Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

SuperP
Messaggi: 9543
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da SuperP »

Domanda: La polizza RC Professionale Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM
3 agosto 2020? Inoltre copre le sanzioni fiscali?

Il testo di polizza in corso della Convenzione INARCASSA è di tipo All Risks e garantisce eventuali danni
arrecati a terzi, derivanti dalle attività professionale previste dalle Leggi e dai Regolamenti che disciplinano
la professione di Architetto, ad eccezione di quanto esplicitamente escluso dal contratto Art. B.7 di polizza.
Segnaliamo per completezza che le sanzioni inflitte al soggetto assicurato sono escluse per legge in quanto
non assicurabili.

Alla luce di quanto sopra, le asseverazioni/attestazioni da Lei rilasciate ai sensi dell’art. 119 della L. 77 del 17
luglio 2020 rientrano tra le attività che le leggi ed i regolamenti dell’ordine disciplinano tra quelle svolte
dagli architetti, e non essendo esplicitamente escluse dall’art. B.7 di polizza, le stesse devono intendersi
incluse tra le garanzie di polizza.

Infine evidenziamo che il punto 14 dell’art. 119 della suddetta legge, richiede che i soggetti abilitati al
rilascio delle asseverazioni /attestazioni, abbiamo una polizza di assicurazione della responsabilità civile, con
massimale adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi
oggetto delle predette attestazioni o asseverazioni e, comunque, non inferiore a 500.000 Euro;
Quindi nel caso di assicurati con massimale inferiore, devono provvedere all’adeguamento del massimale di
polizza e lo possono fare in autonomia, attraverso la procedura, on line.

Limitatamente alle prestazioni connesse a lavori incentivati ai sensi del DM 11 Gennaio 2017 e ss.mm.ii, vale
quanto sopra indicato, cioè non essendo escluse all’art. B.7 devono intendersi coperte.
Per quanto attiene l’esclusione del punto B.7.4 – “Gestione di polizze d’assicurazione e consulenza
finanziaria”, non riguarda in alcun modo quando l’attività esercitata finalizzata alla concessione di mutui e/o
leasing per acquisti di unità immobiliari e/o sia diretta conseguenza, ovvero connessa e strumentale, della
prestazione principale svolta dell’attività professionale dell’Assicurato iscritto all’INARCASSA.

Infine è doveroso ricordare, che le sanzioni inflitte in capo all’Assicurato, sono sempre escluse per tutte le
attività, in quanto il sistema sanzionatorio richiede che il soggetto autore della violazione paghi
personalmente per l’illecito commesso.
Secondo quanto disposto dagli articoli 1343 e 1418 del codice civile, la stipulazione di polizze assicurative, da
parte dell’autore potenziale della violazione, per i danni conseguenti a sanzioni, multe, ammende deve
ritenersi illegittima per nullità della causa. Ne consegue che, secondo la dottrina e la giurisprudenza
dominanti, la causa nei contratti tipici è la funzione concreta ed obiettiva del contratto, ed è illecita quando
le parti in causa, pur adottando lo schema tipico, perseguono uno scopo contrario ai principi
dell’ordinamento.
In relazione a tali norme sembrerebbe che, in mancanza di una disposizione mirata in merito l’assicurabilità
del rischio da sanzioni amministrative, multe, ammende, qualunque polizza stipulata in tal senso sarebbe
nulla a priori in quanto in contrasto con i nuovi principi del ns. ordinamento giuridico. Infatti, avendo le
sanzioni una natura strettamente personale ed essendo indirizzate a colpire l’autore materiale della
prestazione, rendere possibile la stipulazione di un’assicurazione, che coprisse il danno patrimoniale
derivante dall’irrogazione delle pene, significherebbe svuotare l’efficacia ed il senso della norma.
Si ritiene, alla luce delle considerazioni esposte, che si debba escludere la possibilità di stipulare polizze
assicurative in prima persona per i rischi connessi alla violazione di norme che comportino sanzioni dirette
sugli stessi assicurati: il combinato disposto degli articoli 1343 e 1418 c.c. impedisce infatti la stipula di un
simile contratto di assicurazione, che se stipulato, finirebbe per essere nullo per illiceità della causa.
A maggior chiarimento di quanto sopra, si precisa che lo stesso Codice delle Assicurazioni Private, precisa
che tra i rischi non assicurabili, sono comprese:
- il trasferimento del rischio di pagamento delle sanzioni amministrative;
- coperture a fronte di obbligazioni di dare derivanti da disposizioni contrattuali, quando il rischio
sottostante ha natura esclusivamente finanziaria, ossia è riferito a prodotti finanziari o a depositi bancari o
postali non rappresentanti da strumenti finanziari ovvero ad operazioni di finanziamento o di provvista di
mezzi finanziari, non relative all’acquisto di beni o servizi al consumo;
- coperture destinate a garantire il rimborso di sopravvenienze passive o minusvalenze su elementi
patrimoniali derivanti da valutazioni conseguenti ad operazioni straordinarie di impresa;

L’art. 4, comma 2. Regolamento IVASS n. 29/2009 prevede, in materia di garanzie finanziarie,
l’inassicurabilità dei rischi di natura “esclusivamente finanziaria”, intesi come rischi collegati:
- al pagamento o al rimborso di finanziamenti ricevuti allo scopo di acquisire fondi o disponibilità liquide;
- all’andamento di variabili di mercato o al valore di prodotti finanziari o di depositi bancari o postali non
rappresentati da strumenti finanziari.

Ne consegue che sono escluse, tra l’altro:
- le garanzie puramente finanziarie prestate a fronte di contratti di finanziamento;
- le garanzie prestate a fronte del collocamento di emissioni azionarie od obbligazionarie, di emissioni di
passività subordinate, delle fluttuazioni di tassi o valute su prestiti o su altre operazioni valutarie, delle
inadempienze di un aderente a servizi di compensazione nei confronti di stanze di compensazione per lo
scambio di strumenti derivati, azionari e obbligazioni di cassa, delle transazioni nei mercati di finanza
strutturata, dei contratti derivanti di credito, degli strumenti finanziari emessi sulla base di un insieme di
crediti.

Rimane valida la copertura Assicurativa, in caso di sanzioni inflitte ai clienti dell’Assicurato che,
per effetto dell’azione di rivalsa, chiede il risarcimento dei danni subiti al professionista
Assicurato.


Infine e relativamente al DM Asseverazioni , precisiamo che la polizza RC Professionale ha un massimale
annuo per tutte le attività che il professionista esercita compreso le asseverazioni di cui alla normativa
Ecobonus, quindi nel caso in cui il professionista si rende conto che il massimale potrebbe essere non
adeguato, lo può aumentare on line nel corso del periodo di assicurazione oppure nel caso in cui il
professionista, intende avere una polizza indipendente stand alone con massimale esclusivo per
l'Ecobonus e vincolato alla durata dei lavori, può richiedere all’Assigeco – Coverholder Lloyd’s, mediante il
numero verde del contact-Center 800978446 una quotazione dedicata per l’emissione di una polizza
singola e non legata alla polizza in corso.

Terminus
Messaggi: 8964
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Terminus »

Grazie Paolo della news.
Quindi riassumendo per noi poveri tecnici (non avvocati, tributaristi, commercialisti):
1) la polizza in convenzione INARCASSA copre già le prestazioni legate al cd superbonus, quindi le asseverazioni/certificazioni ed ovviamente le progettazioni, DL, APE
2) nessuna polizza potrà mai coprire le sanzioni amministrative in capo al professionista
3) siccome lo Stato, in caso di contestazione, fa rivalsa diretta sul contribuente ovvero sul nostro committente, la polizza copre le richiesta di rivalsa di quest'ultimo nei nostri confronti per i danni subiti, comprensivi delle sanzioni ed interessi che vengono sempre richiesti al contribuente e non a noi direttamente.
Corretto ?

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Domanda: visto che Ade ha 8 anni di tempo per chiedere i soldi, dobbiamo mantenere attiva l'assicurazione pagandone il premio per altrettanti anni?

Tom Bishop
Messaggi: 2023
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Tom Bishop »

Perché tu non avevi una assicurazione? L'avrai anche in futuro, essendo obbligatoria.
Tom Bishop

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Certo, ma io intendo il premio maggiorato conseguente alla somma degli importi lavori dei vari 110%.
Supponiamo ad esempio che il premio annuale a causa del 110 aumenti di 1000 euro. Se devo mantenere tale copertura per 8 anni parliamo di 8000 euro!

ST.SIM
Messaggi: 233
Iscritto il: ven feb 24, 2017 10:50

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da ST.SIM »

No non dovrebbe essere così, quello che firmi oggi con rc professionale valida poi è coperto per 10 anni, anche se tu per assurdo l'anno prossimo chiudi ufficio e assicurazione... almeno questo è quello che ho capito

Terminus
Messaggi: 8964
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Terminus »

Non con le assicurazioni claims-made come quella Lloyds/INARCASSA.
Queste operano per sinistri originati in qualunque momento, con retroattività generalmente illimitata, patto che al momento della denuncia la stessa assicurazione sia attiva.

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Esatto. Il problema è: quale massimale coprono?
Quello in vigore l'anno in cui si riceve la contestazione o quello dell'anno in cui si è eseguita la prestazione? Se fosse giusta la prima, allora per essere coperti occorrerebbe mantenere il massimale alto per i successivi 8 anni.

Terminus
Messaggi: 8964
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Terminus »

Esatto

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

..... e questo è un bel problema.
ovvio che questo premio maggiorato esteso per 8 o più anni dovrà essere adeguatamente rigirato in fattura sulle parcelle delle prestazioni sul 110. e andrà a pesare sulla congruenza di tali parcelle.

Seamew
Messaggi: 769
Iscritto il: mer dic 06, 2006 08:40

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Seamew »

ST.SIM ha scritto:
sab set 12, 2020 13:20
No non dovrebbe essere così, quello che firmi oggi con rc professionale valida poi è coperto per 10 anni, anche se tu per assurdo l'anno prossimo chiudi ufficio e assicurazione... almeno questo è quello che ho capito
questo se fai la postuma....

Seamew
Messaggi: 769
Iscritto il: mer dic 06, 2006 08:40

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Seamew »

marcello60 ha scritto:
sab set 12, 2020 14:19
Esatto. Il problema è: quale massimale coprono?
Quello in vigore l'anno in cui si riceve la contestazione o quello dell'anno in cui si è eseguita la prestazione? Se fosse giusta la prima, allora per essere coperti occorrerebbe mantenere il massimale alto per i successivi 8 anni.
Aggiungo un altro dubbio...nell'asseverazione occorre dichiarare il massimale che viene "eroso" da tutte le asseverazioni fatte nelle pratiche precedenti (si deve riportare costo asseverato e codice riferimento).
Caso 1 - il massimale (per l'assicurazione ed portale ENEA) è relativo all'anno in corso....ok...dal 1° gennaio di ogni anno resetto e ricomincio
Caso 2 - il massimale (per portale ENEA) è relativo a tutte le pratiche fatte anche negli anni precedenti e se questo viene "eroso" significa che il tuo massimale lo dovrai continuamente aumentare ogni anno (fino a quando te lo concede l'assicurazione e a quali prezzi?) altrimenti non potrai chiudere l'asseverazione.
Fino a che uno fa lavoretti piccoli vabbhè...ci può stare...ma se inizia fare condomini grandi non so se questo diventa un problema.
Sono curioso di vedere il portale ENEA come funzionerà... :roll:

inoltre, La parola "esclusivamente" nel decreto ha creato un pò di dubbi....io devo ancora capire cosa significa...

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Sto pensando che per evitare questi problemi probabilmente è meglio stipulare una polizza dedicata a ciascuno specifico intervento, che abbia validità per un congruo numero di anni successivi. Qualcuno ha provato a chiedere ad Assigeco o altri se le hanno e quali sono i prezzi?

ST.SIM
Messaggi: 233
Iscritto il: ven feb 24, 2017 10:50

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da ST.SIM »

Seamew ha scritto:
dom set 13, 2020 18:29
ST.SIM ha scritto:
sab set 12, 2020 13:20
No non dovrebbe essere così, quello che firmi oggi con rc professionale valida poi è coperto per 10 anni, anche se tu per assurdo l'anno prossimo chiudi ufficio e assicurazione... almeno questo è quello che ho capito
questo se fai la postuma....
Si esatto postuma 10 anni non con Inarcassa

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

Venerdì ho incontrato un broker specializzato nel ramo delle assicurazioni professionali e nella tutela legale.
Sia lui, che altri colleghi assicurati per esempio con Unipol, mettono in forte dubbio quanto riferito da Inarcassa/Assigeco.
Mi farà sapere questa settimana.
Mi riporta l'esempio dell'APE: se non contemplato in polizza tale prestazione professionale non è coperta.
A suo modo di dire per l'asseverazione vale la stessa cosa.
In ogni modo non si tratta di una valutazione soggettiva, bensì oggettiva. So che un po' tutte le assicurazioni stanno affrontando l'argomento, perciò presto sapremo saranno sciolti tutti i dubbi (inclusa o no? massimale superiore alla somma geometrica degli importi asseverati? per quanto tempo ecc.). Spero che Inarcassa/Assigeco abbiano ragioone perchè in caso contrario ci sarà un aumento della polizza.

Altro discorso riguarda la responsabilità dell'asseveratore.
Per fortuna io ad oggi non mi sono mai imbattuto in contestazioni sul mio operato (eccola.....!) dunque sono totalmente inesperto. So solo di disavventure di colleghi, ma un conto è sentirla un altro è viverla.
Lui mi ha spiegato che sin dalle fasi extragiudiziali, avvocati eventualmente nominati e periti delle assicurazioni, acquisiscono tutti gli elementi per capire chi ha fatto cosa. Come avevo già scritto qui nel forum, gli ho chiesto se sia cosa buona chiedere le dichiarazioni da parte degli altri professionisti riguardo a ciò che hanno fatto (ex computo metrico estimativo secondo i prezzari regionali e direzione lavori).
Ben la sua risposta è stata che è una cosa utile seppur inutile, in quanto i fatti evidenzierebbero già di per sè la responsabilità di chi ha redatto il computo. Se per esempio l'oggetto del contendere fosse la congruità dei prezzi, a suo modo di vedere e per la sua esperienza sul campo, fin dalle prime fasi sarebbe chiaro che la responsabilità non è di chi ha compilato l'asseverazione.
In fondo l'asseveratore potrebbe essere un professionista terzo che non ha progettato nè diretto i lavori. Non è escluso dalla legge mi pare.

Ultima cosa. L'asseveratore scopre le sue carte riguardo il massimale assicurato per legge. In realtà sarebbe cosa buona informarsi anche sugli altri professionisti così come sulle imprese, in quanto se si è chiamati in solido, è necessario che tutti abbiano la potenzialità di poter coprire le spese.

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

Venerdì ho incontrato un broker specializzato nel ramo delle assicurazioni professionali e nella tutela legale.
Sia lui, che altri colleghi assicurati per esempio con Unipol, mettono in forte dubbio quanto riferito da Inarcassa/Assigeco.
Mi farà sapere questa settimana.
Mi riporta l'esempio dell'APE: se non contemplato in polizza tale prestazione professionale non è coperta.
A suo modo di dire per l'asseverazione vale la stessa cosa.
In ogni modo non si tratta di una valutazione soggettiva, bensì oggettiva. So che un po' tutte le assicurazioni stanno affrontando l'argomento, perciò presto saranno sciolti tutti i dubbi (inclusa o no? massimale superiore alla somma geometrica degli importi asseverati? per quanto tempo ecc.).
Spero che Inarcassa/Assigeco abbiano ragione perchè in caso contrario ci sarà un aumento della polizza.

Altro discorso riguarda la responsabilità dell'asseveratore.
Per fortuna io ad oggi non mi sono mai imbattuto in contestazioni sul mio operato (eccola.....!) dunque sono totalmente inesperto. So solo di disavventure di colleghi, ma un conto è sentirla un altro è viverla.
Lui mi ha spiegato che sin dalle fasi extragiudiziali, avvocati eventualmente nominati e periti delle assicurazioni, acquisiscono tutti gli elementi per capire chi ha fatto cosa. Come avevo già scritto qui nel forum, gli ho chiesto se sia cosa buona chiedere le dichiarazioni da parte degli altri professionisti riguardo a ciò che hanno fatto (ex computo metrico estimativo secondo i prezzari regionali e direzione lavori).
Bene la sua risposta è stata che è una di fatto inutile, in quanto i fatti evidenzierebbero già di per sè la responsabilità di chi ha redatto il computo. Se per esempio l'oggetto del contendere fosse la congruità dei prezzi, a suo modo di vedere e per la sua esperienza sul campo, fin dalle prime fasi sarebbe chiaro che la responsabilità non è di chi ha compilato l'asseverazione (io comunque agirò chiedendo le certificazioni).
In fondo l'asseveratore potrebbe essere un professionista terzo che non ha progettato nè diretto i lavori. Non è escluso dalla legge mi pare.

Ultima cosa. L'asseveratore scopre le sue carte riguardo il massimale assicurato per legge. In realtà sarebbe cosa buona informarsi anche sugli altri professionisti così come sulle imprese, in quanto se si è chiamati in solido, è necessario che tutti abbiano la potenzialità di poter coprire le spese.

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

Premesso che non ho alcuna competenza in materia, riporto le principali novità di cui sono venuto a conoscenza.

La prima riguarda la "adeguatezza del massimale" richiesta dal c.14 dell'art.119 Decreto Rilancio.
In sostanza è impossibile da parte di un professionista poter dichiarare l'adeguatezza in quanto la copertura assicurativa opera su tutti i lavori svolti, anche quelli non soggetti a detrazione.
Come si può garantire la copertura se nello stesso anno si esaurisce il massimale per altre circostanze?
Il futuro sembra quello di stipulare polizze ad hoc per ciascun intervento.
Per chi non ne fosse a conoscenza, già Inarcassa propone la "POLIZZA RC PROFESS. FACOLTATIVA STAND ALONE PER LE ATTIVITA' LEGATE AL COMMA 14 ART.119 DEL D.L. 34/2020".
Probabilmente la scelta dipenderà dalla consistenza dei lavori. Per ex. per chi opera nei condomini credo sia opportuno

La seconda riguarda la copertura. In questo caso il discorso è generale, non specifico per asseverazioni.
Tutti gli errori di natura tecnica e di competenza professionale sono coperti dalle assicurazioni.
Ciò che esula no.
Solo a titolo esemplificativo (di caso reale). Nuova edificazione: progetto, dl, fine lavori. Arriva la contestazione di un terzo proprietario del terreno di cui i progettisti non erano a conoscenza. Questo caso non è coperto.
In analogia mi veniva detto che se la contestazione in ambito asseverazione, riguarda una errata interpretazione della legge, a dire di 2 broker, questa non sarebbe coperta.

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

vinz75 ha scritto:
mar set 15, 2020 10:57
Per chi non ne fosse a conoscenza, già Inarcassa propone la "POLIZZA RC PROFESS. FACOLTATIVA STAND ALONE PER LE ATTIVITA' LEGATE AL COMMA 14 ART.119 DEL D.L. 34/2020".
Probabilmente la scelta dipenderà dalla consistenza dei lavori. Per ex. per chi opera nei condomini credo sia opportuno
Concordo, e probabilmente non solo per i condomini.
vinz75 ha scritto:
mar set 15, 2020 10:57
In analogia mi veniva detto che se la contestazione in ambito asseverazione, riguarda una errata interpretazione della legge, a dire di 2 broker, questa non sarebbe coperta.
E questo penso che sia un problema, vista la complessità della legge.

Terminus
Messaggi: 8964
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Terminus »

Potete postare il link al documento informativo di questa polizza ?

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

Terminus ha scritto:
mar set 15, 2020 13:02
Potete postare il link al documento informativo di questa polizza ?
So entra tramite credenziali tramite InarcassaOnline

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

Aggiungo una considerazione.
Rileggendo il modulo asseverazione al p.to 3.2.1 "a garanzia della presente asseverazione è stata stipulata a proprio nome ed esclusivamente per le finalità di cui al comma 14 del dell’art. 119 del D.L. 34/2020, la polizza assicurativa n. _______________ con la compagnia assicuratrice..."
Esclusivamente...

Questo aspetto oltre a dover essere chiarito e spero in tempi rapidi, apre però la problematica legata agli altri professionisti che prendono parte alla pratica. Se è chiaro che tale obbligatorietà è richiesta all'asseverante, non sembra essere richiesta ai progettisti e dl.
Come dicevo in altri interventi, questo però non tutela completamente lo stato, in quanto non è detto che l'asseveratore sia progettista e/o dl.
E se la detrazione decade per motivi di cantiere? L'asseverazione di rispondenza delle opere costruite rispetto al progetto porta la firma dell'"architetto"...mica dell'asseveratore.

L'Enzo
Messaggi: 502
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da L'Enzo »

Sottoscrivo tutto quanto scritto da VInz75.

Credo che molti colleghi ed agenzie assicurative si sono sbilanciati troppo presto col dire "la mia assicurazione è a posto, idonea"

l'Allegato I dich sost. atto notorietà - comma 13 art. 119 DL 34/2020 chiede di dichiarare appunto che

- a garanzia della presente asseverazione è stata stipulata a proprio nome ed esclusivamente per le finalità di cui al comma 14 del dell’art. 119 del D.L. 34/2020, la polizza assicurativa n. _______________ con la compagnia assicuratrice __________, regolarmente autorizzata da ___________________________,per un importo di lavori pari a ______________ euro di cui si allega copia e che

☐la stessa polizza è stata utilizzata per altre asseverazioni rese sempre ai sensi del comma 13 dell’art. 11° del D.L. 34/2020 per un importo complessivo pari a:____________euro.
Indicare i codici ENEA delle eventuali precedenti asseverazioni:
1) Cod.________________________, importo assicurato:________________ euro;
2) Cod.________________________, importo assicurato:________________ euro;
3) Cod.________________________, importo assicurato:________________ euro;
(aggiungere le righe necessarie);

Terminus
Messaggi: 8964
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Terminus »

Oh state sicuri che se AdE dovrà recuperare il credito ricevuto senza averne diritto, andrà dritta dal contribuente, il quale andrà dritto dall'asseveratore.
Poi davanti al Giudice quest'ultimo potrà dire: ah ma insieme a me ci sono anche Tizio Progettista, Caio direttore dei lavori e Sempronio certificatore energetico.
E giù una bella CTU per stabilire quale siano le percentuali di responsabilità e quindi chi dovrà pagare.......

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

Terminus ha scritto:
mar set 15, 2020 16:35
Oh state sicuri che se AdE dovrà recuperare il credito ricevuto senza averne diritto, andrà dritta dal contribuente, il quale andrà dritto dall'asseveratore.
Poi davanti al Giudice quest'ultimo potrà dire: ah ma insieme a me ci sono anche Tizio Progettista, Caio direttore dei lavori e Sempronio certificatore energetico.
E giù una bella CTU per stabilire quale siano le percentuali di responsabilità e quindi chi dovrà pagare.......
La compagnia assicuratrice dell'asseveratore non si piegherà a pagare tanto facilmente, ma cercherà di capire se ci sono altre responsabilità.
Questa è la procedura. Per questo dico che lo Stato per tutelarsi davvero dovrebbe obbligare tutti a stipulare tali polizze "esclusive".

Mia opinione è che l'asseverazione dovrebbe essere a firma multipla, ciascuno per le sue competenze (computista per congruità, dl per messa in opera conforme, termotecnico per requisiti).
Così come lo è già di fatto per il certificatore energetico, per il quale è chiesto, se diverso, generalità ed iscrizione all'albo.

PS la notula dell'asseveratore non è indicata nel decreto 2016, ma di certo non potrà essere "economica". Anche questo punto deve essere chiarito.

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Leggendo l'informativa della LLoyd's scaricata dal sito Inarcassa, vedo che si paga:
1- un premio X alla stipula della polizza (che presumo sia valida 1 anno)
2- al termine, un premio pari al 125% di X per l'estensione di 5 anni
3- al termine, un premio pari a Y (non indicato) per l'estensione di ulteriori 5 anni

le voci 2 e 3 sono stipulabili o meno a discrezione dell'assicuratore.

avete provato a chiedere preventivi in base ad un certo importo lavori?

SuperP
Messaggi: 9543
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da SuperP »

marcello60 ha scritto:
gio set 17, 2020 07:59
avete provato a chiedere preventivi in base ad un certo importo lavori?
Io. Vi dirò.
L'ho fatto per un lavoro tipo da 80000€ (casetta) che per ora sono i casi che mi prendo

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Comunque non mi piace che:
- l'estensione di ulteriori 5 anni sia di importo sconosciuto
- l'ultima estensione sia fattibile o meno a discrezione della compagnia assicuratrice.
Questo vuol dire non avere cifre certe dell'inizio del lavoro e avere in pratica una copertura certa di soli 5 anni visto che in caso di contestazione/sinistro certamente la compagnia si rifiuterà di fare l'ultima estensione.

Sarebbe meglio una assicurazione con postuma di 10 anni.

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

marcello60 ha scritto:
ven set 18, 2020 08:43
Comunque non mi piace che:
- l'estensione di ulteriori 5 anni sia di importo sconosciuto
- l'ultima estensione sia fattibile o meno a discrezione della compagnia assicuratrice.
Questo vuol dire non avere cifre certe dell'inizio del lavoro e avere in pratica una copertura certa di soli 5 anni visto che in caso di contestazione/sinistro certamente la compagnia si rifiuterà di fare l'ultima estensione.

Sarebbe meglio una assicurazione con postuma di 10 anni.
Fuori tema. L'onorario dell'asseveratore lievita sempre più. Ancora ad oggi non ci è dato un riferimento certo di calcolo...

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

vinz75 ha scritto:
ven set 18, 2020 08:50
Fuori tema. L'onorario dell'asseveratore lievita sempre più. Ancora ad oggi non ci è dato un riferimento certo di calcolo...
Concordo.

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

SuperP ha scritto:
gio set 17, 2020 08:20
marcello60 ha scritto:
gio set 17, 2020 07:59
avete provato a chiedere preventivi in base ad un certo importo lavori?
Io. Vi dirò.
L'ho fatto per un lavoro tipo da 80000€ (casetta) che per ora sono i casi che mi prendo
Mi stavo chiedendo anche un'altra cosa: se stipuliamo una polizza dedicata per ciascun lavoro, ma il legislatore scrive che deve essere di almeno 500.000 euro, in un caso come questo della casetta da 80.000 devo fare una polizza da 500.000 per forza?

A questo punto, a meno di grossi lavori (sopra i 500.000) non è conveniente fare la polizza dedicata...

Cimbo75
Messaggi: 3
Iscritto il: mar lug 17, 2007 14:41

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Cimbo75 »

Buongiorno,
io ho provato a fare dei preventivi per la polizza dedicata al "Superbonus" dellla Lloyd's.
Ho un dubbi (che al telefono però mi hanno confermato):
-faccio una polizza di 2 anni (di più non me la fa fare.....ho provato ad inserire 4 anni ma quando mi arriva la proposta c'è scritto 2 anni)...la cifra, indipendentemente dal valore dell'opera, mi esce sempre di 297,99 €.
-dopo 2 anni non sono più coperto dall'assicurazione, quindi devo fare la postuma di 5 anni (altri 374,48€)
-l'ADE si è presa ben 8 anni per fare le verifiche.....quindi io sono coperto per 5+2 = 7 anni.......se mi fanno il controllo l'ottavo anno io me la prendo in quel posto perchè non sono più coperto dall'assicurazione !!!
-a meno che io non faccia un'ulteriore estensione di 5 anni.....il cui prezzo è deciso non si sa come ma verrà detto al rinnovo....quindi tra 7 anni......ed io come lo considero nelle mie parcelle ? Sarà di altri 374,48 € ?
Alla fine l'assicurazione mi costerà almeno 1050 € .....magari questo 1050€ mi fanno anche uscire dalla verifica di congruità dei costi professionali !

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Concordo su tutto.
Dici che è indipendente dal massimale?
che massimali hai provato?
forse dipende dal minimo 500.000 euro previsto in decreto?

L'Enzo
Messaggi: 502
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da L'Enzo »

scusate, non trovo la proposta Polizza Inarcassa per il 110%.
Premesso che non ho la polizza con la convenzione Inarcassa, a voi è arrivata una informativa/news, se potete dirmi dove è pubblicata

grazie

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Devi entrare nel sito inarcassa on line (accreditato con le tue credenziali) e cercare nella sezione assicurazioni.

L'Enzo
Messaggi: 502
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da L'Enzo »

fatto fatto ma non parla del 110%

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

ora non sono sul sito, comunque nella documentazione scaricata si legge:

POLIZZA RC PROFESSIONALE ECOBONUS 5+5

ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE
DEI TECNICI LAUREATI E DIPLOMATI LIBERI PROFESSIONISTI
E DEGLI STUDI O SOCIETÀ DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA
PER LE ATTIVITÀ LEGATE AL COMMA 14 DELL’ART. 119 DEL D.L.
34/2020

Avatar utente
LST
Messaggi: 614
Iscritto il: mar mar 27, 2007 17:04
Località: VA-CO-MI

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da LST »

Terminus ha scritto:
mar set 15, 2020 16:35
Oh state sicuri che se AdE dovrà recuperare il credito ricevuto senza averne diritto, andrà dritta dal contribuente, il quale andrà dritto dall'asseveratore.
Poi davanti al Giudice quest'ultimo potrà dire: ah ma insieme a me ci sono anche Tizio Progettista, Caio direttore dei lavori e Sempronio certificatore energetico.
E giù una bella CTU per stabilire quale siano le percentuali di responsabilità e quindi chi dovrà pagare.......

In compenso l'asseveratore è responsabile anche dell'USO di atti falsi..(è scritto nel modulo di asseverazione...)
A mio avviso la RC professionale non serve a nulla per il 110...cominciando dal fatto che ne è richiesta una dedicata che funziona in maniera completamente diversa (nelle RC pro il massimale non copre tutto il valore della somma dell'opere progettate nell'anno...mentre nel 110 lo deve fare).
Io (e il mio broker) un prodotto assicurativo dedicato ancora non l'ho trovato...

L'Enzo
Messaggi: 502
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da L'Enzo »

direi di tenerci aggiornati visto che mi pare argomento prioritario per quando incominceremo ad asseverare, oltre che a obbligo da decreto (obbligo che a quanto pare non si sa come ottemperare)

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Ho letto che anche altri soggetti si stanno organizzando per fornire copertura assicurativa ai professionisti per il 110.
Tra questi ad esempio le Poste Italiane.
Non ho approfondito per ora ma forse vale la pena guardarsi attorno per valutare la soluzione migliore.

Seamew
Messaggi: 769
Iscritto il: mer dic 06, 2006 08:40

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Seamew »

marcello60 ha scritto:
ven set 18, 2020 08:55

Mi stavo chiedendo anche un'altra cosa: se stipuliamo una polizza dedicata per ciascun lavoro, ma il legislatore scrive che deve essere di almeno 500.000 euro, in un caso come questo della casetta da 80.000 devo fare una polizza da 500.000 per forza?

A questo punto, a meno di grossi lavori (sopra i 500.000) non è conveniente fare la polizza dedicata...
L'esclusività richiesta dal legislatore (ancora tutta da chiarire) non credo sia relativa al singolo lavoro (altrimenti non ha senso chiederti gli importi lavori delle asseverazioni precedenti).
Quindi io farei una polizza da 500000 "esclusiva" per il 110 che poi esaurito il massimale (mettiamo 5 lavori da 100000 €) la chiudi con postuma e ne fau un'altra.
Così almeno il costo della polizza + postuma lo spalmi su più lavori.
Cmq anche il mio broker non mi ha risposto.
Pongo l'attenzione su una cosa molto importante.
Nel dubbio se siete coperti o meno dall'assicurazione ad oggi NON mandate fuori nessun documento vostro con data, timbro e firma (valutazione preliminare, APE, ecc...) perchè quando si apre una contestazione la data di riferimento che l'assicurazione va a vedere è quella del PRIMO documento (pertinente al 110) che tu hai consegnato al cliente.
A quindi se oggi consegni una valutazione preliminare che magari NON sei coperto per il 110, tra 5 giorni ti assicuri con il tuo broker, in caso di contestazione l'assicurazione ti dirà PICCHE perchè quando hai emesso il primo documento tu NON eri coperto per quel tipo di consulenza. :shock:

Avatar utente
LST
Messaggi: 614
Iscritto il: mar mar 27, 2007 17:04
Località: VA-CO-MI

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da LST »

Seamew ha scritto:
dom set 20, 2020 08:24
marcello60 ha scritto:
ven set 18, 2020 08:55

Mi stavo chiedendo anche un'altra cosa: se stipuliamo una polizza dedicata per ciascun lavoro, ma il legislatore scrive che deve essere di almeno 500.000 euro, in un caso come questo della casetta da 80.000 devo fare una polizza da 500.000 per forza?

A questo punto, a meno di grossi lavori (sopra i 500.000) non è conveniente fare la polizza dedicata...
L'esclusività richiesta dal legislatore (ancora tutta da chiarire) non credo sia relativa al singolo lavoro (altrimenti non ha senso chiederti gli importi lavori delle asseverazioni precedenti).
Quindi io farei una polizza da 500000 "esclusiva" per il 110 che poi esaurito il massimale (mettiamo 5 lavori da 100000 €) la chiudi con postuma e ne fau un'altra.
Così almeno il costo della polizza + postuma lo spalmi su più lavori.
Cmq anche il mio broker non mi ha risposto.
Pongo l'attenzione su una cosa molto importante.
Nel dubbio se siete coperti o meno dall'assicurazione ad oggi NON mandate fuori nessun documento vostro con data, timbro e firma (valutazione preliminare, APE, ecc...) perchè quando si apre una contestazione la data di riferimento che l'assicurazione va a vedere è quella del PRIMO documento (pertinente al 110) che tu hai consegnato al cliente.
A quindi se oggi consegni una valutazione preliminare che magari NON sei coperto per il 110, tra 5 giorni ti assicuri con il tuo broker, in caso di contestazione l'assicurazione ti dirà PICCHE perchè quando hai emesso il primo documento tu NON eri coperto per quel tipo di consulenza. :shock:
Ottimo suggerimento!!

lorenzoo
Messaggi: 1
Iscritto il: sab set 19, 2020 14:26

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da lorenzoo »

Ho appena scritto alla assigeco la seguente email:

" Buongiorno,
ho attivata l'assicurazione RC convenzionata Inarcassa per ingegneri architetti. Non ho capito a cosa serve la nuova polizza 5+5 per superbonus se viene detto che chi ha questa polizza RC e non è escluso dal punto B.7., oltre che non aver rinunciato all'Appendice_1, è coperto. Posso iniziare a presentare superbonus tranquillo, senza 5+5? "

Risposta:

" Egregio Ing.Papanti,
la polizza facoltativa Stand Alone può essere stipulata ad hoc solo per un singolo incarico.
La polizza di RC Professionale INARCASSA copre tutto ciò che è relativo allo svolgimento dell'Attività Professionale di Ingegnere/Architetto, per inadempienza ai doveri professionali, negligenza, imprudenza o imperizia verificatesi o commesse con colpa grave da parte dell'assicurato o delle persone per le quali l'Assicurato sia responsabile, fermo le esclusioni contemplate all'art.B.7.
Pertanto se le asseverazioni/attestazioni da Lei rilasciate ai sensi dell’art. 119 della L. 77 del 17 luglio 2020 rientrano tra le attività che le leggi ed i regolamenti dell’ordine disciplinano tra quelle svolte dagli ingegneri/architetti, e non sono esplicitamente escluse dall’art. B.7 di polizza, le stesse devono intendersi incluse tra le garanzie di polizza. Infine evidenziamo che il punto 14 dell’art. 119 della suddetta legge, richiede che i soggetti abilitati al rilascio delle asseverazioni /attestazioni, abbiano una polizza di assicurazione della responsabilità civile,con massimale adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle predette attestazioni o asseverazioni e, comunque, non inferiore a 500.000Euro; Nel caso dovese avere necessità di un massimale maggiore può procedere in autonomia, attraverso la procedura on line.
Distinti Saluti "

Ci prendono per il c**o.

Avatar utente
LST
Messaggi: 614
Iscritto il: mar mar 27, 2007 17:04
Località: VA-CO-MI

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da LST »

lorenzoo ha scritto:
lun set 21, 2020 10:11
Ho appena scritto alla assigeco la seguente email:

" Buongiorno,
ho attivata l'assicurazione RC convenzionata Inarcassa per ingegneri architetti. Non ho capito a cosa serve la nuova polizza 5+5 per superbonus se viene detto che chi ha questa polizza RC e non è escluso dal punto B.7., oltre che non aver rinunciato all'Appendice_1, è coperto. Posso iniziare a presentare superbonus tranquillo, senza 5+5? "

Risposta:

" Egregio Ing.Papanti,
la polizza facoltativa Stand Alone può essere stipulata ad hoc solo per un singolo incarico.
La polizza di RC Professionale INARCASSA copre tutto ciò che è relativo allo svolgimento dell'Attività Professionale di Ingegnere/Architetto, per inadempienza ai doveri professionali, negligenza, imprudenza o imperizia verificatesi o commesse con colpa grave da parte dell'assicurato o delle persone per le quali l'Assicurato sia responsabile, fermo le esclusioni contemplate all'art.B.7.
Pertanto se le asseverazioni/attestazioni da Lei rilasciate ai sensi dell’art. 119 della L. 77 del 17 luglio 2020 rientrano tra le attività che le leggi ed i regolamenti dell’ordine disciplinano tra quelle svolte dagli ingegneri/architetti, e non sono esplicitamente escluse dall’art. B.7 di polizza, le stesse devono intendersi incluse tra le garanzie di polizza. Infine evidenziamo che il punto 14 dell’art. 119 della suddetta legge, richiede che i soggetti abilitati al rilascio delle asseverazioni /attestazioni, abbiano una polizza di assicurazione della responsabilità civile,con massimale adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle predette attestazioni o asseverazioni e, comunque, non inferiore a 500.000Euro; Nel caso dovese avere necessità di un massimale maggiore può procedere in autonomia, attraverso la procedura on line.
Distinti Saluti "

Ci prendono per il c**o.
Secondo me chi sottoscrive l'asseverazione 110, accetta le condizioni in questa indicate (a prescindere dalla scrittura del decreto). Lì si parla di assicurazione dedicata...

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

in effetti nel modello di asseverazione (in bozza) c'è scritto:

"a garanzia della presente asseverazione è stata stipulata a proprio nome ed esclusivamente per le finalità di cui al comma 14 del dell’art. 119 del D.L. 34/2020, la polizza assicurativa n. _______________ con la compagnia assicuratrice __________, regolarmente autorizzata da ___________________________, per un importo di lavori pari a ______________26 euro di cui si allega copia e che
☐ la stessa polizza è stata utilizzata per altre asseverazioni rese sempre ai sensi del comma 13 dell’art. 11° del D.L. 34/2020 per un importo complessivo pari a:____________"


Quindi se saranno confermate queste parole nel testo definitivo, l'assicurazione RC standard Assigeco non va bene perchè non è esclusiva.

L'assicurazione dedicata va bene, ma se Assigeco dice che "può essere stipulata ad hoc solo per un singolo incarico", allora significa che con loro non è possibile stipularne una per più lavori 110, come invece il decreto asseverazioni (sempre in bozza) consentirebbe.

L'Enzo
Messaggi: 502
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da L'Enzo »

[quote=marcello60 post_id=178205 time=1600677830 user_id=676]
in effetti nel modello di asseverazione (in bozza) c'è scritto:

[i]"a garanzia della presente asseverazione è stata stipulata a proprio nome ed [b]esclusivamente per le finalità di cui al comma 14 del dell’art. 119[/b] del D.L. 34/2020, la polizza assicurativa n. _______________ con la compagnia assicuratrice __________, regolarmente autorizzata da ___________________________, per un importo di lavori pari a ______________26 euro di cui si allega copia e che
☐ la stessa polizza è stata utilizzata per altre asseverazioni rese sempre ai sensi del comma 13 dell’art. 11° del D.L. 34/2020 per un importo complessivo pari a:____________"[/i]

Quindi se saranno confermate queste parole nel testo definitivo, l'assicurazione RC standard Assigeco non va bene perchè non è esclusiva.

L'assicurazione dedicata va bene, ma se Assigeco dice che "può essere stipulata ad hoc solo per un singolo incarico", allora significa che con loro non è possibile stipularne una per più lavori 110, come invece il decreto asseverazioni (sempre in bozza) consentirebbe.
[/quote]

è si è quello che ho scritto precedentemente, non conosco polizze "esclusivamente per le finalità...."

Seamew
Messaggi: 769
Iscritto il: mer dic 06, 2006 08:40

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da Seamew »

Io non ci ho capito niente....l'assicuratese fa al pari con il politichese... :shock:

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

E' una materia nuova per tutti. Per forza di cose arriveranno chiarimenti e indicazioni su cosa dover fare.
Anche perchè la reale copertura è interesse in primis dello Stato.
Non resta che aspettare.

Quanto alla consulenza preliminare non so quanto in effetti conti.
Ritengo che i veri problemi partano dai depositi ufficiali.
Una consulenza preliminare sbagliata, messa poi in evidenza all'atto pratico dei veri progetti, credo non possa che determinare un rimborso delle spese o poco più.

Avatar utente
LST
Messaggi: 614
Iscritto il: mar mar 27, 2007 17:04
Località: VA-CO-MI

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da LST »

vinz75 ha scritto:
lun set 21, 2020 11:16
Quanto alla consulenza preliminare non so quanto in effetti conti.
Ritengo che i veri problemi partano dai depositi ufficiali.
Una consulenza preliminare sbagliata, messa poi in evidenza all'atto pratico dei veri progetti, credo non possa che determinare un rimborso delle spese o poco più.
...rimane un assist che può far gioco agli avvocati di sicuro per stabilire una data di Inizio dell'errore...e tener fuori i lori clienti (assicurazioni).

vinz75
Messaggi: 249
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da vinz75 »

LST ha scritto:
lun set 21, 2020 11:23
vinz75 ha scritto:
lun set 21, 2020 11:16
Quanto alla consulenza preliminare non so quanto in effetti conti.
Ritengo che i veri problemi partano dai depositi ufficiali.
Una consulenza preliminare sbagliata, messa poi in evidenza all'atto pratico dei veri progetti, credo non possa che determinare un rimborso delle spese o poco più.
...rimane un assist che può far gioco agli avvocati di sicuro per stabilire una data di Inizio dell'errore...e tener fuori i lori clienti (assicurazioni).
Prendi il caso in cui il consulente non coincide con il progettista.
Che si fa in questi casi si tira in ballo anche il consulente?
Dubito.
Comunque proverò a chiedere al mio assicuratore.

marcello60
Messaggi: 1356
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Lloyd’s/Assigeco – INARCASSA, copre le asseverazioni di cui al DM 3 agosto 2020?

Messaggio da marcello60 »

Consulenze fatte in questo periodo dovrebbero contenere la premessa di decreti attuativi non usciti quindi valutazioni di massima da rivedere in sede successiva.

Rispondi