Imparzialità Certificatore Energetico x Edifici Esistenti Piemonte

Normativa tecnica inerente la classificazione e la certificazione energetica degli edifici, sistema informativo regionale SICEE, accreditamento tecnici, …
Rispondi
TermoT
Messaggi: 119
Iscritto il: lun ott 06, 2008 15:12

Imparzialità Certificatore Energetico x Edifici Esistenti Piemonte

Messaggio da TermoT »

Buongiorno,
vorrei confrontarmi con voi per chiarire il requisito di imparzialità del Tecnico Certificatore per Edifici Esistenti nella REGIONE PIEMONTE.
NORMATIVA NAZIONALE
Secondo l’art. 3 del DPR 75/2013 i certificatori abilitati, all’atto di sottoscrizione dell’attestato, dichiarano:
1. nel caso di certificazione di edifici di nuova costruzione, l’assenza di conflitto di interessi, tra l’altro espressa attraverso il non coinvolgimento diretto o indiretto nel processo di progettazione e realizzazione dell’edificio da certificare o con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati nonché rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente, che in ogni caso non deve essere né il coniuge né un parente fino al quarto grado;
2. nel caso di certificazione di edifici esistenti, l’assenza di conflitto di interessi, ovvero di non coinvolgimento diretto o indiretto con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati nonché rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente, che in ogni caso non deve essere né coniuge né parente fino al quarto grado.
NORMATIVA REGIONALE
FAQ REGIONE PIEMONTE relative a ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI E NORMATIVA REGIONALE IN MATERIA ENERGETICA (documento pubblicato il 08/10/2015) scaricabile da http://www.sistemapiemonte.it/ al Paragrafo 8 riporta moltissime restrizioni per la scelta del Tecnico Certificatore su edifici esistenti.

Vorrei sapere se tale documento della Regione Piemonte sia da ritenersi valido, sia perchè si tratta di FAQ e non di una Legge Regionale, soprattutto in quanto con la Legge Regionale n. 3 del 11-03-2015 è stata Abrogata la Legge Regionale n. 13/2007 recante "Disposizioni in materia di rendimento energetico nell’edilizia" e in quanto oggi l'Attestato di Prestazione Energetica per tutti gli edifici (anche quelli siti in Piemonte) viene redatto sulla base del Decreto nazionale del 26/06/2015.

Nel caso specifico mi trovo a progettare solo l'impianto termico per una ristrutturazione (senza redazione della L.10, di cui si è occupato il Geometra) e non mi è chiaro se posso redigere l'Attestato di Prestazione Energetica

Voi come vi comportate?

Rispondi