DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Mattesan
Messaggi: 422
Iscritto il: mer set 19, 2007 15:44

DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da Mattesan » mer ott 23, 2019 10:11

Buongiorno a tutti,
Devo redigere una pratica per conto termico per un cliente proprietario di un edificio categoria D7 molto grande (più di 3000 mq) , catastalmente tutto il solito subalterno. La proprietà per una parte dell'edificio (circa 1/3 del volume) vuole sostituire impianto vrf R22 composto da vari generatori con nuovo impianto VRF anche questo composto da vari generatori, il resto non fare niente e lasciare l'impianto esistente, si tratta di parte di edificio con un suo impianto separato e scollegato; tale impianto da sostituire è sopra i 300 Kw di potenza , quindi diagnosi e APE (secondo le regole del GSE);
la domanda è questa , dato che si tratta di parte di edificio oggetto d'intervento separato e scollegato dal resto energeticamente, mi immagino che la diagnosi sia relativa a solo la parte dove andiamo a fare l’intervento, come per l’ape; avete avuto dei casi simili?

grazie

girondone
Messaggi: 9996
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da girondone » gio ott 24, 2019 14:27

bella domanda
prova a vedere se ti rispondono dal gse

e come rispondono soprattutto
io sulla definizione di edificio ho seri problemi e loro al massimo rispondono con copia incolla dell RA

Mattesan
Messaggi: 422
Iscritto il: mer set 19, 2007 15:44

Re: DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da Mattesan » gio ott 24, 2019 18:49

Ciao Girondone!
il gse mi ha risposto.. secondo me non capendoci niente e mi scrive
" la diagnosi energetica precedente l'intervento e l'ape successiva vanno fatte sull'intero edificio"

io non la penso così... perchè un fabbricato di più di 3000 mq, dove vado ad intervenire su circa 1/3 del volume, dotato di un suo tipo d'impianto scollegato da tutto il resto... si tratta di una parte dedita a magazzino invece tutto il resto è relativo a produzione.. e realizzato anche in maniera diversa da tutto il resto.. quindi fa pensare ad un ampliamento... come fai a dire tutto l'edificio ma lo sanno quanto lavoro c'è!?
io sono dell'opinione che trattandosi si del solito subalterno ma comunque impiantisticamente scollegato dal resto e di uso anche in parte diverso.. lo vedo come un edificio che ha la sua unicità .. quindi non serve fare diagnosi/ape completa.. ma solo della parte oggetto d'intervento...
poi leggevo il decreto e mi è saltato all'occhio questa cosa:
ART 15
Nel caso di realizzazione d'interventi di cui all’articolo 4, comma 1, lettere da
b) a d) e comma 2, lettere da a) a d), quando l’intervento stesso è realizzato su interi edifici con
impianti di riscaldamento di potenza nominale totale maggiori o uguali a 200 kW, le richieste di
incentivo sono corredate da diagnosi energetica precedente l’intervento e da attestato di prestazione
energetica successivo


l'intero edificio secondo me esclude già il mio caso... il mio intervento anche se superiore i 200Kw non è sull'intero edificio...
e così come è scritto potrebbe voler dire che non serve diagnosi e APE..

girondone
Messaggi: 9996
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da girondone » gio ott 24, 2019 21:15

per loro serve
ripeto che sulla definizione di edificio c'è casino e mille casi diversi e dubbi

Mattesan
Messaggi: 422
Iscritto il: mer set 19, 2007 15:44

Re: DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da Mattesan » ven ott 25, 2019 10:12

infatti .. non c'è una definizione precisa.. mille casi diversi mille modi di agire diversamente da tecnico a tecnico..
credo che opererò in questo modo:
avendo un solo contatore enel dovrò in qualche modo reperire i consumi relativi al solo impianto oggetto di sostituzione, ma realizzerò diagnosi su parte da ristrutturare e non di tutto... poi nel caso mi chiedano un integrazione per questo... vedrò come fare al momento...

a_brettyou
Messaggi: 600
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da a_brettyou » sab ott 26, 2019 21:54

Mattesan ha scritto:
gio ott 24, 2019 18:49
io non la penso così...
Neanch'io.
In un caso, anche sostanzioso (€ 110.000 circa di incentivo), ho trattato solo la zona interessata e nessuno ha eccepito.
L'APE poi va fatta secondo il DM e le aggiunte della regione. In Piemonte si fa per destinazioni d'uso se le zone sono ben definite.
Consiglio: prova a fare come dici tu (call center e verificatori sono due parrocchie diverse) se poi non va, hai 30 gg. per fare la DE di tutto.

girondone
Messaggi: 9996
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da girondone » lun ott 28, 2019 08:49

quando l’intervento stesso è realizzato su interi edifici


questo aspetto mi era sempre un po sfuggito anche a me.... interessante
cambia un po le cose secondo me

ps. e cmq è sfuggito anche a loro ogni volta che ho chiesto lumi sulla cosa anche con casi specifici

Mattesan
Messaggi: 422
Iscritto il: mer set 19, 2007 15:44

Re: DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da Mattesan » lun ott 28, 2019 18:58

a_brettyou ha scritto:
sab ott 26, 2019 21:54
Mattesan ha scritto:
gio ott 24, 2019 18:49
io non la penso così...
Neanch'io.
In un caso, anche sostanzioso (€ 110.000 circa di incentivo), ho trattato solo la zona interessata e nessuno ha eccepito.
L'APE poi va fatta secondo il DM e le aggiunte della regione. In Piemonte si fa per destinazioni d'uso se le zone sono ben definite.
Consiglio: prova a fare come dici tu (call center e verificatori sono due parrocchie diverse) se poi non va, hai 30 gg. per fare la DE di tutto.
io dovrò secondo me non parlare tanto dell'edificio nel complesso e andare avanti sulla mia strada... uguale per ape.. faccio solo quella relativa alla zona che intervengo.. se poi mi dicono qualcosa di diverso vedrò al momento..
grazie

Mattesan
Messaggi: 422
Iscritto il: mer set 19, 2007 15:44

Re: DIAGNOSI ENERGETICA E APE PARTE EDIFICIO

Messaggio da Mattesan » lun ott 28, 2019 19:01

girondone ha scritto:
lun ott 28, 2019 08:49
quando l’intervento stesso è realizzato su interi edifici


questo aspetto mi era sempre un po sfuggito anche a me.... interessante
cambia un po le cose secondo me

ps. e cmq è sfuggito anche a loro ogni volta che ho chiesto lumi sulla cosa anche con casi specifici
quindi ti torna a che a te... che potrebbe cambiare un po' le cose questa frase... a mio parere se proprio uno va a leggere e basta, direbbe che nel mio caso non serve diagnosi e ape...
ora mi domando...?! ma possibile che per tutte le cose c'è sempre spazio ad interpretazioni contrastanti e c'è da fare sempre ad occhiometro?!

Rispondi