tubazioni filettate >35kW

Normativa per gli impianti gas, Legge 46/90, Delibera AEEG 40/04, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
SimoneBaldini
Messaggi: 2375
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

tubazioni filettate >35kW

Messaggio da SimoneBaldini »

Nella norma UNI 11528 (5.3.3.1.2 ) si dice che per diametri superiori a DN50 non sono consentite filettature. Ma questa norma è da rispettare oppure si rimanda al DM 12/4/96 per esempio. Poi quando il gestore ti monta una dima con flangia filettata da 3" o anche piu' grossa cosa si fa', ci posso mettere anche la riduzione a 2" se non mi serve una tubazione piu' grossa, ma rimane almeno un filetto da 3"?

ing.gaetanotrovato
Messaggi: 2
Iscritto il: dom mar 13, 2016 19:37

Re: tubazioni filettate >35kW

Messaggio da ing.gaetanotrovato »

Buongiorno Simone Baldini
la norma UNI 11528 è cogente in quanto richiamata dalla circolare S0103.09.09 pubblicata l’8 maggio 2014 dal Ministero dell’interno. Il DM 12.04.1996 dovrà comunque essere rispettato per quanto compete alle specifiche e caratteristiche dei locali di installazione dei generatori termici ma non per il dimensionamento dell'impianto di adduzione del gas combustibile.
La norma UNI 11528, per diametri superiori al DN 50 (2") prevede, per tubazioni non legato UNI 10255 solo giunzioni per Flangiatura e Saldatura di testa per fusione. E' anche prevista la giunzione mediante raccordi a pressa conformi alla UNI 11179 (Classe 2).

SimoneBaldini
Messaggi: 2375
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

Re: tubazioni filettate >35kW

Messaggio da SimoneBaldini »

Cogente non saprei, una circolare non ha potere di rendere cogente nulla, solo una legge o un decreto possono rendere cogente una norma. Ma a parte questo, il dubbio è che se ho una flangia DN3" e ci metto la riduzione a 2" il filetto da 3" è fuorinorma?

SERGIARA
Messaggi: 373
Iscritto il: mer ago 24, 2011 18:50

Re: tubazioni filettate >35kW

Messaggio da SERGIARA »

SimoneBaldini ha scritto:il filetto da 3" è fuorinorma?
Se vuoi rispettare la UNI 11528, la risposta è si.
Non so se la UNI 11528 sia formalmente cogente, ma io la rispetterei comunque, per evitare eventuali contestazioni.

Tom Bishop
Messaggi: 2119
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: tubazioni filettate >35kW

Messaggio da Tom Bishop »

Confermo. Flangia filettata 3" non utilizzabile per il gas secondo UNI11528.
La UNI11528 non è assolutamente cogente, ma, come previsto dal DM37/08, rappresenta la regola dell'arte. La circolare citata dal collega non fa altro che dire che, essendo la UNI11528 più recente del DM12/04/96 e che l'evoluzione tecnica ha portato a nuove soluzioni possibili, la UNI va presa come riferimento in quanto allineata a tale progresso tecnico.
Nulla toglie però che se da tecnico professionista dimostri che la filettatura da 3" è parimenti sicura e alternativa a quanto prescritto dalla UNI11528 tu possa farlo. Ovviamente te ne assumi anche la responsabilità totale e non solo di aver fatto rispettare uno strumento riconosciuto come regola dell'arte.
Tom Bishop

Abser
Messaggi: 448
Iscritto il: mar mag 27, 2008 12:02

Re: tubazioni filettate >35kW

Messaggio da Abser »

Sarebbe interessante che chi ha esperienza da installatore potesse dire in quale tipo di giunzioni (filettate o flangiate) nella sua carriera ha riscontrato più perdite. Dal punto di vista tecnico (lasciamo stare per ora le imposizioni normative a volta assurde o dettate da interessi diversi) la questione si pone per i diametri da DN50 a DN100 per i quali coesistono fittings e valvolame di diversa costruzione (filettati, a saldare e flangiati) in quanto per diametri superiori a DN100 i tubi si saldano e il valvolame è solo flangiato.

SimoneBaldini
Messaggi: 2375
Iscritto il: mer set 29, 2010 13:42

Re: tubazioni filettate >35kW

Messaggio da SimoneBaldini »

E la parte ante contatore gas, se ne vedono in giro di tubazioni da 2"1/2 filettati. Quale sarebbe la logica che post contatore perdono e ante contatore no?

Gaetano Trovato
Messaggi: 18
Iscritto il: dom apr 24, 2016 09:01
Contatta:

Re: tubazioni filettate >35kW

Messaggio da Gaetano Trovato »

Buongiorno, rispondo con un altro account in quanto non riesco a recuperare le credenziali del precedente account (ing.gaetanotrovato).

Confermo che la filettatura, su tubazione adduzione gas combustibile DN 80, non è conforme alla norma UNI 11528. Pertanto è possibile filettare sul tratto ridotto DN 50 ma non è possibile fare altrettanto sul tratto a monte DN 80.

In merito alla cogenza, a mio giudizio, ritengo che la norma UNI 11528 risulti cogente in quanto citata espressamente da una circolare ministeriale in cui si specifica che tale norma rappresenta l'ultimo aggiornamento della regola dell'arte nel settore in oggetto. In ogni caso, proprio a tale proposito, il D.M. 37/2008, per quanto concerne la regola dell'arte, cita espressamente le norme UNI e CIG, come unico riferimento da seguire al fine di realizzare un impianto seconda la regola dell'arte e quindi lo stesso D.M. 37/2008 dichiara che il progetto di un impianto deve rappresentare la regola dell'arte.

Riporto quanto citato dal D.M. 37/2008 Art. 5 - comma 3
I progetti degli impianti sono elaborati secondo la regola dell'arte. I progetti elaborati in conformita' alla vigente normativa
e alle indicazioni delle guide e alle norme dell'UNI, del CEI o di altri Enti di normalizzazione appartenenti agli Stati membri
dell'Unione europea o che sono parti contraenti dell'accordo sullo spazio economico europeo, si considerano redatti secondo la regola
dell'arte
E' possibile che la norma UNI XXYYZZ per l'etichettatura di una zucchina non sia cogente ma nel caso della progettazione impiantistica le norme UNI sono cogenti in quanto citate espressamente da un decreto ministeriale. Il fatto che le norne UNI nel settore impiantistico, non siano cogenti, è un luogo comune che spesso sento dire (e scrivere) da chi non si è ma documentato attentamente nella materia giuridica.

Un consiglio da professionista a professionista; Un progettista che non rispetta una norma di riferimento si imbatte in una avventura di cui non è noto l'esito del finale. Una parte della mia attività professionale riguarda l'assistenza tecnica giuridica nell'ambito della redazione di perizie tecniche CTP/CTU nel settore impiantistico ed energetico. Fino ad oggi, posso garantire che i giudici, 100 casi su 100, condividono la mia posizione sopra riportata. I progettisti, che ostentano il non rispetto delle norme UNI - CIG - o CEI, senza dimostrare espressamente con uno studio specifico la deroga alla norma con eventuali integrazioni compensative, 100 casi su 100, incorrono a sanzioni di tipo civile e/o penale e vi posso garantire che, visti gli spiacevoli scenari, se questi potessero tornare indietro nel tempo sarebbero stati maggiormente accorti nel rispetto delle norme UNI.
Gaetano Trovato
Ingegnere Termotecnico - Tecnico Antincendio
Titolare di Studio Tecnico Trovato - Milano
http://www.studiotermotecnicotrovato.it/

Rispondi