Potenziamento impianto fotovoltaico con superbonus 110%

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
LaBruna
Messaggi: 96
Iscritto il: mer ott 02, 2013 09:02

Potenziamento impianto fotovoltaico con superbonus 110%

Messaggio da LaBruna »

Salve a tutti,
un collega mi ha fatto ragionare su una questione che non avevo affrontato:

impianto fotovoltaico esistente che ad oggi usufruisce del meccanismo dello scambio sul posto. Il cliente effettua una serie di lavori agevolabili al 110% e, come intervento trainato, vuole potenziare l'impianto esistente aggiungendo affiancandoci anche un sistema di accumulo a batterie.

Nella configurazione finale ovviamente verrà messo un nuovo contatore di produzione per contabilizzare l'energia prodotta (ai fini del conto energia), ma il contatore finale di scambio rimarrà lo stesso. Pertanto, ai fini dello scambio sul posto, non sarà possibile quantificare l'energia immessa che proviene dal vecchio impianto o dal nuovo.

Poichè però una condizione essenziale del Superbonus 110% è che l'impianto fotovoltaico non usufruisca dello scambio sul posto ma opti per la cessione in rete dell'energia (presumo il vecchio RID), mi chiedevo se a questo punto sia necessario disdire il contratto di scambio sul posto anche per la sezione di impianto esistente e procedere alla cessione per tutto l'impianto fotovoltaico finale (esistente + potenziamento)?

Grazie

Alebos
Messaggi: 178
Iscritto il: sab ago 29, 2020 15:22

Re: Potenziamento impianto fotovoltaico con superbonus 110%

Messaggio da Alebos »

LaBruna ha scritto:
lun set 14, 2020 17:05
Salve a tutti,
un collega mi ha fatto ragionare su una questione che non avevo affrontato:

impianto fotovoltaico esistente che ad oggi usufruisce del meccanismo dello scambio sul posto. Il cliente effettua una serie di lavori agevolabili al 110% e, come intervento trainato, vuole potenziare l'impianto esistente aggiungendo affiancandoci anche un sistema di accumulo a batterie.

Nella configurazione finale ovviamente verrà messo un nuovo contatore di produzione per contabilizzare l'energia prodotta (ai fini del conto energia), ma il contatore finale di scambio rimarrà lo stesso. Pertanto, ai fini dello scambio sul posto, non sarà possibile quantificare l'energia immessa che proviene dal vecchio impianto o dal nuovo.

Poichè però una condizione essenziale del Superbonus 110% è che l'impianto fotovoltaico non usufruisca dello scambio sul posto ma opti per la cessione in rete dell'energia (presumo il vecchio RID), mi chiedevo se a questo punto sia necessario disdire il contratto di scambio sul posto anche per la sezione di impianto esistente e procedere alla cessione per tutto l'impianto fotovoltaico finale (esistente + potenziamento)?

Grazie
Io ho sentito che si hanno 2 possibilità:

A- si disdice appuntomil contratto di scambio sul posto ( comunque sconsigliato visto le tariffe che venivano riconosciute...)

B- si puó installare un nuovo impianto che dovrà avere suo contatore dedicato ma, la potenza dei due impianti sommati, non potrà superare i 6 kw totali.
Perdonami ma non ricordo la fonte ma ricordo bene per via di questa limitazione di potenza installabile

LaBruna
Messaggi: 96
Iscritto il: mer ott 02, 2013 09:02

Re: Potenziamento impianto fotovoltaico con superbonus 110%

Messaggio da LaBruna »

Non capisco la limitazione dei 6 kW....

Comunque come dici te non sarebbe male. Faccio un nuovo impianto con batterie e metto un nuovo contatore sul quale collego anche le utenze della casa. L'altro impianto lo lascio lavorare con quasi totale immissione per conto energia e scambio sul posto (anche se in questo caso l'energia immessa sarà valutata meno in quanto non avrò prelievi consistenti).

certo si andranno a pagare due forniture (fissi, ecc).

Non so...forse conviene disdire e passare a RID

Rispondi