DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Bloccato
maxis
Messaggi: 566
Iscritto il: gio gen 04, 2007 11:44

DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da maxis » sab giu 09, 2012 09:26

http://www.edilportale.com/news/2012/06 ... 21_15.html

Non riesco a capire tale mossa, in praticasecondo il mio modesto parere nessuno farà più un intervento inerente la riqualificazione energetica anche perchè facendo una banale ristrutturazione o intervento edilizio senza curarsi di riqualificare il proprio edificio (materiali scadenti o ciò che si vuole, spessori inadeguati etc) verrebbe ad avere uguali detrazioni fiscali del 50%.
Ricapitolando se una persona riqualifica energeticamente la propria casa o esegue un intervento non riqualificante usando ciò che vuole avrebbe le stesse detrazioni fiscali.
Bene, proseguiamo così, alla faccia del risparmio energetico ..... e poi l'Italia sarebbe in mora verso l'Unione Europea perchè non recepisce la normativa Europea sul risparmio energetico.

A voi i commenti....

Max

mat
Messaggi: 2943
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da mat » sab giu 09, 2012 10:33

http://www.edilclima.it/forum/viewtopic.php?f=5&t=14588

Qui avevamo già fatto una lunga discussione su una bozza precedente, completamente stravolta stando a quello che riporta il tuo articolo. Personalmente mi voglio imporre di parlare delle leggi solo quando vengono effettivamente pubblicate; il resto è, come si vede, una perdita di tempo...

giotisi
Messaggi: 1623
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da giotisi » sab giu 09, 2012 13:03

non mi straccerei le vesti.
se leggi i consuntivi degli interventi di riqualificazione energetica, vedrai che sono quasi tutti serramenti
inoltre, ogni modifica deve in ogni caso rispettare i limiti e quindi è migliorativa.
Mi dirai che lesineranno sugli spessori o sulle prestazioni dei componenti, ma, in fondo, non lo si è sempre fatto?
Piuttosto, speriamo che passi, e che, passata, venga recepita; a mio avviso i veri problemi per cui non decolla seriamente il risparmio energetico in manutenzione, sono altri, e li ho piu' volte espressi

maxis
Messaggi: 566
Iscritto il: gio gen 04, 2007 11:44

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da maxis » sab giu 09, 2012 14:22

giotisi ha scritto:non mi straccerei le vesti.
se leggi i consuntivi degli interventi di riqualificazione energetica, vedrai che sono quasi tutti serramenti
inoltre, ogni modifica deve in ogni caso rispettare i limiti e quindi è migliorativa.
Non sono d'accordo, vedo anche molti isolamenti a cappotto esterno, tetti fatti in un certo modo, ma ognuno giustamente ha la propria opinione

Mi dirai che lesineranno sugli spessori o sulle prestazioni dei componenti, ma, in fondo, non lo si è sempre fatto?[/quote]
Ok, siamo in Italia, continuiamo come si è sempre fatto.... non mi pare una scelta ragionata...

Piuttosto, speriamo che passi, e che, passata, venga recepita; a mio avviso i veri problemi per cui non decolla seriamente il risparmio energetico in manutenzione, sono altri, e li ho piu' volte espressi[/quote]
per passare passerà sicuramente qualcosa ma (SPERO DI SBAGLIARMI) ancora una volta un passo indietro a discapito del risparmio energetico.

ketenegh
Messaggi: 1168
Iscritto il: sab giu 13, 2009 09:30

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da ketenegh » sab giu 09, 2012 17:55

Non è riportato ancora dalla stampa, ma è previsto, nel ddl, che ogni intervento 50%, anche non di risparmio energetico, sia accompagnato da una asseverazione di un professionista impiantista o edile, a seconda del caso. Anche per le caldaie ed i serramenti. Inoltre vi sarà un portale, tipo quello di Enea, dove solo i professionisti dovranno registrare tutti gli interventi. Poi vi sarà per legge la tariffa minima per i suddetii servizi di € 500 + 5% costo totale intervento + iva + ccp.

I dettagli qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Micropterus_salmoides

maxis
Messaggi: 566
Iscritto il: gio gen 04, 2007 11:44

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da maxis » sab giu 09, 2012 18:31

ketenegh ha scritto:Non è riportato ancora dalla stampa, ma è previsto, nel ddl, che ogni intervento 50%, anche non di risparmio energetico, sia accompagnato da una asseverazione di un professionista impiantista o edile, a seconda del caso. Anche per le caldaie ed i serramenti. Inoltre vi sarà un portale, tipo quello di Enea, dove solo i professionisti dovranno registrare tutti gli interventi. Poi vi sarà per legge la tariffa minima per i suddetii servizi di € 500 + 5% costo totale intervento + iva + ccp.

I dettagli qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Micropterus_salmoides

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :wink:

bimbo
Messaggi: 134
Iscritto il: mer feb 15, 2012 15:31

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da bimbo » lun giu 25, 2012 09:45

Detrazione al 50%: quando l’entrata in vigore?
Si aspetta la pubblicazione in Gazzetta ufficiale!! Sapete notizie.
Se una persona paga la prima fattura ora pirma che sia stato pubblicato il decreto sulla gazzetta ufficiale, cosa succede per questo importo? E' soggetto al 36%? Mentre per le successive fatture si applicherà il 50% fino a 86.000€? Oppure tutte il 36% fino a 48.000? Fa fede la data del bonifico bancario oppure la data della fottura deve essere successiva all'entrata in vigore del decreto.

ketenegh
Messaggi: 1168
Iscritto il: sab giu 13, 2009 09:30

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da ketenegh » mar giu 26, 2012 07:52

Al momento, per ciascuna delle tue domende, le risposte sono disponibili presso questo ente: http://www.divinotelma.com/divinotelma/default.asp

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mar giu 26, 2012 08:53

:mrgreen: t

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da nicorovoletto » mar giu 26, 2012 13:01

chiedo a voi per il mago non mi risponde al telefono...
anzi vi racconto una storia:
ero in macchina direzione cantiere... radio 24 che parla... il cielo è azzurro e l'estate si sente... lunedì parto per 1 settimana di vacanza ...aaaaahhhh che vuoi di più??
!!!! FRAM !!!!
radio 24 inizia a sparare:
allora per i pagamenti entro giugno di quest'anno tutto al 36% poi per i successivi tutto al 50% per i lavori in fase di esecuzione ma pagamenti già effettuati bla... bla..bla...
Sbandata con la macchina, rientro in ufficio, preso dal panico (tra 3gg parto per le ferie) cerco in internet ... il cervello non connette... mi dico OK OK calma: il forum mi illuminerà, qualcuno di voi CARISSIMI colleghi mi può in 2 parole dirmi che non è cambiato niente per il 55% ed io posso partire tranquillamente?? :cry:
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da nicorovoletto » mer giu 27, 2012 08:45

.... :evil: parlavano del 36%

quindi nessuno farà più il 55%.... non ha senso farlo :roll:
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

bimbo
Messaggi: 134
Iscritto il: mer feb 15, 2012 15:31

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da bimbo » mer giu 27, 2012 09:07

DECRETO-LEGGE 22 giugno 2012, n. 83 Misure urgenti per la crescita del Paese.
(GU n. 147 del 26-6-2012 - Suppl. Ordinario n.129) note:
Entrata in vigore del provvedimento: 26/06/2012

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mer giu 27, 2012 09:39

sbalgio o le modifiche al 55 invece partono dal 1 genn 2013?

geom12
Messaggi: 27
Iscritto il: mer feb 22, 2012 09:38

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da geom12 » mer giu 27, 2012 09:59

Per me questa novità del 50% non servirà a nulla!

anche perchè la gente non ha più i soldi, potranno anche mettere il 90%, ma se la gente non ha i soldi per mangiare, vestirsi e magari avere la macchina, figurati se ristruttura la casa.

la realtà a mio dire è che con le aliquote che ci impone lo stato, a noi professionisti, alle ditte fornitrici e installatrici sono troppo alte!! e questo si riperquote sul consumatore diretto che quando ci paga 1100 € deve sapere che 11% è IVA, il 43% di tasse, 4% per la cassa, poi forse il resto ce lo possiamo forse tenere...tirando via ancora qualcosa.

mat
Messaggi: 2943
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da mat » mer giu 27, 2012 10:16

girondone ha scritto:sbalgio o le modifiche al 55 invece partono dal 1 genn 2013?
Anche a me risulta così...bisogna vedere se varrà ancora la pena per i clienti pagare il costo delle pratiche enea per avere quel 5% in più... dipenderà dal tipo di interventi e dai relativi costi...

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da nicorovoletto » mer giu 27, 2012 10:20

dovrebbe essere cos':
Vi informiamo che il governo ha approvato il decreto sviluppo, all'interno del quale sono contenuti importanti provvedimenti per sostenere la crescita del settore edile, idrotermosanitario e più in generale delle costruzioni e delle ristrutturazioni.

Fino al 30 giugno del 2013 sarà più conveniente ristrutturare casa.

Il decreto sviluppo ha quindi sostanzialmente innalzato il bonus fiscale per chi riqualifica la propria abitazione o per condomini che compiono opere di recupero delle parti comuni: lo sgravio infatti passa dal 36% fino ad un tetto massimo di 48 mila euro per contribuente (beneficio massimo 17.280 euro in 10 anni) al 50% fino a un tetto di 96 mila euro (vantaggio massimo nel decennio 48 mila euro).

Novità anche per l'altro bonus previsto dalla normativa, quello relativo alle opere di riqualificazione energetica, che doveva scadere il 31 dicembre 2012.
Si protrarrà per altri sei mesi con una riduzione della quota detraibile , destinata a scendere dall'attuale 55% (che permarrà in vigore fino alla fine del 2012) al 50%
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mer giu 27, 2012 10:23


girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mer giu 27, 2012 10:24

mat ha scritto:
girondone ha scritto:sbalgio o le modifiche al 55 invece partono dal 1 genn 2013?
Anche a me risulta così...bisogna vedere se varrà ancora la pena per i clienti pagare il costo delle pratiche enea per avere quel 5% in più... dipenderà dal tipo di interventi e dai relativi costi...
e non conviene quasi mai.. se non per grandi ristrutt tipo 344

almeno che non specifichino che gli interventi del 55% non possono andare al ex 36.. ma non è così..

Avatar utente
davidemorcy
Messaggi: 759
Iscritto il: mer gen 30, 2008 10:40
Località: Sondrio, Lecco, Como

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da davidemorcy » mer giu 27, 2012 11:13

http://www.casaeclima.com/index.php?opt ... &Itemid=56

Il nuovo 50% è legge. Da oggi tutti i bonifici fatti per ristrutturazii edilizie verranno detratti l'anno prossimo al 50%....
"Chi non lavora non fa l'amore"

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mer giu 27, 2012 11:19

questa mattina nel mio paesino .. tetto nuovo .. tavolato e isolate 3 cm pronto per essere messo su...

in teoria ho so che il comune gli ha persino chiesto la legge 10....

bah!
che tristezza

e con sto 50 aiutiamo i lavori del cacchio.... :twisted:

maxis
Messaggi: 566
Iscritto il: gio gen 04, 2007 11:44

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da maxis » mer giu 27, 2012 11:33

mat ha scritto:http://www.edilclima.it/forum/viewtopic.php?f=5&t=14588

Qui avevamo già fatto una lunga discussione su una bozza precedente, completamente stravolta stando a quello che riporta il tuo articolo. Personalmente mi voglio imporre di parlare delle leggi solo quando vengono effettivamente pubblicate; il resto è, come si vede, una perdita di tempo...
:wink: :cry:

Mimmo_510859D
Messaggi: 1406
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da Mimmo_510859D » mer giu 27, 2012 11:48

girondone ha scritto:questa mattina nel mio paesino .. tetto nuovo .. tavolato e isolate 3 cm pronto per essere messo su...

in teoria ho so che il comune gli ha persino chiesto la legge 10....

bah!
che tristezza

e con sto 50 aiutiamo i lavori del cacchio.... :twisted:
Scusa... ma questo è un problema nostro e non del Decreto emanato. Rifare un tetto significa dover rispettare i requisiti del carrozzone del 10/192/311/59. Se fai ciò l'intervento è tuttl'altro che al cacchio.

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mer giu 27, 2012 11:53

Mimmo_510859D ha scritto:
girondone ha scritto:questa mattina nel mio paesino .. tetto nuovo .. tavolato e isolate 3 cm pronto per essere messo su...

in teoria ho so che il comune gli ha persino chiesto la legge 10....

bah!
che tristezza

e con sto 50 aiutiamo i lavori del cacchio.... :twisted:
Scusa... ma questo è un problema nostro e non del Decreto emanato. Rifare un tetto significa dover rispettare i requisiti del carrozzone del 10/192/311/59. Se fai ciò l'intervento è tuttl'altro che al cacchio.
vero verissimo.. ma se non viene fattoi nulla nel 90 % dei casi.. o se vienee fatto vengono fatti alla caccchio .. e se vengono fatti bene i prog e legge10 poi non si fanno rispettare...
questa è la realtà...

Mimmo_510859D
Messaggi: 1406
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da Mimmo_510859D » mer giu 27, 2012 12:19

36 o 55 % che sia, la detrazione impone che devi rispettare tutti gli adempimenti, sia tecnici che burocratici, che la normativa impone...
E poi se uno non lavora con coscienza stai tranquillo che assevererebbe anche l'impossibile

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mer giu 27, 2012 13:06

Mimmo_510859D ha scritto:36 o 55 % che sia, la detrazione impone che devi rispettare tutti gli adempimenti, sia tecnici che burocratici, che la normativa impone...
E poi se uno non lavora con coscienza stai tranquillo che assevererebbe anche l'impossibile
la seconda che hai detto..
.. a dire il vero l asseveraz diciamo così della legge10 non la chiedono in comune...

mat
Messaggi: 2943
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da mat » mer giu 27, 2012 13:24

girondone ha scritto:.. a dire il vero l asseveraz diciamo così della legge10 non la chiedono in comune...
Obietto. Non ne ho ancora avuta sottomano una, quindi non ne conosco gli esatti contenuti, ma ho già sentito parlare di una dichiarazione che devono firmare progettista e installatore, richiesta dal mio Comune, penso sulla scia di disposizioni emanate dal nostro Capoluogo...

L'Italia, il paese dei Comuni e delle Signorie... :x

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mer giu 27, 2012 13:26

io parlo delle mie zone.. di anarchia...
in questo campo...
salvo naturalemente la moda di chiedere ace alla fine...
convinti che sia come le verificche di legge....

aupaz
Messaggi: 969
Iscritto il: lun gen 07, 2008 12:38

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da aupaz » mer giu 27, 2012 14:37

Allo stato attuale, quindi, per incentivare l'installazione di climatizzatori estivi(solo freddo) e pompe calore(caldo e freddo), ha dei limiti prestazionali da rispettare EER o COP per detrarre il 50% ?!?!?!?
"Se non lo puoi misurare, non lo puoi migliorare" - Lord Kelvin

Mimmo_510859D
Messaggi: 1406
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da Mimmo_510859D » gio giu 28, 2012 10:46

Ma perchè l'installazione dello splittino era detraibile al 36 %?

soloalfa
Messaggi: 1179
Iscritto il: ven ott 10, 2008 16:36

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da soloalfa » gio giu 28, 2012 10:55

Mimmo_510859D ha scritto:Ma perchè l'installazione dello splittino era detraibile al 36 %?
chiedevo anche io ma... 0 risposte :?
http://www.edilclima.it/forum/viewtopic ... 906#p88906
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona.
La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché.
Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché !

Mimmo_510859D
Messaggi: 1406
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da Mimmo_510859D » gio giu 28, 2012 11:07

Sinceramente leggendo le guide AdE direi di no visto che dice

Caloriferi e condizionatori
Sostituzione con altri anche di diverso tipo e riparazione o installazione di singoli elementi
(Detraibile nelle singole unità immobiliari se si tratta di opere finalizzate al risparmio energetico)
Installazione di macchinari esterni


Nel mio caso si tratta dell'installazione (e no sostituzione) di un condizionatore split inverter che si aggiunge e non sostituisce l'esistente impianto a radiatori

P.S. Non serve più la comunicazione preventiva all'AdE

bimbo
Messaggi: 134
Iscritto il: mer feb 15, 2012 15:31

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da bimbo » gio giu 28, 2012 11:10

Secondo voi conta la data della fattura o del bonifico.?? Secondo me del bonifico!! Avete chiarimenti?

Mi rispondo da solo:

Ai fini della detrazione delle spese sostenute vale il principio di cassa e non la data di esecuzione o di emissione di fattura. Fa fede, quindi, la data di pagamento delle spese con bonifico bancario o postale.

aupaz
Messaggi: 969
Iscritto il: lun gen 07, 2008 12:38

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da aupaz » lun lug 02, 2012 13:32

Mimmo_510859D ha scritto:Sinceramente leggendo le guide AdE direi di no visto che dice

Caloriferi e condizionatori
Sostituzione con altri anche di diverso tipo e riparazione o installazione di singoli elementi
(Detraibile nelle singole unità immobiliari se si tratta di opere finalizzate al risparmio energetico)
Installazione di macchinari esterni


Nel mio caso si tratta dell'installazione (e no sostituzione) di un condizionatore split inverter che si aggiunge e non sostituisce l'esistente impianto a radiatori

P.S. Non serve più la comunicazione preventiva all'AdE
Se lo installo come integrazione alla caldaia esistente ai fini di risparmio energetico (COP 4.68) non dovrebbe passare ?!?!?!??
Inoltre, ora come ora è una ristrutturazione dell'impianto e dovrebbe passare pure il 50% , o no ?
"Se non lo puoi misurare, non lo puoi migliorare" - Lord Kelvin

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da nicorovoletto » mar lug 10, 2012 12:01

ma allora detraiamo tutto al 50%?
splyt, pannelli solari, caldaie a condensazione e non
è corretto?
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da nicorovoletto » mar lug 10, 2012 13:49

aupaz ha scritto:
Mimmo_510859D ha scritto:Sinceramente leggendo le guide AdE direi di no visto che dice

Caloriferi e condizionatori
Sostituzione con altri anche di diverso tipo e riparazione o installazione di singoli elementi
(Detraibile nelle singole unità immobiliari se si tratta di opere finalizzate al risparmio energetico)
Installazione di macchinari esterni


Nel mio caso si tratta dell'installazione (e no sostituzione) di un condizionatore split inverter che si aggiunge e non sostituisce l'esistente impianto a radiatori

P.S. Non serve più la comunicazione preventiva all'AdE
Se lo installo come integrazione alla caldaia esistente ai fini di risparmio energetico (COP 4.68) non dovrebbe passare ?!?!?!??
Inoltre, ora come ora è una ristrutturazione dell'impianto e dovrebbe passare pure il 50% , o no ?
secondo me può passare benissimo al 50% perchè se leggiamo le guide dell'ADE del 36% sono agevolabili le opere di manutenzione straordinaria e per manutenzione straordinaria la guida ADE dice:
Sono considerati interventi di manutenzione straordinaria le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici e per realizzare ed integrare i servizi
igienico/sanitari e tecnologici, sempre che non vadano a modificare i volumi e le superfici delle singole unità immobiliari e non comportino mutamenti delle destinazioni d’uso.

Esempi di manutenzione straordinaria:
• installazione di ascensori e scale di sicurezza
• realizzazione e miglioramento dei servizi igienici
• sostituzione di infissi esterni e serramenti o persiane con serrande e con modifica di materiale o tipologia di
infisso
• rifacimento di scale e rampe
interventi finalizzati al risparmio energetico
• recinzione dell’area privata
• costruzione di scale interne.

Quindi a mio avviso con il 50% si pussono detrarre climatizzatori di nuova installazione e anche pannelli solari termi.
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mar lug 10, 2012 14:04

http://www.professionearchitetto.it/new ... i-in-corso

http://www.professionearchitetto.it/new ... ento-al-50


dal secondo link...:
Detrazioni per interventi di efficientamento energetico

Da quanto si legge nella bozza di decreto, la questione che riguarda gli incentivi per gli interventi di efficientamento energetico è abbastanza articolata. In merito gli interventi posti in opera dal Governo sarano due.

Uno riguarda l'attuale bonus del 55% e i relativi interventi ammessi, in sintesi: riqualificazione energetica degli edifici esistenti, purché si realizzi un risparmio annuo di energia primaria per la climatizzazione invernale pari almeno al 20%; interventi sull'involucro, con rispetto dei valori di trasmittanza definiti dalla legge; installazione di pannelli solari; sostituzione di impianti di climatizzazione invernale. (artt. 344 - 347, legge 296/2006).

La seconda azione interviene sulla detrazione, ormai strutturale, del 36%, inserita nel TUIR (art. 16 bis, comma 1, lettera h) e tenuta bloccata dallo stesso fino al 31 dicembre 2012. Un incentivo che riguarda tutte le spese per la realizzazione di opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici con particolare riguardo all'installazione di impianti basati sull'impiego di rinnovabili. Una categoria ben più ampia della precedente perché non vincolata alla quota di risparmio energetico del 20%, né ai valori di trasmittanza da rispettare.

Nel primo caso, ovvero per gli interventi definiti dall'art.1 commi 344-347 della legge 296/2006, attualmente ammessi alla detrazione del 55% e sopra elencati brevemente, non ci sarà variazione fino al 31 dicembre 2012. Quindi continueranno a godere dell'incentivo del 55%. Mentre dal 1 gennaio 2013 fino al 30 giugno 2013 per i medesimi interventi la detrazione scenderà al 50%.

Quanto alla seconda azione, il decreto sblocca anche la detrazione strutturale del 36% per quella classe più ampia di interventi di qualunque tipologie e che realizzino un qualunque valore di risparmio energetico, come detto bloccata dal TUIR fino al 31 dicembre 2012. In maniera retroattiva, infatti, il decreto Sviluppo anticipa la possibilità di usufruire di tale detrazione, e l'anticipa al 1 gennaio 2012. E, anche per questa più ampia categoria di interventi, riserva l'innalzamento dal 36 al 50% per il periodo 1 gennaio 2013 - 30 giugno 2013.

il comma del tiur richiamata dicie: h) relativi alla realizzazione di opere finalizzate al
conseguimento di risparmi energetici con particolare riguardo
all'installazione di impianti basati sull'impiego delle fonti
rinnovabili di energia. Le predette opere possono essere realizzate
anche in assenza di opere edilizie propriamente dette, acquisendo
idonea documentazione attestante il conseguimento di risparmi
energetici in applicazione della normativa vigente in materia;)


e poi in teoria esiste ancora il decreto ministeriala 15 febb 1992,.....

nicorovoletto
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar ago 29, 2006 14:54

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da nicorovoletto » mar lug 10, 2012 14:48

girondone ha scritto:http://www.professionearchitetto.it/new ... i-in-corso

http://www.professionearchitetto.it/new ... ento-al-50


dal secondo link...:
Detrazioni per interventi di efficientamento energetico

Da quanto si legge nella bozza di decreto, la questione che riguarda gli incentivi per gli interventi di efficientamento energetico è abbastanza articolata. In merito gli interventi posti in opera dal Governo sarano due.

Uno riguarda l'attuale bonus del 55% e i relativi interventi ammessi, in sintesi: riqualificazione energetica degli edifici esistenti, purché si realizzi un risparmio annuo di energia primaria per la climatizzazione invernale pari almeno al 20%; interventi sull'involucro, con rispetto dei valori di trasmittanza definiti dalla legge; installazione di pannelli solari; sostituzione di impianti di climatizzazione invernale. (artt. 344 - 347, legge 296/2006).

La seconda azione interviene sulla detrazione, ormai strutturale, del 36%, inserita nel TUIR (art. 16 bis, comma 1, lettera h) e tenuta bloccata dallo stesso fino al 31 dicembre 2012. Un incentivo che riguarda tutte le spese per la realizzazione di opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici con particolare riguardo all'installazione di impianti basati sull'impiego di rinnovabili. Una categoria ben più ampia della precedente perché non vincolata alla quota di risparmio energetico del 20%, né ai valori di trasmittanza da rispettare.

Nel primo caso, ovvero per gli interventi definiti dall'art.1 commi 344-347 della legge 296/2006, attualmente ammessi alla detrazione del 55% e sopra elencati brevemente, non ci sarà variazione fino al 31 dicembre 2012. Quindi continueranno a godere dell'incentivo del 55%. Mentre dal 1 gennaio 2013 fino al 30 giugno 2013 per i medesimi interventi la detrazione scenderà al 50%.

Quanto alla seconda azione, il decreto sblocca anche la detrazione strutturale del 36% per quella classe più ampia di interventi di qualunque tipologie e che realizzino un qualunque valore di risparmio energetico, come detto bloccata dal TUIR fino al 31 dicembre 2012. In maniera retroattiva, infatti, il decreto Sviluppo anticipa la possibilità di usufruire di tale detrazione, e l'anticipa al 1 gennaio 2012. E, anche per questa più ampia categoria di interventi, riserva l'innalzamento dal 36 al 50% per il periodo 1 gennaio 2013 - 30 giugno 2013.

il comma del tiur richiamata dicie: h) relativi alla realizzazione di opere finalizzate al
conseguimento di risparmi energetici con particolare riguardo
all'installazione di impianti basati sull'impiego delle fonti
rinnovabili di energia. Le predette opere possono essere realizzate
anche in assenza di opere edilizie propriamente dette, acquisendo
idonea documentazione attestante il conseguimento di risparmi
energetici in applicazione della normativa vigente in materia;)


e poi in teoria esiste ancora il decreto ministeriala 15 febb 1992,.....
quindi la tua conclusione è?
Non ho paura della mia ignoranza, anzi, l'affronto ogni giorno!

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mar lug 10, 2012 14:52

che servono legge 10 o qualcosa per dimostrare il risparmio anche con 36/50


la storia di quel vecchio decreto e delle relazioni li richieste viene fuori dalla richiesta di alcuni commercialisti dopo aver subito contestazioni da dei controlli ade
io non ne avevo mai sentito parlare.. anche perchè il 36 no l ho mai seguito

Mimmo_510859D
Messaggi: 1406
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da Mimmo_510859D » mar lug 10, 2012 17:43

girondone ha scritto:che servono legge 10 o qualcosa per dimostrare il risparmio anche con 36/50
La lettura delle guide AdE, nel caso di installazione dello splittino mi spinge ad essere d'accordo con la tua frase. Tuttavia, spero di sbagliarmi: ho detto ad un mio caro amico a cui ho fatto installare uno split essenzialmente per il raffrescamento che avrebbe potuto usufruire delle detrazioni 50%

girondone
Messaggi: 9968
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: DETRAZIONI FISCALI DAL 55% AL 50% E DAL 36% AL 50% - ???

Messaggio da girondone » mar lug 10, 2012 17:50

io non ci capisco una mazza.. e del 36 non me ne sono mai occupato...
anche quel vecchio decreto pare sia in vigore ma non lo cita nessuna guida...

ma invece quel link che ho messo rimanda a qualla lettera sugli interventi che parla proprio di

idonea documentazione attestante il conseguimento di risparmi
energetici in applicazione della normativa vigente in materia

Bloccato