ultimo a catalogo Perry.
L' U.T. della P...y conferma che esiste solo il sistema da me descritto, quindi le EV sono tutte comandate contemporaneamente, senza possibilità di comandarle singolarmente, è una regolazione per zone.
Alla mia contestazione del non rispetto del Dlgs 102, art. 9, comma 5, lettera c, il tecnico mi ha detto di rivolgermi ad un suo collega esperto di norme, che rientrerà solo lunedì (ti saprò dire).
A tutt'oggi quindi resto dell'opinione che il sistema descritto non sia conforme al decreto, a meno di rivelazioni tali che mi facciano cambiare idea.
Inoltre:
Dato che questo sistema è venuto a costare almeno 50 €/rad in più rispetto ai ripartitori, penso che si sia pagato di più per avere meno.

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Confermo che il sistema funziona come da me descritto: un crono comanda tutte le EV.
E' vero che, volendo, si può aggiungere un altro crono per fare due zone, oppure altri termostati nei locali per avere temperature differenziate, ma rimanendo il sistema così com'è ora, rispetta il 102 ?

Avatar utente
Foxtrot
Messaggi: 376
Iscritto il: dom apr 03, 2016 00:43

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da Foxtrot »

SERGIARA ha scritto:Confermo che il sistema funziona come da me descritto: un crono comanda tutte le EV.
E' vero che, volendo, si può aggiungere un altro crono per fare due zone, oppure altri termostati nei locali per avere temperature differenziate, ma rimanendo il sistema così com'è ora, rispetta il 102 ?
Sì. In nessun punto del 102 e del 141/2016 è prescritto di termoregolare autonomamente ogni singolo ambiente dell'unità immobiliare.

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

Dlgs n. 102/2014, art. 9, comma 5, lettera c):
....si ricorre all'installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore individuali per misurare il consumo di calore in corrispondenza a ciascun radiatore posto all'interno delle unità immobiliari dei condomini o degli edifici polifunzionali,.....
.

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4483
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da NoNickName »

"in corrispondenza a ciascun radiatore" incorpora "termoregolazione in corrispondenza a ciascun radiatore"?
Domando...
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

SERGIARA
Messaggi: 371
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da SERGIARA »

No.
Ho sempre usato le VT e i ripartitori e pur avendola letta tante volte, non avevo colto l'esatto significato della frase.
Confesso che è poco piacevole pensare di avere ragione e poi capire di avere torto.
Grazie.

Avatar utente
Foxtrot
Messaggi: 376
Iscritto il: dom apr 03, 2016 00:43

Re: Termoregolazione/contabilizzazione in E.R.

Messaggio da Foxtrot »

SERGIARA ha scritto:Dlgs n. 102/2014, art. 9, comma 5, lettera c):
....si ricorre all'installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore individuali per misurare il consumo di calore in corrispondenza a ciascun radiatore posto all'interno delle unità immobiliari dei condomini o degli edifici polifunzionali,.....
.
Peccato che il comma c sia preceduto dal comma b): :D

b) nei condomini e negli edifici polifunzionali riforniti da una fonte di riscaldamento o raffreddamento centralizzata o da una rete di teleriscaldamento o da un sistema di fornitura centralizzato che alimenta una pluralità di edifici, è obbligatoria l'installazione entro il 31 dicembre 2016 a cura del proprietario, di sotto-contatori per misurare l'effettivo consumo di calore o di raffreddamento o di acqua calda per ciascuna unità immobiliare(e non per ciascun radiatore - ndr), nella misura in cui sia tecnicamente possibile, efficiente in termini di costi e proporzionato rispetto ai risparmi energetici potenziali. L'efficienza in termini di costi può essere valutata con riferimento alla metodologia indicata nella norma UNI EN 15459. Eventuali casi di impossibilità tecnica alla installazione dei suddetti sistemi di contabilizzazione o di inefficienza in termini di costi e sproporzione rispetto ai risparmi energetici potenziali, devono essere riportati in apposita relazione tecnica del progettista o del tecnico abilitato;


Solo se il comma b) non è soddisfatto allora si passa al comma c)

Rispondi