RENDIMENTO PER ABITAZIONE SENZA IMPIANTO DI RISCALDAMENTO

Normativa tecnica inerente la classificazione e la certificazione energetica degli edifici, sistema informativo regionale SICEE, accreditamento tecnici, …
Rispondi
ANGY
Messaggi: 11
Iscritto il: mer dic 16, 2009 13:33

RENDIMENTO PER ABITAZIONE SENZA IMPIANTO DI RISCALDAMENTO

Messaggio da ANGY » mar mag 24, 2011 17:03

Buongiorno a tutti, sto per fare una domanda a uno dei tanti certificatori della regione piemonte:
Mi trovo a dover certificare un alloggio senza imp.di riscaldamento e volevo sapere se è corretto inserire nel sicee un rendimento medio globale stagionale di 0,46 (cioè la concersione tra elettrico e primaria) e come altri rendimenti:
generazione = 0,46
distribuzione = 1
regolazione = 1
emissione = 1.

Come Potenza termica utile che metto ?
La Regione mi dice che devo partire dal carico termico di progetto secondo uni 12831.ma io non le ho! ma poi se chiamo mi dice anche che posso mettere "0" garantendo un rendimento non al di sotto dello 0,77!

Valore di Epacs, altro buio , il mio programma mi da un Valore di 40 kw/m2, poi però prendo la guida e mi dice di calcolarlo in un certo modo, lo faccio e mi da un valore di 4 punti in meno........come faccio, che valore metto!



Grazie a tutti !

se reputate che io sia un ignorantone fate pure ! ahhahahah! buon lavoro a tutti!

ANGY
Messaggi: 11
Iscritto il: mer dic 16, 2009 13:33

Re: RENDIMENTO PER ABITAZIONE SENZA IMPIANTO DI RISCALDAMENT

Messaggio da ANGY » gio mag 26, 2011 10:29

C'è qualcuno che potrebbe darmi una mano e rispondere al mio quesito ?


Grazie a tutti in anticipo !

p.giordano
Messaggi: 312
Iscritto il: mar lug 14, 2009 10:08

Re: RENDIMENTO PER ABITAZIONE SENZA IMPIANTO DI RISCALDAMENT

Messaggio da p.giordano » gio mag 26, 2011 14:38

ANGY ha scritto:Mi trovo a dover certificare un alloggio senza imp.di riscaldamento e volevo sapere se è corretto inserire nel sicee un rendimento medio globale stagionale di 0,46 (cioè la concersione tra elettrico e primaria) e come altri rendimenti:
generazione = 0,46
distribuzione = 1
regolazione = 1
emissione = 1.
Generazione e distribuzione van bene, per regolazione ed emissione puoi ipotizzare un termoconvettore elettrico con i relativi rendimenti.
ANGY ha scritto: Come Potenza termica utile che metto ?
La Regione mi dice che devo partire dal carico termico di progetto secondo uni 12831.ma io non le ho! ma poi se chiamo mi dice anche che posso mettere "0" garantendo un rendimento non al di sotto dello 0,77!
Il carico termico di progetto te lo devi calcolare, ma con il riscaldamento ipotizzato elettrico non potrai mai garantire quel rendimento medio stagionale !
(tu indichi solo il valore di rendimento che corrisponderebbe alla potenza termica teoricamente necessaria in condizioni di progetto).
ANGY ha scritto: Valore di Epacs, altro buio , il mio programma mi da un Valore di 40 kw/m2,
kWh/mqa ?
ANGY ha scritto: poi però prendo la guida e mi dice di calcolarlo in un certo modo, lo faccio e mi da un valore di 4 punti in meno........come faccio, che valore metto!
Imho c'e' un solo modo di calcolarlo, fabbisogno convenzionale dal prospetto 12 dalla UNI-TS/ (0,46 * 0,75).

ANGY
Messaggi: 11
Iscritto il: mer dic 16, 2009 13:33

Re: RENDIMENTO PER ABITAZIONE SENZA IMPIANTO DI RISCALDAMENT

Messaggio da ANGY » lun giu 06, 2011 23:13

Il rendimento di 0,77 me lo da il sicee in automatico mettendo come potenza utile nominale = a 0, in quanto la guida al sicee lo dice espressamente.

ANGY
Messaggi: 11
Iscritto il: mer dic 16, 2009 13:33

Re: RENDIMENTO PER ABITAZIONE SENZA IMPIANTO DI RISCALDAMENT

Messaggio da ANGY » lun giu 06, 2011 23:17

Poi 0,75 x 0,46 , mi risulta essere il rendimento medio stagionale per ACS ( 0,345 ) e non il valore di Epacs.!
Per il valore di Epacs la formula della guida e :

Qhw / Su / rendimento = Epacs e come ti dicevo applicando questa formula mi da un valore di 4 punti in meno ( circa), rispetto al mio programma che in prima battuta viene effettuato sulle Linee Guida Nazionali. ( forse è questo il motivo ).

p.giordano
Messaggi: 312
Iscritto il: mar lug 14, 2009 10:08

Re: RENDIMENTO PER ABITAZIONE SENZA IMPIANTO DI RISCALDAMENT

Messaggio da p.giordano » mar giu 07, 2011 16:31

ANGY ha scritto: Per il valore di Epacs la formula della guida e :
Qhw / Su / rendimento = Epacs e come ti dicevo applicando questa formula mi da un valore di 4 punti in meno ( circa), rispetto al mio programma che in prima battuta viene effettuato sulle Linee Guida Nazionali. ( forse è questo il motivo ).
Le LGN mi pare non dicano nulla di diverso dalla UNI.

MarcelloFioravanti
Messaggi: 1
Iscritto il: mer ott 02, 2019 18:28

Re: RENDIMENTO PER ABITAZIONE SENZA IMPIANTO DI RISCALDAMENT

Messaggio da MarcelloFioravanti » ven ott 04, 2019 12:47

p.giordano ha scritto:
gio mag 26, 2011 14:38
Generazione e distribuzione van bene, per regolazione ed emissione puoi ipotizzare un termoconvettore elettrico con i relativi rendimenti.
Il carico termico di progetto te lo devi calcolare, ma con il riscaldamento ipotizzato elettrico non potrai mai garantire quel rendimento medio stagionale !
(tu indichi solo il valore di rendimento che corrisponderebbe alla potenza termica teoricamente necessaria in condizioni di progetto).
Ciao, con una situazione come quella descritta nel post quale tipo di riscaldamento sarebbe consigliabile?

Rispondi