DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
andrea_rossi9
Messaggi: 120
Iscritto il: gio dic 21, 2006 19:43

DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da andrea_rossi9 » dom feb 17, 2013 22:17

Buongiorno a tutti, essendo un termotecnico mi sono sempre interessato poco alle detrazioni fiscali del 36%/50%.
Mi trovo però a dover progettare un intervento di riqualificazione energetica di centrale termica di un'abitazione in cui è già presente una caldaia a condensazione che il cliente vorrebbe integrare con una PDC ed un fotovoltaico.
Non ci sono opere edilizie di ristrutturazione o manutenzione ordinaria/stroridnaria ma si interviene solo sull'impianto termico.
Il caso in oggetto non rientra nel 55% e mi chiedevo se può rientrare nella detrazione del 50%.
La pompa di calore ed i relativi collegamenti idraulci rientrano nella detrazione?
E l'installazione del fotovoltaico se non si intende usufruire dell'incentivo del gse rientra?
Come ci si deve muovere non essendoci una pratica edilizia depositata in comune?
Dovrei comunque presentare una Legge 10 in quanto la potenza totale installata (caldaia + PDC) supera i 35 kW.

Grazie a tutti per i consigli

a_brettyou
Messaggi: 462
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da a_brettyou » lun feb 18, 2013 07:40

Rientra tutto, se il comune riconosce l'intervento come manutenzione straordinaria (secondo me ci sta, ma vai a chiedere, ogni comune è stato) e depositi la relativa documentazione, legge 10 compresa. Altrimenti la vedo dura.

giotisi
Messaggi: 1459
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da giotisi » lun feb 18, 2013 08:49

Se non fosse ristrutturazione, dovresti appellarti al 'risparmio energetico', ma dovresti dimostrarlo.
In ogni caso, laddove non servisse alcun titolo edilizio superiore, basta una dichiarazione sostitutiva di atto notorio di cui alla comunicazione del Direttore dell'AdE del 5.11.11

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » lun feb 18, 2013 09:38

per il fv deve per forza usare la lettera h del risp energetico
e nessuno sa ancora che docum serva x attestante il rispetto della.legge ed ol risparmio..
vhe poi per me è la legge10 anche per il fv

andrea_rossi9
Messaggi: 120
Iscritto il: gio dic 21, 2006 19:43

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da andrea_rossi9 » lun feb 18, 2013 14:35

Grazie per le risposte, non mi è chiaro però quanto avete scritto.
Non avrei dubbi che l'intervento descritto è relativo al risparmio energetico.
E non vi sono dubbi che "normativamente parlando" la pompa di calore è migliorativa a livello di rendimento rispetto alla caldaia a condensazione.
Di sicuro non rientra però nel 55% perchè c'è già una condensazione ed in più non è sostituzione ma un' integrazione.

In questo caso basta una comunicazione in comune edilizia libera a firma del cliente per manutenzione straordinaria?

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » lun feb 18, 2013 21:59

dipende da dove sei e cosa dice la legge urbanistica

a_brettyou
Messaggi: 462
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da a_brettyou » mar feb 19, 2013 08:04

E non vi sono dubbi che "normativamente parlando" la pompa di calore è migliorativa a livello di rendimento rispetto alla caldaia a condensazione.
basta che produci idonea documentazione "attestante di aver conseguito i risparmi energetici in applicazione della normativa vigente in materia".
In questo caso basta una comunicazione in comune edilizia libera a firma del cliente per manutenzione straordinaria?
No. Secondo la legge: l’interessato, unitamente alla comunicazione di inizio dei lavori, trasmette all’amministrazione comunale i dati identificativi dell’impresa alla quale intende affidare la realizzazione dei lavori e una relazione tecnica provvista di data certa e corredata degli opportuni elaborati progettuali, a firma di un tecnico abilitato (leggi geom, arch, ing civile, ecc.).

mat
Messaggi: 2773
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da mat » mar feb 19, 2013 09:30

a_brettyou ha scritto:No. Secondo la legge: l’interessato, unitamente alla comunicazione di inizio dei lavori, trasmette all’amministrazione comunale i dati identificativi dell’impresa alla quale intende affidare la realizzazione dei lavori e una relazione tecnica provvista di data certa e corredata degli opportuni elaborati progettuali, a firma di un tecnico abilitato (leggi geom, arch, ing civile, ecc.).
A cosa fai riferimento brett? Sembra la descrizione di una scia

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » mar feb 19, 2013 15:14

No. Secondo la legge: l’interessato, unitamente alla comunicazione di inizio dei lavori, trasmette all’amministrazione comunale i dati identificativi dell’impresa alla quale intende affidare la realizzazione dei lavori e una relazione tecnica provvista di data certa e corredata degli opportuni elaborati progettuali, a firma di un tecnico abilitato (leggi geom, arch, ing civile, ecc.).


no.. se la legge urbanistica no richiede nulla.... ma l intervento è manutenz straord per il dpr 380
il cliente fa autocertificazione



consiglio di andare sotto risp energetico solo per il fv

a_brettyou
Messaggi: 462
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da a_brettyou » mar feb 19, 2013 16:14

Ho semplicemente riportato il testo unico edilizia, 380/2001 art.6 comma 4.
Si riferisce specificatamente alla manutenzione straordinaria (comma 2a)
Sono gli altri interventi del comma 2 (lettere b, c, d, e - per es. fotovoltaico, solare termico) quelle per cui basta una comunicazione di inizio lavori dell'interessato. Di autocertificazioni non se parla mai anche perchè è un concetto ben diverso dalle dichiarazioni od autodichiarazioni.
Ultima modifica di a_brettyou il mar feb 19, 2013 16:45, modificato 1 volta in totale.

a_brettyou
Messaggi: 462
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da a_brettyou » mar feb 19, 2013 16:29

Per vostra info, l'agenzia delle entrate (risoluzione 207/2008, quella dove ammette il 36% per FV, ma non lo ammette per il 344 del 55%) sostiene che il fotovoltaico non è un impianto rivolto al risparmio energetico. Secondo loro il risparmio energetico è risparmiare nei consumi, mentre il FV è produzione di energia. Non commentate queste idiozie, ma semplicemente tenete conto per evitare problemi.

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » mar feb 19, 2013 17:11

guarda sono mesi che vanno avanti con quella circolare che appunto parla del 55%
ormai c'è la risposta ufficiale che si può fare...

l unico dubio è la documentaz richiesta
googoleggia e trovi tutto

cerca il libro "enel black power "

a_brettyou
Messaggi: 462
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da a_brettyou » mar feb 19, 2013 18:21

ormai c'è la risposta ufficiale che si può fare...
il 55% col FV???

Comunque, mi sono spiegato male (eufemismo :wink: ).
Che il 36% - 50% si possa fare per un fotovoltaico nessuno dovrebbe avere dubbi. E' una manutenzione straordinaria (integrazione di impianti). Pratica edilizia semplificata alla sola comunicazione.
Fare il 36% - 50% sostenendo che è risparmio energetico, è solo complicarsi la vita per l'incertezza legislativa.
Che NON si possa fare 36% - 50% se si ha il conto energia, si è sempre saputo.
Che non si possa fare il 55%, neanche col 344, è quello che sostiene ignorantemente l'agenzia.

Tornando alla base, nel caso, per accedere alle detrazioni 50%, se fossi io, lascerei perdere il risparmio energetico ed imposterei l'intervento come manutenzione straordinaria. Affinchè risulti tale, bisogna fare qualcosa in comune. Per il fotovoltaico basta la comunicazione dell'interessato, per il resto, no.

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » mar feb 19, 2013 19:13

no


il 50% ex 36%



sono le agenzie delle entrate locali che rispoindevano di no riferendosi alla circolare che diceva ppunto di no per il 55%

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » mar feb 19, 2013 19:16

sul fare il 50% come manutenz straord... ho qualche dubbio..... come risp energetico si può sicuro

mat
Messaggi: 2773
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da mat » mer feb 20, 2013 09:43

a_brettyou ha scritto:Ho semplicemente riportato il testo unico edilizia, 380/2001 art.6 comma 4.
Si riferisce specificatamente alla manutenzione straordinaria (comma 2a)
Sono gli altri interventi del comma 2 (lettere b, c, d, e - per es. fotovoltaico, solare termico) quelle per cui basta una comunicazione di inizio lavori dell'interessato. Di autocertificazioni non se parla mai anche perchè è un concetto ben diverso dalle dichiarazioni od autodichiarazioni.
Ok, di fatto con l'entrata in vigore della scia, tra questa e la comunicazione di cui sopra che differenze ci sono? :?:

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » mer feb 20, 2013 11:11

io in liguria ho una scia diversa.. anzi in sti giorni hanno dinuovo cambiato ora per imp rinnovabile c'è un altro documento ancora....


dico solo che per es...
isolamento solaio
per il 380 è straordinaria e quindi ok per il 36%
per la legge ligure è ordinaria quindi nulla da fare in comune

quindi per fareil 36 si fa autodichiarazione

c'ìè anche scritto sulla guida ade

giotisi
Messaggi: 1459
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da giotisi » mer feb 20, 2013 11:34

chiami autodichiarazione il DOCUMENTO SOSTITUTIVO ATTO NOTORIO ?
(il famoso richiamato dalla circolare ADE del 2.11.2011)

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » mer feb 20, 2013 11:40

cmq quell art citato nondice che un imp fv è manutenz straord
dice solo che la manut straord letter a e un imp fv lettra e sono edilizia libera


quindi il fv deve passare per lettera h risp energetico.....



esiste ancora un dubbio che circola...questo...

se si liquidano le eccedenze lo SSP viene visto come una vendita e quindi non può usufruire di detrazione


ma di questo non me ne capisco

a_brettyou
Messaggi: 462
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da a_brettyou » mer feb 20, 2013 11:56

Ok, di fatto con l'entrata in vigore della scia, tra questa e la comunicazione di cui sopra che differenze ci sono?
Se ho capito bene la domanda, preciserei che il testo unico a cui mi riferisco è aggiornato con SCIA, CIA ecc. ecc. Questi signori, per esempio, lo mettono gentilmente a disposizione: http://www.bosettiegatti.com/info/norme ... 80.htm#006
Secondo l'art. 6, un intervento di manutenzione strordinaria che non implica le strutture, una volta che è stato definito come tale, è ritenuto di edilizia libera. Richiede però, a differenza della manutenzione ordinaria, una comunicazione asseverata di inizio attività, cioè una comunicazione dell'interessato accompagnata dalla dichiarazione di un tecnico abilitato attestante il rispetto di tutte le regole. Gli altri interventi di libera edilzia richiedono solo la comunicazione dell'interessato. La scia, super scia ecc. riguardano le manutenzioni straordinarie relative anche alle strutture, ristrutturazioni ecc.
In conclusione, se sei in manutenzione straordinaria, qualcosa in Comune devi sempre depositare.

Infine, poi sono esausto, se è un isolamento in manutenzione ordinaria, non accede al 16bis 1-b (che sono le m.s.), ma può accedere al comma 1- h (risparmio energetico), sottoscrivendo l'autodichiarazione ed acquisendo idonea documetazione... ecc. ecc.

giotisi
Messaggi: 1459
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da giotisi » mer feb 20, 2013 12:13

@ bretty
:D eh,eh.. non farla semplice... :) ti stai dimenticando forse della comunicazione all'ASL? (che non serve se la ditta è una sola e non basta se le ditte sono piu' d'una)

a_brettyou
Messaggi: 462
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da a_brettyou » mer feb 20, 2013 12:30

Scusate se ho anche dimenticato di dire che serve anche il parere dei vigili del fuoco, ove necessario, per la normativa antincendio; delle autorizzazioni e le certificazioni se fosse in zona sismica; del permesso dei militari se l'edifico fosse contiguo ad opere di difesa dello Stato, dell'assenso del provveditorato se fosse immobile vincolato ai sensi del codice dei beni culturali e del paesaggio, del parere vincolante della Commissione per la salvaguardia di Venezia, se fosse a Venezia, ecc. ecc.
Il problema è che pensavo fosse utile segnalare solo i punti più rilevanti, non riscrivere il testo unico edilizia, sicurezza sul lavoro, beni ambientali, sicurezza dello stato, codice civile e penale...

giotisi
Messaggi: 1459
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da giotisi » mer feb 20, 2013 13:20

..non si è capito che era scherzoso?
... della serie: PER SAPRE COME MUOVERSI devi coordinare 3 testi unici, 12 tra dl, dlgs ecc. ... pareri del direttore, linee guida...

l'ultima pagina della guida AdE di agosto riporta i riferimenti di legge: SONO 45 RIFERIMENTI. Follia pura.

girondone
Messaggi: 9546
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da girondone » mer feb 20, 2013 14:04

italialand ... come al solito...

mat
Messaggi: 2773
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da mat » mer feb 20, 2013 15:13

a_brettyou ha scritto:Se ho capito bene la domanda, preciserei che il testo unico a cui mi riferisco è aggiornato con SCIA, CIA ecc. ecc. Questi signori, per esempio, lo mettono gentilmente a disposizione: http://www.bosettiegatti.com/info/norme ... 80.htm#006
Secondo l'art. 6, un intervento di manutenzione strordinaria che non implica le strutture, una volta che è stato definito come tale, è ritenuto di edilizia libera. Richiede però, a differenza della manutenzione ordinaria, una comunicazione asseverata di inizio attività, cioè una comunicazione dell'interessato accompagnata dalla dichiarazione di un tecnico abilitato attestante il rispetto di tutte le regole. Gli altri interventi di libera edilzia richiedono solo la comunicazione dell'interessato. La scia, super scia ecc. riguardano le manutenzioni straordinarie relative anche alle strutture, ristrutturazioni ecc.
In conclusione, se sei in manutenzione straordinaria, qualcosa in Comune devi sempre depositare.
Anch'io mi servo spesso e volentieri dagli ottimi Bosetti & Gatti :)
Il mio dubbio era diverso però, ovvero: stante che per certo tipo di man. staordinaria si richiede dichiarazione del tecnico + documentazione progettuale che differenza c'è, tecnicamente e non burocraticamente, tra questa procedura ed una scia (che è prevista per altri interventi)?

ketenegh
Messaggi: 1168
Iscritto il: sab giu 13, 2009 09:30

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da ketenegh » mer feb 20, 2013 17:17

Sempre se anch'io capisco bene la domanda, preciso anzitutto che mi limito, per limiti di tempo e di capoccia, a cercare di capire qualcosa solo sulle pratiche edilizie semplici. Per me la differenza tecnica è solo quella della maggiore complessità dell'intervento a cui necessariamente compete maggiore complessità di documentazione. Il principio è sempre quello di presentare un progetto, allegare documentazione che dimostri che è compatibile con le principali norme in vigore e soprattutto assumersene tutte le responssbilità.

a_brettyou
Messaggi: 462
Iscritto il: dom ago 16, 2009 08:41

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da a_brettyou » mer feb 20, 2013 18:33

Anch'io conosco solo le cose introduttive di questa materia, giusto per rispondere alle prime domande dei clienti. Credo anch'io sia così.

mat
Messaggi: 2773
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: DETRAZIONE 50% SENZA OPERE EDILIZIE

Messaggio da mat » mer feb 20, 2013 18:51

Stante che abbiamo tutti, il sottoscritto in particolare, soltanto un'infarinatura generale della materia, a questo punto mi chiedo: ma non potevano stabilire che anche per la manutenzione straordinaria servisse la scia, corredata della documentazione attinente al tipo di intervento?
Boh, forse tra le due comunicazioni cambia qualcosa a livello oneri economici e/o procedurale... approfondirò alla prima occasione con qualche conoscente architetto.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite