Ecobonus condomini 70% 75% - dubbi procedurali

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
marcello60
Messaggi: 1568
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Ecobonus condomini 70% 75% - dubbi procedurali

Messaggio da marcello60 »

DUBBIO 1:

Nel vademecum ENEA
http://efficienzaenergetica.acs.enea.it ... comuni.pdf

Leggo, nella documentazione da conservare, "Copia degli attestati di prestazione energetica (APE) dell’intero edificio, ante e post intervento redatti esclusivamente ai fini della richiesta delle detrazioni fiscali, prendendo in considerazione l’edificio nella sua interezza, al fine di valutare le qualità delle prestazioni invernale ed estiva dell’involucro edilizio (tabelle 3 e 4 dell’allegato 1 al “decreto linee guida”).. In assenza di impianti centralizzati di climatizzazione estiva, invernale e produzione di acqua calda sanitaria essi possono essere sostituiti dai corrispondenti impianti virtuali standard di cui alla tabella 1 del paragrafo 5.1 dell’allegato 1 al “decreto linee guida” con le caratteristiche ivi indicate".

Nella mia regione (ma penso anche a livello nazionale) non è possibile produrre e registrare sul portale della regione un APE per l'intero edificio; gli unici APE consentiti sono per singola unità immobiliare (o, in casi particolari, per gruppi di u.i. con medesima esposizione, destinazione, impianto ecc). Mi chiedo a questo punto se tali APE per l'intero edificio richiesti da ENEA possano essere redatti ma NON registrati, stampati e conservati nella documentazione a solo uso e consumo di ENEA e dei suoi eventuali controlli per attestare le qualità delle prestazioni ...


DUBBIO 2:

E' il solito problema della imparzialità e indipendenza del tecnico che redige gli APE.

la FAQ 39 di ENEA dice "....si continua ad utilizzare lo stesso modulo dell’attestato di qualificazione energetica, che può essere compilato e sottoscritto anche da un tecnico abilitato coinvolto nei lavori di cui alla richiesta di detrazione, mentre il tecnico compilatore dell'Attestato di Prestazione Energetica non deve essere coinvolto nei lavori (per ulteriori informazioni sui requisiti dei certificatori, si rimanda al D.P.R. 75/2013)."
http://efficienzaenergetica.acs.enea.it/faq.pdf

Io interpreto diversamente il DPR 75/2013 e la stessa cosa fa la mia regione, dove nella faq 13 a pag 22 si legge: "pertanto si ritiene che nel caso di interventi di ristrutturazione importante o di riqualificazione energetica, per i quali sia necessario redigere l'Attestato di Prestazione Energetica i requisiti di indipendenza ed imparzialità sono quelli previsti dal DPR 75/2013 art.3 comma 1 lett.b. Nello specifico non vi sono condizioni di conflitto rispetto al processo di progettazione e realizzazione."

http://energia.regione.emilia-romagna.i ... li-edifici

Non vorrei però che in occasione di un ipotetico controllo da parte di ENEA mi contestassero la validità degli APE (anche se espressamente accettati dalla regione di competenza).

Voi che ne pensate?

smagli
Messaggi: 17
Iscritto il: gio set 07, 2017 10:22

Re: Ecobonus condomini 70% 75% - dubbi procedurali

Messaggio da smagli »

Dubbio1:è corretta la tua interpretazione, sono APE non ufficiali

Dubbio 2:ENEA non è il legislatore, non può contestare ciò che non è di sua competenza.. io mi trovo nella stessa situazione e un funzionario della Regione ER mi ha detto che vi è assenza di conflitto.

marcello60
Messaggi: 1568
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Ecobonus condomini 70% 75% - dubbi procedurali

Messaggio da marcello60 »

Grazie per le conferme.

Rispondi